Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza


Trento, 13 Gen - Con il nuovo anno riprendiamo il tradizionale appuntamento del venerdì con le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no.

 

Le fotografie di oggi sono state scattate alcuni mesi fa. Lungo la viabilità pubblica una gru fa bella mostra al margine di un cantiere. Durante il fine settimana, a cantiere non presidiato, l’usanza è quella di agganciare e sollevare in alto la cassa contenente le attrezzature di lavoro, operazione spesso fatta dalle imprese per cercare di impedire il furto dei materiali.


Pubblicità
Macchine in DVD
Formazione sui rischi specifici degli operatori che utilizzano macchine utensili e carrelli elevatori (Art. 37 D.Lgs. 81/08) in DVD

      

 

Peccato che nell’esempio della foto, in considerazione del posizionamento della gru a ridosso della pubblica via e della necessità di lasciare “sfrenata” la rotazione del braccio della gru stessa, la rotazione del braccio, causata dal vento, porti il container a posizionarsi sulla proiezione del marciapiede attiguo al cantiere. 

 

Ricordiamo che è buona norma che i carichi sospesi non sorvolino le aree pubbliche se non vengono adottate specifiche precauzioni (es. presenza di movieri che sospendono il traffico veicolare od il passaggio di persone). Nel caso in esame la rottura della fune di sollevamento (magari particolarmente sollecitata dalle oscillazioni del carico indotte dal vento) avrebbe come conseguenza la caduta della cassa e del suo contenuto sulla sottostante viabilità e su eventuali ignari passanti.

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Responsabile Comitato AiFOS COSTRUZIONI

 

 

Fonte: SICURELLO.no : l’evidenza dei mancati infortuni.



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Stefano - likes: 0
13/01/2017 (08:25:25)
Ok, sono d'accordo sul fatto che non devono rimanere carichi sospesi, ma non esageriamo e non diciamo falsità: a quanto mi risulta è buona norma lasciare la rotazione libera in caso di vento per permettere alla gru di orientarsi in direzione del vento e minimizzare di conseguenza la superficie colpita e quindi gli sforzi. Inoltre parlare di rottura della corda quando la portata massima non è neanche al 10% e il carrello è correttamente posizionato con la fune quasi comopletamente avvolta mi sembra ridicolo. L'ipotesi di rottura della fune per il vento di conseguenza mi sembra ridicola
Rispondi Autore: vittorio uggeri - likes: 0
13/01/2017 (10:30:30)
vedo che è d'accordo che non si devono lasciare carichi sospesi ed è per tale motivo che non si deve sottovalutare nessuna possibilità che possa accadere un incidente (anche la rottura fortuita del cavo). quindi è sempre meglio prevenire che curare il mal fatto .. dopo.
Rispondi Autore: Luciano Petrocchi - likes: 0
15/01/2017 (15:15:49)
Bene, vorrei sapere dal Sig. Stefano che commenta il fatto minimizzando, se farebbe passare suo figlio con la mamma a spasso a piedi (perchè di questo si tratta, a me è successo) obbligatoriamente, perchè è l'unico passaggio possibile, sotto un container sospeso da un carrello elevatore fermo, spento ed incustodito, poichè anche per queste cose, se tutti i controlli sono a norma, se la portata delle attrezzature è rispettata, non dovrebbero esserci problemi di sicurezza giusto?
Io invece credo semplicemente che il fatto sia grave, perchè le attrezzature di lavoro, comprese quelle di sollevamento, vanno utilizzate NELLE AREE DI CANTIERE, ed all'INTERNO DEI LUOGHI DI LAVORO, e durante il loro utilizzo DEVONO ESSERE PRESIDIATE e non lasciate incustodite.
Per cui, se sollevi un carico carissimo Stefano, DEVI SEMPLICEMENTE ESSERE IN LOCO, soprattutto se lo fai all'esterno dell'area di lavoro.

Cordialità
Rispondi Autore: Stefano - likes: 0
16/01/2017 (10:32:27)
Buongiorno, rileggendo l'articolo vedo che si parla di necessità di lasciare sfrenata la gru, quando l'ho letto la prima volta avevo inteso che quella fosse considerata una colpa e non una necessità, quindi è possibile che io abbia letto male la prima volta o che l'articolo sia stato modificato in seguito. Ripeto, sono d'accordo sul fatto che non devono rimanere carichi sospesi, il mio commento voleva solo togliere le altre colpe attribuite poiché io vedo solo quella, quindi non serve l'esempio della mamma col figlio per farmi commuovere. Se l'articolo è sempre stato così mi scuso per averlo interpretato male, in caso contrario chiedo agli autori degli articoli di commentare con le modifiche effettuate per non rendere i commenti apparentemente inutili e fuori luogo.
Rispondi Autore: Harleysta - likes: 0
16/01/2017 (15:32:00)
...concordo con Stefano, va bene la sicurezza ma vedere pericoli ovunque sembra quasi un voler sottolineare quanto siano bravi, gli esperti in sicurezza...
Rispondi Autore: Matteo - likes: 0
16/01/2017 (16:49:48)
Signori, che dire...
Se anche gli esperti di sicurezza cominciano a minimizzare prassi potenzialmente pericolose, rimango perplesso.
Ma in un cantiere fareste lavorare il personale sotto un tale carico sospeso?
Rispondi Autore: Stefano - likes: 0
16/01/2017 (18:01:17)
Ripeto per la terza volta che concordo sul fatto che è un comportamento sbagliato ed illegale, rispondo a Matteo con una provocazione: sei mai andato a sciare? lo sai che è potenzialmente pericoloso utilizzare la seggiovia? puoi cadere, può rompersi il cavo, il vento può farla oscillare pericolosamente. Lo so non è la stessa cosa, voglio solo dire che la gru è sottoposta giustamente a una serie di controlli periodici e dire che un carico del 10% possa rompere il cavo è una gran cavolata. Chiudo qui perchè mi sembra che dico una cosa e si capisce tuttaltro.

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!