Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza: al di la del confine

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Brescia, 5 Apr - Anche oggi parliamo di lavori su strada aperta al traffico con carenza di segnaletica e segnalazioni.

 

In particolare le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no di oggi arrivano da oltre confine e ci mostrano una lavorazione eseguita sul corpo illuminante di un lampione posizionato ad illuminare la sede stradale.

 

 

 

La lavorazione si svolge mediante l’utilizzo di una “scala carrata” e solo un piccolo segnale di lavori in corso è presente all’imbocco della rotatoria. Per i mezzi in transito all’interno della rotatoria stessa nessuna indicazione ed il rischio di urtare la scala o il carro di base è certamente elevato.

Inoltre l’addetto sta operando in una posizione che non sembra certo essere una garanzia di sicurezza.

Unendo le due situazioni, il rischio di infortunio è certamente elevato.

 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

 

Come già fatto in passato è necessario precisare che la pubblicazione di queste fotografie sconta l'ottica della normativa italiana in materia, non è infatti assodato che nei singoli Stati le norme in materia di sicurezza sul lavoro siano analoghe a quelle italiane, ma ciò non toglie che le foto pubblicate rappresentano situazioni che - indipendentemente dalla normativa presente nella singola nazione - non sono adeguate a tutelare l'incolumità dei lavoratori.

 

Si ringrazia il Geom. Gianluca Ferraro Restagno per le fotografie.

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Referente Gruppo di Lavoro Costruzioni di AiFOS.   

 

 

Fonte: SICURELLO.no: l’evidenza dei mancati infortuni.

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!