Logo PuntoSicuro

ARTICOLO DI PUNTOSICURO

Anno 21 - numero 4381 di Giovedì 10 gennaio 2019

L’organizzazione dei piani di primo soccorso e di emergenza

Un documento Inail si sofferma sul sistema di primo soccorso in azienda e riporta utili informazioni sui piani di soccorso e di emergenza da organizzare e pianificare. I requisiti fondamentali e i consigli per la pianificazione dei piani.

 

Roma, 10 Gen – Sappiamo che il primo soccorso è quell’importante insieme di interventi, manovre e azioni messe in essere da chi si trova a dover affrontare una emergenza sanitaria in attesa del personale specializzato. E riguardo al primo soccorso nei luoghi di lavoro il Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008) indica (articolo 45) che il datore di lavoro, tenendo conto della natura delle attività e delle dimensioni dell’azienda o della unità produttiva, ‘sentito il medico competente ove nominato, prende i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza, tenendo conto delle altre eventuali persone presenti sui luoghi di lavoro e stabilendo i necessari rapporti con i servizi esterni, anche per il trasporto dei lavoratori infortunati’.   

 

In relazione alla necessità di un’organizzazione del primo soccorso nei luoghi di lavoro torniamo dunque a sfogliare il documento Inail “ Il primo soccorso nei luoghi di lavoro”, elaborato dal Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale. Una pubblicazione che ci ha permesso, in precedenti articoli, di affrontare i temi della classificazione aziendale, degli obblighi normativi e delle attrezzature e presidi obbligatori.


Pubblicità
<#? QUI-PUBBLICITA-MIM-[ACAT906.U] ?#>
 

Il documento si sofferma, tuttavia, anche su un altro aspetto importante, i piani di soccorso e di emergenza: cosa devono indicare? Come devono essere realizzati?

 

I piani di soccorso e di emergenza

Nel documento Inail - a cura di Bruno Papaleo, Giovanna Cangiano, Sara Calicchia e Mariangela De Rosa (Inail, Dimeila) – si sottolinea che un piano di soccorso e di emergenza è un documento che indica, con procedure chiare, compiti, ruoli e comportamenti che ogni lavoratore deve assumere in caso di emergenza.

 

In particolare il piano deve indicare in maniera chiara cosa fare:

 

A questo proposito riprendiamo un diagramma presentato nel documento che fornisce un esempio di procedure:

 

 

Nel diagramma si indica poi, riguardo al 112, che è fondamentale “fornire all’operatore della centrale operativa nel minor tempo possibile e con chiarezza tutte le notizie necessarie per attivare ed inviare sul posto il mezzo di soccorso idoneo

 

L’organizzazione e la pianificazione del piano di primo soccorso

Gli autori del documento Inail indicano che in ogni caso un piano di primo soccorso, per poter essere efficace, “deve possedere alcuni requisiti fondamentali:

 

A questo proposito si segnala che le procedure devono essere pianificate “tenendo presente i rischi, le sostanze, gli impianti, le modalità operative presenti in azienda”.

 

Inoltre il piano deve essere sempre tenuto aggiornato e, a tal fine, “è importante la revisione periodica da parte del personale competente (dirigenti, preposti, addetti al primo soccorso, medico competente e responsabile del servizio di prevenzione e protezione) che dovrà essere tenuto al corrente delle novità relative all’azienda e ai cicli produttivi (sostanze usate, modalità d’uso e di controllo ecc.)”.

 

In particolare per “pianificare al meglio il piano di primo soccorso si consiglia di:

 

Ricordando, in conclusione, che chiaramente “se il piano di soccorso rimane nel cassetto del datore di lavoro, ogni sforzo organizzativo sarà stato vano”, segnaliamo che il documento, che vi invitiamo a visionare integralmente, si sofferma anche sulla necessità, per ogni lavoratore, di “un’adeguata informazione sulle procedure di primo soccorso e sui nominativi dei lavoratori incaricati”.

 

 

 

RTM

 

 

Scarica il documento da cui è tratto l'articolo:

Inail, Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale, “ Il primo soccorso nei luoghi di lavoro”, a cura di Bruno Papaleo, Giovanna Cangiano, Sara Calicchia e Mariangela De Rosa (Inail, Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale), coordinamento scientifico di Bruno Papaleo, edizione 2018 (formato PDF, 23,06 MB).

 

Vai all’area riservata agli abbonati dedicata a “ L’organizzazione del primo soccorso nei luoghi di lavoro”.

 

Leggi gli altri articoli di PuntoSicuro sul primo soccorso



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.