Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Articoli sulla categoria Sentenze commentate

Sicurezza sul lavoro » Rubriche » Sentenze commentate

Sulla figura del datore di lavoro e sul principio di effettività

23 Maggio 2022
Nelle società di capitale il datore di lavoro si identifica con i vertici dell'azienda ovvero con il presidente del consiglio di amministrazione o amministratore delegato o componente del consiglio stesso cui siano state attribuite le relative funzioni.

Aggiornamento del DVR a seguito di infortuni significativi: sentenze

19 Maggio 2022
In cosa può consistere la ‘significatività’ di un infortunio ai fini dell’applicazione dell’art.29 c.3, l’obbligo di aggiornamento delle misure, l’importanza del monitoraggio degli infortuni: principi ed esempi giurisprudenziali

Sul nesso di causa tra l’omissione del datore di lavoro e l’infortunio

16 Maggio 2022
Un rischio «eccentrico» legato all'imprudenza del lavoratore non è idoneo a escludere il nesso di causa tra l'omissione del datore di lavoro e l’infortunio se sono mancate le cautele volte proprio a governare l’imprudente esecuzione dei suoi compiti.

E’ opportuno cumulare la qualifica di datore di lavoro e di RSPP?

9 Maggio 2022
Cumulare in un unico soggetto la qualifica di datore di lavoro con quella del RSPP contribuisce a concentrare in capo allo stesso tutti gli oneri esecutivi, elaborativi e decisionali in materia di organizzazione e di valutazione e gestione del rischio.

Preposto individuato e preposto di fatto: chiarimenti

5 Maggio 2022
Il nuovo obbligo di individuazione dei preposti analizzato in relazione all’applicazione dell’art.299 sui ruoli di fatto: le indicazioni della Commissione Parlamentare di Inchiesta del 20 aprile, la normativa e la giurisprudenza

Sull’annullamento di una sentenza perché carente e erronea in diritto

2 Maggio 2022
La condotta di un lavoratore infortunato se attiva un rischio eccentrico o esorbitante dalla sfera di rischio governata dal titolare della posizione di garanzia, anche se tenuta nell’ambito delle sue mansioni, è idonea ad escludere il nesso causale.

La vigilanza sull’operato dei lavoratori

28 Aprile 2022
La Cassazione Penale ha fornito una propria interpretazione su cosa s’intenda per vigilanza e come essa debba essere messa in atto.

L’incarico conferito ai preposti dal datore di lavoro per la vigilanza

21 Aprile 2022
L’identificazione dei preposti inquadrata nell’ambito delle concrete modalità di attuazione dell’obbligo di vigilanza gravante sul datore di lavoro ai sensi dell’art.18 del D.Lgs.81/08 visto nella sua globalità: principi ed esempi

L’attività di indagine preliminare e quella ispettiva degli UPG

19 Aprile 2022
L’attività ispettiva del UPG in materia di sicurezza sul lavoro non è una attività di indagine preliminare che presuppone l’esistenza di una “notitia criminis”, ma è finalizzata a raccogliere elementi per l'applicazione della legge penale.

RSPP e Corte di Cassazione: i profili di responsabilità

15 Aprile 2022
Come affermato dalla giurisprudenza di legittimità può senza dubbio configurarsi la responsabilità del RSPP, entro determinati limiti ed al ricorrere di specifiche condizioni. A cura dell’avv. Carolina Valentino.

La responsabilità per infortunio su un ponteggio modificato

11 Aprile 2022
Incombe sul datore di lavoro il compito di vigilare, anche mediante la nomina di un preposto o di un delegato, sulle modalità di svolgimento del lavoro in modo da garantire la corretta osservanza delle disposizioni atte a prevenire infortuni sul lavoro.

Gli infortuni mortali degli autisti nelle attività di scarico

8 Aprile 2022
Le operazioni svolte dai trasportatori non rientranti nelle loro competenze, le prassi di scarico, il mancato coordinamento, il traffico veicolare aziendale e le azioni interdette quali cause dei decessi: sentenze di Cassazione Penale.

La non responsabilità del datore di lavoro per l’infortunio di un estraneo

4 Aprile 2022
L’assunzione di una posizione di garanzia non comporta una automatica responsabilità del datore di lavoro per un evento infortunistico se non viene accertato che il rischio concretizzatosi sia ricollegato ad una normativa che si presume violata.

La responsabilità per infortunio in ambiente confinato

28 Marzo 2022
Risponde il capocantiere, quale preposto, per l’infortunio occorso a un lavoratore in un ambiente confinato se non ha verificato che fosse stato sottoposto a visita medica di idoneità alla mansione e che fosse stato formato e fornito dei necessari DPI.

False dichiarazioni post infortunio e reati collegati: sentenze

24 Marzo 2022
Le costrizioni al lavoratore infortunato e ai colleghi perché dichiarino il falso al Pronto Soccorso e agli organi investigativi: le circostanze ricorrenti e i reati collegati (es. violenza, estorsione) nelle pronunce di Cassazione.

Le responsabilità del Sindaco per l’infortunio di un dipendente comunale

21 Marzo 2022
In presenza di una struttura complessa come l'ente comunale per individuare le posizioni di garanzia e i soggetti deputati alla gestione del rischio occorre previamente verificare quale sia la concreta ripartizione delle funzioni tra gli stessi.

Il Preposto e l’organizzazione del lavoro da eseguire

17 Marzo 2022
Il preposto deve organizzare lo svolgimento del lavoro, per consentire agli addetti di operare in sicurezza, stabilendo le direttive da seguire, ma deve anche, e soprattutto, controllarne costantemente il rispetto.

Un caso di colpa esclusiva del lavoratore infortunato

14 Marzo 2022
Non è responsabile il datore di lavoro per l'infortunio accaduto a un lavoratore che per delle lavorazioni non ha utilizzato un macchinario previsto nel dvr ma uno scelto di sua iniziativa che ha determinato il rischio che ha portato all’infortunio.

Quando la formazione specifica non corrisponde ai rischi mansionali

10 Marzo 2022
La genericità della formazione che non tiene conto delle differenti mansioni svolte dai lavoratori e dei rischi legati alle operazioni interferenti, particolari, non usuali (prevedibili) o riservate a personale specializzato: sentenze

Sull’individuazione dei rischi interferenziali in un cantiere

7 Marzo 2022
Nel caso in cui è previsto che in uno stesso luogo di lavoro debbano operare più imprese possono realizzarsi dei rischi interferenziali anche quando i lavori contemplino la presenza non contemporanea, ma successiva, delle imprese stesse.

Un infortunio accaduto durante le operazioni di scarico di merci

28 Febbraio 2022
Ritenuti responsabili per un infortunio mortale accaduto durante una operazione di scarico di merci il datore di lavoro per non avere adottate le misure di prevenzione e l’operatore di un carrello per non avere osservato alcuna cautela nella manovra.

Tirocini di studenti in azienda e obblighi di sicurezza: sentenze

24 Febbraio 2022
L’equiparazione tra tirocinanti e lavoratori in concreto, le tutele a partire dalla VR, le responsabilità penali e civili del soggetto ospitante in caso di infortunio (anche a terzi) o malattia professionale: pronunce di Cassazione.

Sulla indennizzabilità dell'infortunio occorso a un lavoratore in pausa

21 Febbraio 2022
È da escludere la indennizzabilità dell'infortunio subito da un lavoratore mentre si reca al bar nella pausa caffè dato che, esponendosi a un rischio non legato all'attività lavorativa, viene interrotta la connessione fra la stessa e l’incidente.

L.215/2021: il preposto e la modifica dei comportamenti non conformi

17 Febbraio 2022
L’obbligo del preposto di sovrintendere e vigilare e i conseguenti doveri di intervento correttivo secondo il nuovo art.19 D.Lgs.81/08 e le sentenze di Cassazione che sottolineano la centralità del DVR in relazione a tale vigilanza.

Sulla responsabilità del preposto per il mancato controllo

14 Febbraio 2022
L’obbligo da parte del preposto di segnalare al datore di lavoro le anomalie dei macchinari e le condizioni di pericolo che si verifichino durante il lavoro non può risolversi nell'attesa che le stesse siano segnalate da parte dei lavoratori o di terzi.

Come individuare la responsabilità penale per un infortunio sul lavoro

7 Febbraio 2022
L'individualizzazione della responsabilità penale impone di verificare non soltanto se vi sia stata la violazione di una regola antinfortunistica ma anche se chi l’ha commessa abbia potuto prevedere con giudizio "ex ante" che potesse causare un evento.

Sull’omissione dolosa di cautele antinfortunistiche

31 Gennaio 2022
In applicazione dell’art. 437 cod. Pen. Va riconosciuta una penale rilevanza anche alle condotte che, attraverso la violazione delle norme di prevenzione degli infortuni sul lavoro, abbiano messo a repentaglio l'incolumità anche di un singolo lavoratore.

Addestramento dei lavoratori: novità della Legge 215/2021 e sentenze

27 Gennaio 2022
Il tracciamento degli interventi di addestramento in apposito registro, la “mancata formazione e addestramento” quale presupposto per la sospensione dell’attività, l’omesso addestramento quale causa di infortuni in giurisprudenza

La responsabilità del DdL in un sistema collaborativo della sicurezza

24 Gennaio 2022
Il datore di lavoro, che ha valutato preventivamente i rischi, fornito al lavoratore i relativi dpi e adempiuto agli obblighi propri di sicurezza, non risponde delle lesioni personali derivate da una condotta imprevedibilmente colposa del lavoratore.

Sul ruolo del committente in materia di sicurezza sul lavoro

17 Gennaio 2022
La scelta di un’impresa senza verificare la sua idoneità, equivale in sostanza a un’ingerenza nei lavori che fa assumere al committente una posizione di garanzia, dato che può determinare il loro svolgimento in condizioni di ‘insicurezza’.

«« « 1 2 3 4 5 6 » »»

Articoli da 1 a 30 su 735

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Banca Dati di PuntoSicuro


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM di PuntoSicuro

Quesiti o discussioni? Proponili nel FORUM!