Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Reach: una guida su Schede di sicurezza e Scenari di esposizione

Reach: una guida su Schede di sicurezza e Scenari di esposizione
 
 Rischio chimico
11/04/2017: Disponibile la nuova Guida su schede di sicurezza e scenari di esposizione, una pubblicazione online interattiva che ha l'obiettivo di fornire informazioni di facile consultazione. La guida include anche video tutorials.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblicità
MegaItaliaMedia

 

Sul sito Web dell'ECHA è disponibile la nuova Guida su schede di sicurezza e scenari di esposizione, una pubblicazione online interattiva che ha l'obiettivo di fornire informazioni di facile consultazione. La guida include anche video tutorials.

 

Le schede di dati di sicurezza hanno lo scopo di fornire agli utilizzatori di sostanze chimiche le informazioni necessarie a tutelare la salute umana e l’ambiente.

Per utilizzatori di sostanze chimiche si intendono aziende o individui all’interno dell’Unione europea o dello Spazio economico europeo che fanno uso di una sostanza chimica, sia individualmente che all’interno di una miscela, per le proprie attività industriali o professionali.

Le schede di dati di sicurezza sono dirette sia ai lavoratori che manipolano le sostanze chimiche che ai responsabili della sicurezza.

Il formato della scheda di dati di sicurezza è definito nel regolamento REACH. La scheda è divisa in 16 sezioni, e ogni sezione è descritta nella parte corrispondente della presente guida.

 

Quando è necessario fornire una scheda di dati di sicurezza?

È necessario fornire una scheda di dati di sicurezza quando:

• una sostanza o miscela sia classificata come pericolosa;

• una sostanza sia persistente, bioaccumulabile e tossica (PBT) o molto persistente e molto bioaccumulabile (vPvB); oppure

• una sostanza sia inclusa nell’elenco di sostanze candidate in attesa di autorizzazione in base al REACH per motivi diversi da quelli sopra elencati.

 

Anche per le miscele non classificate come pericolose ma che contengono concentrazioni specifiche di alcune sostanze pericolose è necessario fornire una scheda di dati di sicurezza dietro richiesta.

Se un fornitore aggiorna una scheda di dati di sicurezza deve fornire una versione aggiornata a tutti i destinatari a cui la sostanza o miscela è stata fornita nei 12 mesi precedenti.

Nella sezione “uno sguardo ravvicinato” sono forniti ulteriori consigli su ciò a cui un fornitore o destinatario deve prestare attenzione (ad esempio, quando aggiornare, controllare i contenuti ecc.).

La definizione dei termini tecnici (come “CAS” o “numero di registrazione”) è disponibile su ECHA-term ( https://echa-term.echa.europa.eu/).

 

UNO SGUARDO RAVVICINATO PER I DESTINATARI

Cosa fare quando ricevete una scheda di dati di sicurezza?

Quando ricevete una scheda di dati di sicurezza (SDS), dovete individuare e mettere in atto misure adeguate per controllare i rischi esistenti presso il vostro sito.

Dovete inoltre eseguire un controllo di concordanza e plausibilità sui contenuti della scheda di dati di sicurezza a un livello adeguato alla situazione. In questo modo eviterete di utilizzare informazioni da una SDS non corretta come fondamento per le valutazioni sulla sicurezza ambientale e del luogo di lavoro.

Nello specifico, dovete confrontare tutte le sezioni relative all’identificazione, alla composizione, alla classificazione e all’uso sicuro della sostanza chimica rispetto alle vostre informazioni sulla sostanza o sulla miscela. Identificate eventuali discrepanze ed eseguite le azioni correttive appropriate.

Se disponete di nuove informazioni sulla pericolosità di sostanze e miscele, o ritenete non appropriato il parere fornito nella SDS o in altre informazioni fornite, dovete comunicarlo all’interno della catena di approvvigionamento fino ai fornitori (per ulteriori dettagli, consultate la tabella 13 all’interno degli Orientamenti per gli utilizzatori a valle della ECHA).

Se alla SDS sono allegati degli scenari d’esposizione, consultate la sezione “Scenari d’esposizione” della presente guida per conoscere eventuali obblighi applicabili aggiuntivi.

I responsabili della formulazione delle miscele possono integrare le informazioni dagli scenari d’esposizione per le sostanze costituenti nel corpo principale della SDS o fornirli in un allegato consolidato, invece di allegarle singolarmente. Pertanto, tali informazioni devono essere trattate come informazioni di uno scenario d’esposizione, con gli obblighi conseguenti per gli utilizzatori a valle. Nella sezione 7.2.3. degli Orientamenti per gli utilizzatori a valle ( https://echa.europa.eu/documents/10162/13634/du_en.pdf) sono disponibili ulteriori informazioni. Per verificare che il vostro uso della miscela sia coperto, consultate la sezione “Scenari d’esposizione” della presente guida.

Se una scheda di dati di sicurezza non è richiesta ma viene fornita volontariamente, non ci sono obblighi specifici ai sensi dei regolamenti REACH. Tuttavia, avete l’obbligo generico di usare le sostanze chimiche in maniera sicura.

 

UNO SGUARDO RAVVICINATO PER I FORNITORI

I contenuti delle varie sezioni della scheda di dati di sicurezza sono stabiliti nel testo legale dell’allegato II al regolamento REACH, ed elaborati negli Orientamenti sulla compilazione delle schede di dati di sicurezza ( https://echa.europa.eu/documents/10162/13643/sds_en.pdf). Questi sono i riferimenti principali per i fornitori al momento della compilazione delle schede di

dati di sicurezza. La presente guida fornisce consigli ai fornitori sugli argomenti da controllare in ogni sezione.

Quando aggiornare una scheda di dati di sicurezza?

Dovete fornire un aggiornamento della scheda di dati di sicurezza quando:

• si rendono disponibili nuove informazioni sulle misure di gestione dei rischi o nuove informazioni sui pericoli;

• viene rilasciata o rifiutata un’autorizzazione, o viene imposta una restrizione.

È consigliabile in ogni caso riesaminare i contenuti di una scheda di dati di sicurezza a intervalli regolari.

 

 

Sommario

Schede di dati di sicurezza (SDS)

INTRODUZIONE

SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA

SEZIONE 2: IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI

SEZIONE 3: DELLA SDS: COMPOSIZIONE/INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI

SEZIONE 4: MISURE DI PRIMO SOCCORSO

SEZIONE 5: MISURE ANTINCENDIO

SEZIONE 6: MISURE IN CASO DI RILASCIO ACCIDENTALE

SEZIONE 7: MANIPOLAZIONE E IMMAGAZZINAMENTO

SEZIONE 8: CONTROLLO DELL’ESPOSIZIONE/PROTEZIONE INDIVIDUALE

SEZIONE 9: PROPRIETÀ FISICHE E CHIMICHE

SEZIONE 10: STABILITÀ E REATTIVITÀ

SEZIONE 11: INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE

SEZIONE 12: INFORMAZIONI ECOLOGICHE

SEZIONE 13: CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO

SEZIONE 14: INFORMAZIONI SUL TRASPORTO

SEZIONE 15: INFORMAZIONI SULLA REGOLAMENTAZIONE

SEZIONE 16: ALTRE INFORMAZIONI

 

Scenari d’esposizione (SE)

INTRODUZIONE

SEZIONE 1: SEZIONE TITOLO

SEZIONE 2: CONDIZIONI D’USO CHE INFLUENZANO L’ESPOSIZIONE

SEZIONE 3: STIMA DELL’ESPOSIZIONE

SEZIONE 4: ORIENTAMENTI PER GLI UTILIZZATORI A VALLE, IN BASE AI QUALI QUESTI ULTIMI POSSONO VALUTARE SE IL LORO UTILIZZO RIENTRA NELL’AMBITO DELLO SCENARIO D’ESPOSIZIONE.

 

Echa - Guida sulle schede di dati di sicurezza e sugli scenari d’esposizione (pdf)

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!