Per visualizzare questo banner pubblicitario è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To view this ad banner you must accept cookies of the 'Marketing' category

Come riscaldarsi in un cantiere stradale?

Brescia, 2 Mar - In questi giorni di freddo intenso chi deve eseguire attività lavorative all’esterno ha certamente molti problemi. Se poi i lavori prevedono una grossa “immobilità dell’operatore” la necessità di riscaldarsi diventa fondamentale ed allora…

 

Pubblicità
Preposti - Aggiornamento quinquennale - 6 ore
Corso online di aggiornamento quinquennale per Preposti di tutti i settori o comparti aziendali.
 

Le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no di oggi ci mostrano l’attività a ridosso di un cantiere dove un “moviere” sta dirigendo il traffico.

 

 

 

 

 

 

Lasciamo da parte tutti gli aspetti legati alla segnaletica posizionata in modo non certamente coerente e secondo i dettami del Codice della strada.

 

Lasciamo da parte il fatto che il cartello di senso unico alternato a vista con “diritto di precedenza” è posizionato con i pittogrammi ruotati di 180° trasformandolo in “dare precedenza”

 

Lasciamo da parte il fatto che se c’è un moviere i suddetti cartelli di senso unico alternato a vista andrebbero perlomeno temporaneamente rimossi.

 

Lasciamo da parte il fatto che è presente un unico moviere e chi sopraggiunge dalla direzione opposta, viste anche le indicazioni del cartello presente, potrebbe transitare regolarmente senza accorgersi dell’addetto che regola il traffico.

 

Ma quello che vogliamo evidenziare oggi è il “sistema di riscaldamento” utilizzato dall’operatore:

  • Una bombola del gas posizionata in orizzontale all’interno di una carriola,
  • Un cannello bruciatore (del tipo per saldare le guaine),
  • La relativa fiamma.

 

 

Certamente il sistema funziona, forse però era meglio pensare a qualcosa di “meno alternativo”.

 

 

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS

 

Fonte: SICURELLO.no : l’evidenza dei mancati infortuni.

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per condividere questo elemento nei social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To share this element in social networks it is necessary to accept cookies of the 'Marketing' category


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!