Articoli per la categoria: Sentenze commentate

Sicurezza sul lavoro » Rubriche » Sentenze commentate

3 Settembre 2012: Sull'applicazione delle procedure di estinzione del reato

L’estinzione del reato ex d.lgs.758/94 per avvenuto e tempestivo pagamento della sanzione amministrativa ridotta si applica anche nel caso in cui a versare la somma non sia il contravventore ma la società alla quale appartiene. Di G. Porreca.

30 Luglio 2012: La Cassazione sull’obbligo di formazione sui rischi specifici

Il datore di lavoro non può basarsi esclusivamente sulla esperienza pratica dei lavoratori ma ha il dovere di provvedere ad una loro formazione adeguata e connessa strettamente all’esito della valutazione dei rischi. Di G. Porreca.

16 Luglio 2012: Direttore tecnico e capocantiere: dirigente e preposto per la sicurezza

Il direttore tecnico di cantiere e il capocantiere sono inquadrabili, ai fini della applicazione delle norme in materia tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, nel modello legale rispettivamente del dirigente e del preposto. Di G. Porreca.

9 Luglio 2012: La Cassazione sugli obblighi dei lavoratori

Il lavoratore, per disposizione di legge, ha l’obbligo di prendersi cura dell’altrui ma anche della propria sicurezza. La violazione di tale obbligo determina una “colpa specifica” per eventuali danni subiti sia dallo stesso che da terzi. Di G.Porreca.

2 Luglio 2012: La Cassazione sulla movimentazione manuale dei carichi

Il datore di lavoro, qualora non sia possibile evitare la movimentazione manuale dei carichi, deve adottare misure organizzative necessarie o utilizzare mezzi appropriati allo scopo di ridurre al minimo il rischio che tale movimentazione comporti.

25 Giugno 2012: La Cassazione sulla responsabilità di RSPP e Datore di lavoro

La responsabilità penale diretta del datore di lavoro per l’inosservanza di norme antinfortunistiche non é esclusa per il solo fatto che lo stesso abbia designato il RSPP giacché tale designazione non equivale ad una delega di funzioni. Di G.Porreca.

18 Giugno 2012: La responsabilità del DDL in caso di negligenza dell’infortunato

L’osservanza delle misure di sicurezza è finalizzata anche a prevenire errori e violazioni da parte del lavoratore non essendo imprevedibile un suo comportamento negligente che abbia contribuito alla verificazione del suo infortunio. Di G. Porreca.

4 Giugno 2012: La Cassazione sulla definizione di luogo di lavoro

Per luogo di lavoro, tutelato dalla normativa antinfortunistica, deve intendersi qualsiasi posto in cui il lavoratore acceda, anche solo occasionalmente, per svolgervi concretamente la propria attività nell’ambito delle mansioni affidategli. Di G.Porreca

28 Maggio 2012: Sull’esonero del PSC per lavori da eseguire in cantiere con immediatezza

Cassazione: l’esonero dell’obbligo di redigere il PSC per gli interventi urgenti previsto dalle disposizioni di legge nei cantieri edili opera nel caso che i lavori siano non solo avviati ma anche terminati nell’immediatezza. A cura di G.Porreca.

21 Maggio 2012: Estinzione del reato: il pagamento dell’oblazione oltre i trenta giorni

Cassazione: la causa estintiva dei reati contravvenzionali in materia di prevenzione degli infortuni ex D. Lgs. 758/94 non opera nel caso di pagamento della sanzione amministrativa oltre i 30 giorni. Di G.Porreca.

14 Maggio 2012: Sulla responsabilità del DDL per carenze antinfortunistiche strutturali

Il datore di lavoro, pur a fronte di una delega corretta, risponde in caso di carenze antinfortunistiche non già occasionali o meramente operative bensì strutturali e addebitabili a scelte di carattere generale della politica aziendale. Di G.Porreca.

7 Maggio 2012: La Cassazione sul nolo a caldo di una attrezzatura

Il titolare dell’impresa che noleggia macchinari e mette a disposizione anche il manovratore non assume nei confronti dei lavoratori dell’appaltatore una posizione di garanzia in relazione ai rischi connessi ai luoghi di lavoro. Di G.Porreca.

4 Maggio 2012: Infortuni sul lavoro: il D.Lgs. 231 non viola la Costituzione

Il GIP del Tribunale di Milano respinge un’eccezione di illegittimità costituzionale dell’art. 25-septies del D.Lgs. 231/01 e definisce la “responsabilità di organizzazione” in materia di sicurezza sul lavoro. Di Anna Guardavilla.

2 Maggio 2012: Cassazione: sull’obbligo di controllare la sicurezza delle macchine

Il datore di lavoro è tenuto ad accertare la rispondenza ai requisiti di legge dei macchinari utilizzati e a osservare le norme antinfortunistiche indipendentemente da carenze altrui e certificazioni pur provenienti da autorità di vigilanza. Di G.Porreca.

23 Aprile 2012: Sulla formazione dei lavoratori nel caso di una pluralità di mansioni

L’obbligo da parte del datore di lavoro di assicurare al lavoratore una formazione adeguata in materia di sicurezza sul lavoro va riferito a tutte le singole mansioni che lo stesso è chiamato a svolgere e a tutti i rischi che può correre. Di G.Porreca.

16 Aprile 2012: Sull’obbligo della presenza di un preposto sul luogo di lavoro

Il preposto in quanto delegato alla diretta sorveglianza dei lavoratori a lui affidati anche se non viene richiesta una sua presenza continua sul posto di lavoro è comunque tenuto a una costante vigilanza sull’operato dei lavoratori stessi. Di G.Porreca.

10 Aprile 2012: Sulla responsabilità nei cantieri temporanei o mobili

E’ consolidata la posizione della cassazione sulla individuazione del committente quale organizzatore della sicurezza nei cantieri edili e sulla necessità di una delega nel caso volesse trasferire a un responsabile dei lavori i suoi obblighi. Di G.Porreca

26 Marzo 2012: Sulla scorretta applicazione del D. Lgs. n. 758/1994

Ancora una sentenza della Corte di Cassazione che richiama ad una corretta applicazione delle procedure in fase amministrativa del procedimento penale previste dal D. Lgs. n. 758/1996 sul sistema sanzionatorio in materia di sicurezza sul lavoro.

19 Marzo 2012: Sulla validità della delega in presenza di carenze di natura strutturale

In tema di normativa antinfortunistica il datore di lavoro, pur a fronte di una delega corretta, non è esente da responsabilità se le carenze in materia di sicurezza sono legate a scelte di politica aziendale ovvero a fattori strutturali. Di G. Porreca.

12 Marzo 2012: Sulla responsabilità solidale in materia di sicurezza

Se vi sono più titolari di una posizione di garanzia, in riferimento al rispetto delle norme in materia di sicurezza sul lavoro, ciascuno deve ritenersi per intero destinatario degli obblighi giuridici di impedire un evento infortunistico. Di G. Porreca.

5 Marzo 2012: Sulla cooperazione e coordinamento fra appaltante e appaltatore

Cassazione: individuato il concorso di colpa fra i responsabili del committente e dell’impresa appaltatrice per un incidente occorso ad un lavoratore dell’appaltante investito, mentre circolava in bicicletta, da un mezzo dell’appaltatore. Di G.Porreca.

2 Marzo 2012: Medico competente: l’obbligo di collaborare alla valutazione dei rischi

Una seconda sentenza del Tribunale di Pisa di condanna di un medico competente per omessa collaborazione alla valutazione dei rischi entra nel dettaglio delle modalità di adempimento di tale obbligo. A cura di A. Guardavilla.

27 Febbraio 2012: La Cassazione sui criteri di validità della verifica tecnico-professionale

È sufficiente ai fini della verifica tecnico-professionale della ditta appaltatrice da parte del committente, l’accertamento della sua iscrizione alla camera di commercio se a seguito di tale controllo emerge che la stessa non ha dipendenti? Di G.Porreca.

13 Febbraio 2012: Sulla responsabilità per l’infortunio di un prestatore d’opera

Cassazione: non è automatica la responsabilità di un committente privato per un infortunio occorso a un lavoratore nel corso di un contratto di prestazione d’opera ma è necessario invece individuare dei profili di colpa a suo carico. A cura di G. Porreca.

6 Febbraio 2012: La Cassazione sull’attendibilità delle testimonianze rese

Possono essere ritenute inattendibili le testimonianze rese da testi nel corso del procedimento e non credibili le argomentazioni della difesa se non trovano di fatto un riscontro probatorio in elementi acquisiti nel corso delle indagini. Di G. Porreca.

30 Gennaio 2012: Sull’obbligo di aggiornamento del documento di valutazione dei rischi

La Cassazione: il documento di valutazione dei rischi deve essere sempre aggiornato e pertinente alle condizioni di svolgimento delle attività lavorative al fine di garantire nel tempo il miglioramento dei livelli di sicurezza sul lavoro. Di G. Porreca.

23 Gennaio 2012: La differenziazione fra datore di lavoro giuslavoristico e sostanziale

Ribaditi dalla giurisprudenza i caratteri di differenziazione fra datore di lavoro “giuslavoristico” e “sostanziale”. Gli elementi per una loro precisa individuazione e i limiti delle loro rispettive responsabilità. A cura di G.Porreca.

16 Gennaio 2012: Sulla responsabilità del direttore dei lavori in materia di sicurezza

La Cassazione: il direttore lavori assume una posizione di garanzia in materia di sicurezza sul lavoro nei confronti dei lavoratori allorquando impartisce agli stessi con continuità ordini e direttive anche in materia di sicurezza. Di G. Porreca.

9 Gennaio 2012: Sull’obbligo di notifica del verbale di prescrizioni

Confermato dalla Corte di Cassazione: la mancanza della prova della notifica al datore di lavoro del verbale di prescrizione redatto dall’organo di vigilanza è motivo di annullamento della sentenza di condanna. A cura di G.Porreca.

17 Novembre 2011: L’Organismo di Vigilanza 231: legge di stabilità e sentenza Thyssen

Quando il controllore coincide con il controllato. Analisi delle novità normative e giurisprudenziali a seguito dell’approvazione della legge di stabilità e del deposito delle motivazioni della sentenza sul caso ThyssenKrupp. A cura di Anna Guardavilla.

Articoli da 481 a 510 su 516


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!