Articoli per la categoria: Sentenze commentate

Sicurezza sul lavoro » Rubriche » Sentenze commentate

16 Novembre 2017: Cassazione: il rapporto di causalità tra omissione ed evento

Una sentenza della Corte di Cassazione sul decesso di un bagnino e sulle possibili responsabilità del socio accomandatario dello stabilimento balneare. Il rapporto di causalità tra omissione ed evento deve dipendere da un giudizio di probabilità logica.

13 Novembre 2017: Sul limite fra imprudenza e abnormità nel comportamento del lavoratore

In tema di prevenzione infortuni perché il comportamento colposo del lavoratore faccia venire meno la responsabilità del datore di lavoro occorre che sia imprevedibile e eccentrico rispetto al rischio lavorativo che il garante è chiamato a governare.

8 Novembre 2017: Carrelli elevatori: responsabilità, comportamenti e nessi causali

Una sentenza della Corte di Cassazione si sofferma su un infortunio nell’uso di un muletto in retromarcia. La mancanza di idonea segnaletica, la mancanza di valutazione e i comportamenti abnormi dei lavoratori.

6 Novembre 2017: Sulla distinzione degli spogliatoi in base al genere

Gli spogliatoi nei luoghi di lavoro in rispetto del diritto di riservatezza vanno distinti per genere del personale. Un utilizzo turnato degli stessi è consentito dalle norme di salute e sicurezza sul lavoro solo per aziende fino a cinque dipendenti.

2 Novembre 2017: Sui lavori in quota, l’uso dei DPI e le carenze dei piani di sicurezza

Una sentenza della Corte di Cassazione affronta il tema dei lavori in quota, dell’uso degli elmetti protettivi e dell’efficacia del Piano Operativo di Sicurezza. Per i rischi di caduta come calcolare l’altezza alla quale il lavoro viene eseguito?

31 Ottobre 2017: Cassazione: sulle responsabilità di un coordinatore per la sicurezza

Una sentenza relativa alla caduta dal tetto di un piccolo imprenditore e alla eventuale responsabilità del coordinatore dei lavori. L’erronea contestazione degli articoli di legge violati. A cura dell’avvocato Rolando Dubini.

30 Ottobre 2017: L’omessa indicazione nei DVR delle misure di protezione contro i rischi

Se sono stati valutati tutti i rischi ma ne è scaturita una carente individuazione delle misure si può parlare di omissione della valutazione perché la valutazione stessa è costituita anche dalla indicazione delle necessarie misure di prevenzione.

25 Ottobre 2017: Caduta da un ponteggio: sulla responsabilità del legale rappresentante

Una sentenza della Corte di Cassazione si sofferma sul ricorso per una condanna in conseguenza di un infortunio mortale a seguito di caduta da un ponteggio. Le responsabilità del rappresentante legale di una società.

23 Ottobre 2017: Sulla responsabilità del CSE per l’infortunio di un lavoratore

Il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione ha una autonoma funzione di vigilanza che riguarda la generale configurazione delle lavorazioni e non anche il puntuale controllo in cantiere momento per momento delle singole attività lavorative.

17 Ottobre 2017: Sulla responsabilità e obblighi delle ditte affidatarie e subappaltanti

Una sentenza della Corte di Cassazione, relativa alla caduta di una tendostruttura e all’assenza di presidi di sicurezza, riporta utili indicazioni sulle responsabilità della ditta affidataria delle opere e subappaltante.

16 Ottobre 2017: La responsabilità nei lavori di manutenzione di un condominio

L’amministratore che appalta dei lavori nell’interesse del condominio, essendo titolare quale committente di una posizione di garanzia, è tenuto all’osservanza dell’obbligo di verificare la idoneità tecnico professionale dell’impresa appaltatrice.

11 Ottobre 2017: Come devono essere comunicate le prescrizioni degli organi di vigilanza?

Una sentenza della Corte di Cassazione, relativa all’omessa nomina del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, ricorda le modalità idonee per la comunicazione delle prescrizioni da parte degli organi di vigilanza.

9 Ottobre 2017: Sulla posizione di garanzia del committente

Nel caso di un rapporto di prestazione d’opera non è automatica la posizione di garanzia del committente rispetto al lavoratore autonomo non potendo esigersi dal committente stesso un controllo pressante e capillare sulla organizzazione dei lavori.

6 Ottobre 2017: Sulle responsabilità per un ponteggio non idoneo

Una sentenza della Corte di Cassazione si sofferma sulle responsabilità del datore di lavoro per la caduta di un lavoratore da un ponteggio non adeguatamente assicurato e inidoneo.

4 Ottobre 2017: Cassazione: il decreto sulla sicurezza dei palchi

La Corte di Cassazione annulla una sentenza di condanna perché la violazione relativa all’omessa nomina del coordinatore per la realizzazione di un palco è anteriore al decreto interministeriale del 22 luglio 2014.

2 Ottobre 2017: Sulla responsabilità per un infortunio occorso a un capocantiere

Per l’infortunio occorso a un capocantiere dovuto a una carente protezione dalla caduta dall’alto chiamati a rispondere il datore di lavoro, il direttore tecnico di cantiere e il coordinatore per non avere adottato i provvedimenti di competenza.

28 Settembre 2017: Sulla formazione e le anomalie di funzionamento delle attrezzature

Una recente sentenza della Corte di Cassazione si sofferma, in relazione ad un infortunio mortale, sulle responsabilità e i rischi connessi all'utilizzo delle attrezzature in caso di anomalie di funzionamento.

25 Settembre 2017: La non responsabilità del RSPP per l’infortunio occorso a un lavoratore

Non è responsabile per l’infortunio occorso a un lavoratore il RSPP che nel documento di valutazione dei rischi ha provveduto a segnalare al datore di lavoro la mancanza di misure di sicurezza della macchina presso la quale si è verificato l’evento.

20 Settembre 2017: Il comportamento abnorme interrompe il nesso di causalità?

Una recente sentenza della Corte di Cassazione relativa al ribaltamento di un’attrezzatura di lavoro si sofferma sul concetto di abnormità e sulle responsabilità in caso di inosservanza di norme cautelari da parte del datore di lavoro.

18 Settembre 2017: Sull’oblazione amministrativa delle contravvenzioni

Il pagamento della sanzione in sede amministrativa effettuato dal rappresentante legale di una società ai sensi dell’art. 24 del d. lgs. n. 758/1994 ha un effetto di estinzione anche a favore di un dipendente contravventore della società medesima.

11 Settembre 2017: Sulla responsabilità del CSE per mancata verifica e coordinamento

Al fine di valutare la corrispondenza tra accusa e sentenza deve tenersi conto non solo di quanto scritto in imputazione ma anche di tutte le ulteriori risultanze probatorie contestate all’imputato per cui ha potuto esercitare il diritto di difesa.

4 Settembre 2017: Sulla definizione di lavoratore alla luce del Testo Unico

La definizione di lavoratore fornita dal d.lgs. 81/2008 fa leva sullo svolgimento dell’attività lavorativa dallo stesso effettivamente svolta nell’ambito della organizzazione di un datore di lavoro indipendentemente dalla tipologia contrattuale.

31 Agosto 2017: Sull’omessa formazione e sulla natura del lavoro subordinato

Una recente sentenza della Corte di Cassazione sul tema della omessa formazione ed informazione del lavoratore e sul diffuso fenomeno del lavoro subordinato mascherato da lavoro autonomo.

28 Agosto 2017: Sull’estinzione dei reati in materia di salute e sicurezza sul lavoro

L’estinzione del reato in materia di sicurezza sul lavoro non opera se il pagamento fatto a titolo di oblazione amministrativa avviene oltre i 30 giorni fissati dal d. lgs. n. 758/94, trattandosi di termine avente natura perentoria e non ordinatoria.

31 Luglio 2017: Gli obblighi in materia di sicurezza del presidente del CDA

Il presidente del CDA e rappresentante legale di una società riveste, agli effetti degli obblighi di sicurezza, la figura di datore di lavoro e di titolare di una posizione di garanzia oggettiva in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro.

27 Luglio 2017: Assunzione di stupefacenti e licenziamento: una recente sentenza

L’assunzione di stupefacenti (cannabis) “in assenza di tossicodipendenza” e senza “alcuno stato di alterazione psicofisica registrato nello svolgimento delle mansioni”: conseguenze sul sistema disciplinare e sul rapporto di lavoro.

25 Luglio 2017: Infortuni in itinere: casi particolari

Una riflessione sulla valutazione dei rischi legati alle circostanze di tempo, di luogo e dell’orario di lavoro dei lavoratori.

24 Luglio 2017: La mancata fornitura della documentazione all’Ispettorato del Lavoro

Il reato della mancata fornitura di notizie all’ispettorato del lavoro si configura in presenza di una richiesta specifica fatta legalmente da parte dell’organo di vigilanza contestualmente a una risposta mancata o carente degli elementi richiesti.

21 Luglio 2017: La Cassazione sul DVR incompleto

Documento di valutazione dei rischi incompleto: per la cassazione si configura la responsabilità amministrativa da reato degli enti.

17 Luglio 2017: Sulla responsabilità del CSE per l’infortunio occorso al datore di lavoro

La sicurezza negli ambienti di lavoro deve essere garantita in ogni caso indipendentemente dal requisito dell’attualità dell’attività e quindi anche in momenti di pausa, riposo o sospensione dei lavori perfino per danni che possono derivare a terzi.

«« « 1 2 3 4 5 6 » »»

Articoli da 1 a 30 su 367