Articoli dell'autore "Anna Guardavilla "


E-Mail: non disponibile - Pagina personale: seguimi su Google+
Descrizione autore: Consulente giuridico, formatrice e divulgatrice specializzata in materia di salute e sicurezza e di responsabilità d'impresa. Dopo la Laurea in Giurisprudenza conseguita nel 2000 presso l'Università degli Studi di Milano, ha frequentato un corso annuale di specializzazione post-laurea in diritto penale, civile e amministrativo a Milano. L'anno successivo ha frequentato il Master interdisciplinare in gestione aziendale "Manager domani" organizzato dalla fondazione I.D.I (Istituto Dirigenti Italiani) in collaborazione con A.L.D.A.I. (Associazione Liberi Dirigenti Aziende Industriali) e Università degli Studi di Milano, durante il quale ha avuto modo di appassionarsi alle problematiche connesse alla gestione aziendale della salute e sicurezza sul lavoro e di decidere di specializzarsi in tale materia. Ha così conseguito l'anno successivo un diploma di Master Universitario di 400 ore in "Gestione Integrata di Ambiente e Sicurezza in ambito Industriale" presso l'Università dell'Insubria di Varese (Facoltà di chimica e biologia), mettendo così a frutto ed integrando le competenze giuridiche acquisite durante il percorso universitario e post-universitario con le competenze gestionali e tecnico-scientifiche acquisite nei successivi Master.

28 ottobre 2014: L’RSPP che organizza la manutenzione e le emergenze è dirigente di fatto

Nelle motivazioni della sentenza Thyssen di Cassazione, le differenze tra l’RSPP-dirigente di fatto e la “posizione di garanzia” dell’RSPP quale consulente che opera “in autonomia, nel rispetto del sapere scientifico e tecnologico”. Di Anna Guardavilla.

02 ottobre 2014: Datore, dirigente, preposto, delegato e “aree di gestione del rischio”

Il “garante” quale “gestore del rischio”, il DVR quale “mappa dei poteri”, la delega quale “riscrittura della mappa dei poteri”: nelle motivazioni della sentenza Thyssen indicazioni di valore generale sulle posizioni di garanzia. Di Anna Guardavilla.

12 settembre 2014: Il principio di specialità nel quadro delle norme di sicurezza sul lavoro

Il rapporto tra norme speciali e generali: Titolo I del DLgs.81/08 e Titoli specifici e non solo…Esempi e metodi di applicazione di tale principio in relazione agli obblighi di salute e sicurezza: il criterio dei “cerchi concentrici”. Di A.Guardavilla.

19 giugno 2014: La gerarchia delle fonti nel quadro delle norme di sicurezza sul lavoro

Conoscere il valore di leggi, decreti, codici, regolamenti, intese, accordi e circolari, con riferimento al settore della sicurezza nei luoghi di lavoro, per coordinarle tra loro sapendo quali norme prevalgono sulle altre. A cura di Anna Guardavilla.

22 maggio 2014: Le procedure di salute e sicurezza nel Testo Unico e in giurisprudenza

Il valore giuridico delle procedure, la verifica della loro applicazione ed efficacia, lo scollamento tra le procedure “ufficiali” e le prassi, le procedure necessarie non individuate. A cura di Anna Guardavilla.

13 febbraio 2014: La manutenzione delle misure individuate è parte della valutazione

La Cassazione indica che tra le misure previste nel DVR rientra anche la manutenzione a garanzia del mantenimento nel tempo delle misure di prevenzione attuate. La valutazione di “tutti i rischi” e la tutela dei terzi. A cura di Anna Guardavilla.

20 dicembre 2013: L’RSPP tra qualificazione professionale, ruolo e responsabilità

A dieci anni di distanza dall’introduzione delle capacità e dei requisiti professionali, com’è evoluta la figura giuridica dell’RSPP e quali sono le esigenze di effettività. A cura di Anna Guardavilla.

24 ottobre 2013: Il giudizio del medico competente non sfugge al controllo del giudice

La Cassazione conferma l’illegittimità del licenziamento di un lavoratore in quanto la consulenza tecnica d'ufficio (ctu) esclude la sua inidoneità alla mansione dichiarata dal medico competente. A cura di Anna Guardavilla.

17 ottobre 2013: Gli incontri formativi brevi e la mancata verifica della comprensione

La sentenza del 1° ottobre 2013 n. 40605: incontri formativi troppo brevi e mancata verifica della comprensione delle procedure da parte del lavoratore straniero. A cura di Anna Guardavilla.

10 settembre 2013: Il quadro sanzionatorio del decreto 81 dopo le modifiche estive

Come sono cambiate le sanzioni del Testo Unico dopo l’emanazione delle Leggi 98 e 99 del 2013? La Circolare 35/2013 del Ministero del Lavoro e gli interventi diretti e indiretti sulle sanzioni. A cura di Anna Guardavilla.

25 luglio 2013: La responsabilità amministrativa e il requisito dell’interesse o vantaggio

Le violazioni derivanti dalla semplice imperizia o sottovalutazione dei rischi non sono commesse nell’interesse dell’ente. Il Tribunale di Torino assolve un’azienda dalla responsabilità amministrativa. A cura di Anna Guardavilla.

14 giugno 2013: Medico competente: ultime novità sull’Allegato 3B

La Circolare del Ministero della Salute del 10 giugno 2013 chiarisce le scadenze per l’invio dei dati sanitari da parte del medico competente e la decorrenza della sanzione. A cura di A. Guardavilla.

20 maggio 2013: Il lavoratore che denuncia un reato non può essere licenziato

Una sentenza della Cassazione del 14 marzo 2013 sancisce che tra i doveri di fedeltà cui è tenuto il lavoratore non è compreso il dovere di “omertà” su fatti di potenziale rilevanza penale accaduti nell’azienda in cui lavora. A cura di Anna Guardavilla.

28 marzo 2013: Sull’omessa valutazione del rischio stress da lavoro ripetitivo

Una sentenza della Cassazione relativa alla carente valutazione dei rischi dei lavoratori addetti alle pulizie dei vetri relativamente al pericolo di caduta dall’alto, alle posture incongrue e allo stress da lavoro ripetitivo. A cura di Anna Guardavilla.

28 febbraio 2013: Su chi grava l’obbligo di elaborare il DUVRI?

Una dettagliata risposta sugli obblighi di elaborazione del DUVRI viene da una sentenza della Corte di Cassazione. I rischi interferenti, la normativa e i compiti del datore di lavoro committente. A cura di Anna Guardavilla.

24 gennaio 2013: Condannato un Medico Competente per omessa collaborazione alla VdR

La Cassazione Penale condanna un medico competente per omessa collaborazione alla valutazione dei rischi: il ruolo del medico competente, le differenze con l'RSPP sul piano sanzionatorio e il rapporto con il datore di lavoro. A cura di Anna Guardavilla.

19 dicembre 2012: Responsabilità amministrativa a seguito di infortunio mortale

Sentenza di non luogo a procedere perché l’interesse dell’ente non può essere dedotto dalla mancata adozione del modello organizzativo ma va collegato alla condotta della persona fisica. A cura di Anna Guardavilla.

08 novembre 2012: Il consulente può essere considerato preposto di fatto

Libero professionista condannato come preposto di fatto per aver dato istruzioni a un lavoratore infortunatosi. Come si applica concretamente l’art. 299 del Decreto 81/08. Di Anna Guardavilla.

25 ottobre 2012: La malattia professionale da uso intenso di cellulare

Riconosciuta dalla Cassazione la concausalità tra un uso intenso del cellulare aziendale o del cordless e le patologie tumorali. Il ruolo dei campi elettromagnetici nella genesi del tumore che colpisce i nervi cranici. A cura di Anna Guardavilla.

04 maggio 2012: Infortuni sul lavoro: il D.Lgs. 231 non viola la Costituzione

Il GIP del Tribunale di Milano respinge un’eccezione di illegittimità costituzionale dell’art. 25-septies del D.Lgs. 231/01 e definisce la “responsabilità di organizzazione” in materia di sicurezza sul lavoro. Di Anna Guardavilla.

12 aprile 2012: La sorveglianza sanitaria in caso di lavoro subordinato di fatto

La Cassazione: condannato un datore di lavoro per non aver sottoposto a visita medica periodica due lavoratori titolari di ditte individuali ma sostanzialmente subordinati. A cura di Anna Guardavilla.

02 marzo 2012: Medico competente: l’obbligo di collaborare alla valutazione dei rischi

Una seconda sentenza del Tribunale di Pisa di condanna di un medico competente per omessa collaborazione alla valutazione dei rischi entra nel dettaglio delle modalità di adempimento di tale obbligo. A cura di A. Guardavilla.

23 dicembre 2011: RSPP Thyssen: la condanna e la qualificazione come dirigente di fatto

Il ruolo e i poteri gerarchici e decisionali concretamente esercitati dal Responsabile Ambiente e Sicurezza nonché RSPP della ThyssenKrupp che hanno portato la Corte d’Assise a considerarlo dirigente di fatto e giudicarlo come tale. Di Anna Guardavilla.

17 novembre 2011: L’Organismo di Vigilanza 231: legge di stabilità e sentenza Thyssen

Quando il controllore coincide con il controllato. Analisi delle novità normative e giurisprudenziali a seguito dell’approvazione della legge di stabilità e del deposito delle motivazioni della sentenza sul caso ThyssenKrupp. A cura di Anna Guardavilla.

07 ottobre 2011: La vigilanza del datore di lavoro sull’attività del medico competente

La sentenza n. 34373 del 20 settembre 2011 che ha assolto il datore di lavoro di una s.p.a. dal reato di lesioni colpose in quanto la negligenza del medico competente non era addebitabile ad un difetto di vigilanza da parte sua. A cura di A.Guardavilla.

22 settembre 2011: Dirigenti ASL: delibere d’individuazione, obblighi e responsabilità

Come individuare la figura del dirigente ai sensi del D.Lgs. 81/08 all’interno di un’Azienda Sanitaria Locale? L’esercizio di fatto del ruolo di dirigente. Il valore giuridico delle delibere di individuazione e la giurisprudenza. Di Anna Guardavilla.

15 luglio 2011: Le responsabilità penali del medico competente e del consulente esterno

Sindrome da sovraccarico biomeccanico e metodo OCRA: il punto sul valore delle linee guida nei procedimenti penali a carico dei professionisti della prevenzione. A cura di Anna Guardavilla.

08 luglio 2011: La SARAS assolta dalla responsabilità amministrativa

Il reato di omicidio colposo per il quale sono stati condannati i vertici della SARAS e della ditta appaltatrice a seguito della morte di tre operai non fu commesso “nell’interesse o a vantaggio dell’ente”. Un primo commento a cura di A. Guardavilla.

05 maggio 2011: Il D.Lgs. 231/01 si applica all’impresa individuale

L’applicabilità del regime della responsabilità amministrativa all’impresa individuale: una pronuncia della Terza Sezione della Cassazione Penale ribalta l’orientamento precedente. A cura di A. Guardavilla.

14 aprile 2011: Applicazione del D.Lgs. 231/01 agli infortuni sul lavoro

Applicato a due società operanti in un Centro Interportuale Merci il regime della responsabilità amministrativa degli enti per un infortunio mortale. Alla base gravi violazioni in materia di valutazione dei rischi e appalti. Di A. Guardavilla.
«« «  1 2 3 4 5  » »» Articoli da 91 a 120 su 150

Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!