Articoli dell'autore "Gerardo Porreca"

E-Mail: non disponibile - Pagina personale: non disponibile

02 settembre 2015: I quesiti sul decreto 81: sulla sicurezza degli stagisti

Sugli obblighi di sicurezza da parte del datore di lavoro nei confronti degli stagisti utilizzati nel ciclo di produzione della propria azienda. A cura di G.Porreca.

31 agosto 2015: Sulla non responsabilità del lavoratore per la rimozione del parapetto

Non è abnorme il comportamento di un lavoratore né tale da interrompere il nesso causale fra la colpa del datore di lavoro e l’evento lesivo se è caduto da un ponteggio per la mancanza di un parapetto che ha dovuto rimuovere per potere lavorare. Di G. Por

3 agosto 2015: La responsabilità del lavoratore per infortunio ad un altro lavoratore

L’autista di una betonpompa è stato ritenuto responsabile per il decesso di un altro lavoratore causato dal mancato rispetto delle procedure e istruzioni: la condotta è stata considerata sufficiente alla determinazione dell’evento lesivo. Di G. Porreca.

29 luglio 2015: I quesiti sul decreto 81: il preposto con contratto atipico

Sulla nomina a preposto di un lavoratore somministrato e sull’obbligo della sua formazione. Risposta a cura di G. Porreca.

27 luglio 2015: La corresponsabilità del RSPP con il datore di lavoro per un infortunio

La colpa professionale del RSPP concorre con quella dell’imprenditore in relazione agli eventi dannosi derivanti dai suoi suggerimenti errati o dalla mancata segnalazione di una situazione di rischio. Di G. Porreca.

20 luglio 2015: Sull’obbligo di redigere il DVR in ambienti dove operano più imprese

Nel caso di utilizzo da parte di più imprese di uno stesso luogo di lavoro ciascun datore di lavoro è tenuto ad adempiere all’obbligo di valutazione dei rischi e redazione del dvr, obbligo non delegabile che gli rinviene dalla sua qualità. Di G.Porreca.

13 luglio 2015: Sul modello collaborativo per una corretta applicazione della sicurezza

Il modello della prevenzione da “iperprotettivo” incentrato interamente sulla figura del datore di lavoro diventa “collaborativo” e investe anche il lavoratore ma solo se il datore di lavoro rispetti tutte le norme di sicurezza a suo carico. Di G.Porreca.

10 luglio 2015: I quesiti sul decreto 81: datore di lavoro che svolge SPP

Sulla facoltà da parte del datore di lavoro di un'azienda costruttrice di elettrodotti di svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione. Risposta a cura di G. Porreca.

08 luglio 2015: I quesiti sul decreto 81: la valutazione dei rischi nelle nuove imprese

Sulla valutazione dei rischi e sulla redazione del relativo documento di valutazione nel caso di costituzione di una nuova impresa. C’è una contraddizione nella normativa sulla tutela della salute e sicurezza? Risposta a cura di G. Porreca.

06 luglio 2015: Sulla culpa in eligendo e in vigilando per la valutazione dei rischi

Individuata a carico di un datore di lavoro la “culpa in eligendo e in vigilando” per avere affidata la valutazione dei rischi aziendali a una società esterna non dotata di idonea organizzazione e per non avere controllato il suo operato. Di G.Porreca.

01 luglio 2015: I quesiti sul decreto 81: RSPP e delega per la sicurezza

Sulla possibilità da parte del datore di lavoro di conferire una delega di funzioni al responsabile del servizio di prevenzione e protezione. A cura di Gerardo Porreca.

29 giugno 2015: Sulla non adeguata formazione del lavoratore sul rischio specifico

La formazione del lavoratore in materia di sicurezza sul lavoro deve essere idonea rispetto al rischio corso. Condannato un datore di lavoro per non avere informato un lavoratore del rischio di scosciamento nel taglio dei rami di un albero. Di G.Porreca.

22 giugno 2015: Sul ruolo e sulle responsabilità del committente nei cantieri

Al committente non è attribuito Solo un compito di verifiche formali ma anche quello di eseguire controlli sostanziali su tutto ciò che riguarda la sicurezza dei lavoratori e di accertarsi che i coordinatori adempiano ai loro obblighi. Di G.Porreca.

15 giugno 2015: L’abnormità ed esorbitanza del comportamento del lavoratore

È abnorme e interruttiva del nesso causale la condotta del lavoratore non solo quando si colloca fuori dell’area di rischio della lavorazione ma anche quando è consapevolmente esorbitante dalle direttive ricevute. A cura di Gerardo Porreca.

10 giugno 2015: I quesiti sul decreto 81: i lavoratori autonomi in edilizia e i voucher

Un quesito sulla possibilità di retribuire con "voucher" un lavoratore autonomo a cui sono affidati dei lavori edili da effettuare per la manutenzione di un fabbricato civile. La sicurezza dei lavoratori “accessori”. Risposta a cura di G. Porreca.

08 giugno 2015: L’individuazione del luogo di lavoro ai fini della prevenzione infortuni

In tema di norme antinfortunistiche per ambiente di lavoro deve intendersi tutto il luogo o lo spazio in cui si svolge l’attività lavorativa, in cui si può accedere anche solo per sostare in momenti di pausa, riposo o sospensione del lavoro. Di G.Porreca.

25 maggio 2015: La validità del verbale dell’ispettore del lavoro quale atto non ripetibile

Il verbale redatto da un ispettore del lavoro, contenendo l'accertamento di una situazione di fatto suscettibile di modifica, va annoverato tra gli atti non ripetibili compiuti dalla polizia giudiziaria ed è utilizzabile come fonte di prova. Di G.Porreca.

20 maggio 2015: I quesiti sul decreto 81: applicazione dell’art. 26 D.Lgs. 81/08

Sulla disponibilità giuridica dei luoghi in cui si svolge l’appalto o la prestazione di lavoro autonomo ai fini dell’applicazione dell’art. 26 del d. lgs. n. 81/2008 e s.m.i.. A cura di Gerardo Porreca.

18 maggio 2015: Sulla responsabilità per un infortunio occorso a un lavoratore distaccato

Nel caso di distacco di un lavoratore da un’impresa all’altra tutti gli obblighi di prevenzione dai rischi sono a carico del distaccatario fatta eccezione degli obblighi di formazione e informazione che restano a carico del distaccante. Di G. Porreca.

11 maggio 2015: Come individuare l’unitarietà di un’opera edile oggetto dell’appalto

L’unitarietà di un’opera edile è individuata sia dal fatto che le diverse attività insistono su una medesima area di cantiere sia dalla correlazione funzionale esistente: cioè dall'essere l’una propedeutica all’altra. A cura di Gerardo Porreca.

06 maggio 2015: I quesiti sul decreto 81: laurea e formazione coordinatori

Sull’esonero dalla frequenza del corso di formazione per coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione nei cantieri temporanei o mobili in caso di laurea specifica. A cura di G. Porreca.

04 maggio 2015: Sulla non responsabilità del CSE in caso di sospensione dei lavori

Gli obblighi del CSE presuppongono che i lavori in cantiere siano in esecuzione per consentire il controllo di quanto previsto nel PSC. Una verifica nel caso di sospensione dei lavori non avrebbe alcun significato. A cura di Gerardo Porreca.

27 aprile 2015: Sul ruolo del direttore dei lavori e del CSE in materia di SSL

Il direttore dei lavori non assume automaticamente la responsabilità per la sicurezza sul lavoro e non può essere chiamato a rispondere dell'osservanza di norme antinfortunistiche se non è accertata una sua ingerenza nell'organizzazione. Di G.Porreca

22 aprile 2015: I quesiti sul decreto 81: gli obblighi previsti dal decreto palchi

Sugli obblighi di sicurezza nelle operazioni di montaggio e smontaggio dei palchi per spettacoli musicali, cinematografici e teatrali. A cura di G. Porreca.

20 aprile 2015: La responsabilità per comportamento esorbitante del lavoratore

L’ipotesi della condotta abnorme di un lavoratore infortunato va individuata anche quando lo stesso tiene un comportamento “esorbitante” rispetto al lavoro che gli è proprio, assolutamente imprevedibile ed evitabile per il datore di lavoro. Di G.Porreca.

01 aprile 2015: I quesiti sul decreto 81: sugli obblighi del direttore dei lavori

In materia di salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili, il direttore dei lavori riveste automaticamente la figura del responsabile di lavori? A cura di G. Porreca.

30 marzo 2015: Sanzione a impresa affidataria per mancata consegna del POS al CSE

L’obbligo dell’impresa affidataria di verificare il POS di una subappaltatrice e quello di trasmetterlo con il suo al CSE hanno natura diversa, valutativa e esecutiva, con diversa sanzione per gli inadempienti, penale e amministrativa. Di G.Porreca.

23 marzo 2015: Non ci sono attenuanti nel caso di adempimento delle prescrizioni

L’adempimento delle prescrizioni in materia di salute e sicurezza impartite dall’organo di vigilanza, non essendo un ravvedimento spontaneo, non integra i requisiti per la concessione della circostanza attenuante comune. A cura di G. Porreca.

18 marzo 2015: I quesiti sul decreto 81: la formazione per uso di ponteggi

Sulla formazione e addestramento dei lavoratori per l’utilizzo dei ponteggi sospesi motorizzati. Serve il patentino? A cura di G. Porreca.

16 marzo 2015: Sulle funzioni di “alta vigilanza” del coordinatore per l’esecuzione

Nell’esercizio del dovere di “alta vigilanza” il CSE non deve limitarsi a contestare alle imprese la violazione degli obblighi di sicurezza ma deve anche verificare il tempestivo adeguamento alle prescrizioni impartite. Di Gerardo Porreca.

«« «  4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14  » »»

Articoli da 241 a 270 su 824


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!