Articoli dell'autore Anna Guardavilla

E-Mail: non disponibile - Pagina personale: seguimi su Google+
Descrizione autore: Consulente giuridico, formatrice e divulgatrice specializzata in materia di salute e sicurezza e di responsabilità d'impresa. Dopo la Laurea in Giurisprudenza conseguita nel 2000 presso l'Università degli Studi di Milano, ha frequentato un corso annuale di specializzazione post-laurea in diritto penale, civile e amministrativo a Milano. L'anno successivo ha frequentato il Master interdisciplinare in gestione aziendale "Manager domani" organizzato dalla fondazione I.D.I (Istituto Dirigenti Italiani) in collaborazione con A.L.D.A.I. (Associazione Liberi Dirigenti Aziende Industriali) e Università degli Studi di Milano, durante il quale ha avuto modo di appassionarsi alle problematiche connesse alla gestione aziendale della salute e sicurezza sul lavoro e di decidere di specializzarsi in tale materia. Ha così conseguito l'anno successivo un diploma di Master Universitario di 400 ore in "Gestione Integrata di Ambiente e Sicurezza in ambito Industriale" presso l'Università dell'Insubria di Varese (Facoltà di chimica e biologia), mettendo così a frutto ed integrando le competenze giuridiche acquisite durante il percorso universitario e post-universitario con le competenze gestionali e tecnico-scientifiche acquisite nei successivi Master.

Formazione carente e prevedibilità del comportamento del lavoratore

19 gennaio 2023
Nel caso la formazione sia mancante o inadeguata (anche alla luce del principio di effettività), può il comportamento scorretto del lavoratore essere qualificato imprevedibile? Criteri ed esempi dalle sentenze di Cassazione Penale.

Quando la squadra antincendio è solo forma e non sostanza

23 dicembre 2022
La mancata garanzia della presenza fisica degli addetti alle emergenze nei vari turni diurni e notturni, l’omessa comunicazione degli incarichi e la mancata formazione pur a fronte di designazione formale: sentenze di Cassazione Penale.

Valutazione dei rischi e sorveglianza sanitaria: un rapporto circolare

15 dicembre 2022
La collaborazione alla valutazione dei rischi da parte del Medico Competente quale presupposto per l’elaborazione del protocollo sanitario e la sorveglianza sanitaria quale canale di informazioni ai fini della valutazione dei rischi.

Tempi di assunzione degli incarichi e responsabilità penali: sentenze

30 novembre 2022
La rilevanza giuridica delle date di inizio formale e sostanziale degli incarichi di RSPP e CSP/CSE e le responsabilità del datore di lavoro da poco in carica che si è limitato a “confermare” le deleghe conferite dal precedente AD.

Le responsabilità legate alla scelta degli idonei DPI: sentenze

10 novembre 2022
I criteri applicati dalla Cassazione per l’accertamento delle responsabilità del datore di lavoro nella scelta dei DPI e nel loro adeguamento a seguito di rischi nuovi, anche in caso di incarico conferito ad una società di consulenza.

Le misure da adottare anche a fronte di rischi non contemplati nel DVR

27 ottobre 2022
L’obbligo di adozione in concreto delle misure necessarie (DPI, formazione, sistemi di sicurezza etc.) anche quando i relativi rischi non sono specificamente previsti nel DVR: sentenze di Cassazione Penale del biennio 2021-2022

In cosa consiste la massima sicurezza tecnologicamente fattibile

12 ottobre 2022
I contenuti e il perimetro dell’obbligo del datore di lavoro di uniformarsi alle nuove e più idonee acquisizioni tecnologiche imposto dall’art.2087 c.c.: principi ed esempi concreti tratti dalle sentenze di Cassazione Penale.

Sorveglianza sanitaria e rapporto di lavoro: casi giurisprudenziali

22 settembre 2022
L’intreccio tra gli obblighi penali e le obbligazioni civilistiche a carico del datore di lavoro e del lavoratore in materia di sorveglianza sanitaria e le ricadute del loro inadempimento nell’ambito del rapporto di lavoro

Le responsabilità penali dell’RSPP in relazione agli appalti

01 settembre 2022
Il ruolo del Responsabile del Servizio di Prevenzione del committente nella valutazione dei rischi da interferenze e quello dell’RSPP dell’appaltatore e del subappaltatore anche rispetto al POS: sentenze di Cassazione Penale.

Le responsabilità penali del fornitore di attrezzature e materiali

14 luglio 2022
La violazione delle regole di diligenza e prudenza, la mancanza delle attestazioni di conformità, i libretti di istruzione lacunosi, l’omessa fornitura della documentazione di legge, non surrogabile da indicazioni orali: sentenze.

Infortuni di lavoratori all’estero: giurisdizione e legge applicabile

30 giugno 2022
I criteri di accertamento delle responsabilità in caso di infortuni di lavoratori dipendenti da aziende italiane inviati in Paesi stranieri: principi ed esempi tratti dalle recenti sentenze della Cassazione Penale e Civile.

Subappalto: le responsabilità di cui il committente non si libera

09 giugno 2022
Dalla mancata conoscenza del subappalto per omessa vigilanza alla mancata redazione del DUVRI: in cosa possono consistere le responsabilità del committente in caso di infortunio di un subappaltatore secondo le sentenze di Cassazione.

Aggiornamento del DVR a seguito di infortuni significativi: sentenze

19 maggio 2022
In cosa può consistere la ‘significatività’ di un infortunio ai fini dell’applicazione dell’art.29 c.3, l’obbligo di aggiornamento delle misure, l’importanza del monitoraggio degli infortuni: principi ed esempi giurisprudenziali

Preposto individuato e preposto di fatto: chiarimenti

05 maggio 2022
Il nuovo obbligo di individuazione dei preposti analizzato in relazione all’applicazione dell’art.299 sui ruoli di fatto: le indicazioni della Commissione Parlamentare di Inchiesta del 20 aprile, la normativa e la giurisprudenza

L’incarico conferito ai preposti dal datore di lavoro per la vigilanza

21 aprile 2022
L’identificazione dei preposti inquadrata nell’ambito delle concrete modalità di attuazione dell’obbligo di vigilanza gravante sul datore di lavoro ai sensi dell’art.18 del D.Lgs.81/08 visto nella sua globalità: principi ed esempi

Gli infortuni mortali degli autisti nelle attività di scarico

08 aprile 2022
Le operazioni svolte dai trasportatori non rientranti nelle loro competenze, le prassi di scarico, il mancato coordinamento, il traffico veicolare aziendale e le azioni interdette quali cause dei decessi: sentenze di Cassazione Penale.

False dichiarazioni post infortunio e reati collegati: sentenze

24 marzo 2022
Le costrizioni al lavoratore infortunato e ai colleghi perché dichiarino il falso al Pronto Soccorso e agli organi investigativi: le circostanze ricorrenti e i reati collegati (es. violenza, estorsione) nelle pronunce di Cassazione.

Quando la formazione specifica non corrisponde ai rischi mansionali

10 marzo 2022
La genericità della formazione che non tiene conto delle differenti mansioni svolte dai lavoratori e dei rischi legati alle operazioni interferenti, particolari, non usuali (prevedibili) o riservate a personale specializzato: sentenze

Tirocini di studenti in azienda e obblighi di sicurezza: sentenze

24 febbraio 2022
L’equiparazione tra tirocinanti e lavoratori in concreto, le tutele a partire dalla VR, le responsabilità penali e civili del soggetto ospitante in caso di infortunio (anche a terzi) o malattia professionale: pronunce di Cassazione.

L.215/2021: il preposto e la modifica dei comportamenti non conformi

17 febbraio 2022
L’obbligo del preposto di sovrintendere e vigilare e i conseguenti doveri di intervento correttivo secondo il nuovo art.19 D.Lgs.81/08 e le sentenze di Cassazione che sottolineano la centralità del DVR in relazione a tale vigilanza.

Addestramento dei lavoratori: novità della Legge 215/2021 e sentenze

27 gennaio 2022
Il tracciamento degli interventi di addestramento in apposito registro, la “mancata formazione e addestramento” quale presupposto per la sospensione dell’attività, l’omesso addestramento quale causa di infortuni in giurisprudenza

Il preposto individuato dall’appaltatore: Legge 215/2021 e sentenze

13 gennaio 2022
Il nuovo obbligo di indicazione al committente del personale con funzione di preposto da parte dell’appaltatore e le responsabilità di quest’ultimo in relazione all’idoneità degli incarichi conferiti ai preposti e alla loro assenza.

Ingerenza del Committente nell’esecuzione dei lavori: quando sussiste?

23 dicembre 2021
I comportamenti del Committente da cui si desume (o meno) che si è “ingerito” nella realizzazione dell’opera, le responsabilità, le situazioni di fatto che favoriscono l’ingerenza: principi ed esempi dalle sentenze di Cassazione.

Le modalità con cui l’RSPP deve segnalare le situazioni di rischio

09 dicembre 2021
La forma, i modi, i tempi, l’oggetto e le carenze delle segnalazioni delle situazioni di rischio (anche preesistenti e perduranti) che l’RSPP è tenuto ad effettuare nei confronti del datore di lavoro: sentenze di Cassazione Penale.

Sospensione dell’attività: la volontà del Legislatore dal 2007 ad oggi

25 novembre 2021
Il binomio regolarità-sicurezza, la finalità sanzionatoria e prevenzionale, la progressiva estensione applicativa: il percorso a tappe della sospensione dell’attività imprenditoriale dalla Legge 123/2007 all’attuale D.L. 146/2021.

Le responsabilità legate alla manutenzione dei veicoli aziendali

05 novembre 2021
Gli incidenti stradali e gli investimenti causati dalla carente manutenzione delle auto e degli altri veicoli forniti ai lavoratori, l’applicazione del D.Lgs.81/08, i criteri per l’individuazione dei soggetti responsabili: sentenze

Le scorciatoie usate per velocizzare le operazioni e i tempi di lavoro

28 ottobre 2021
L’esigenza di celerità quale motore di scelte operative azzardate e violazioni di norme di sicurezza, la fretta quale sintomo ed effetto della disorganizzazione strutturale, il risparmio di tempo quale vantaggio di impresa: sentenze.

Gli infortuni dei consulenti durante i sopralluoghi in azienda

14 ottobre 2021
Le tutele (e le mancate tutele) nei confronti dei liberi professionisti e dei dipendenti delle società di consulenza che si recano negli ambienti di lavoro (cantieri compresi) per motivi professionali: sentenze di Cassazione Penale.

Le responsabilità del progettista per errori di calcolo e concettuali

30 settembre 2021
Quando gli infortuni sono causati da cattiva progettazione: la verifica dell’esattezza dei calcoli, l’immissione dei dati nei software, l’esercizio del ruolo di progettista al di là di specifiche qualifiche (anche da parte dell’RSPP).

La prevenzione incendi nelle recenti sentenze di Cassazione Penale

09 settembre 2021
La valutazione del rischio incendio e il piano di evacuazione, le misure insufficienti (ad es. la sola apposizione di cartelli), l’adeguamento delle attrezzature alla migliore tecnica, la formazione sul rischio specifico di incendio.

«« «1 2 3 4 5 6 7  » »»

Articoli da 1 a 30 su 206

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Banca Dati di PuntoSicuro


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM di PuntoSicuro

Quesiti o discussioni? Proponili nel FORUM!