LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuroAbbonati alla Banca Dati di PuntoSicuro
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

Le nuove linee guida transitorie dell’ECHA sui biocidi


Sono stati prodotti dall’ECHA tre nuovi documenti di orientamento transitorio sui prodotti biocidi. Sono stati discussi e presentati dai gruppi di lavoro del comitato sui biocidi (BPC).

Pubblicità

Brescia, 29 Lug - Riprendiamo, come segnalata sul sito dell’ Associazione industriale Bresciana (AIB), una notizia relativa ai nuovi documenti di orientamento transitorio prodotti dall’ European Chemicals Agency (ECHA) che sono stati discussi e presentati dai gruppi di lavoro del comitato sui biocidi (BPC).
Pubblicità

Si segnala alle imprese interessate che ECHA ha pubblicato sul proprio sito tre “orientamenti transitori", attualmente disponibili solo in inglese:
 
- Transitional Guidance on Efficacy Assessment of Preservatives(formato PDF, 165 kB);
 
- Transitional Guidance on mixture toxicity assessment for biocidal products for the environment(formato PDF, 468 kB);
 
- Transitional Guidance on Efficacy Assessment for Product Type 21 Antifouling Products (formato PDF, 279 kB).
 
Un "orientamento transitorio" è  un documento cui è stato dato il via sotto la "vecchia" direttiva biocidi ed essendo stato ultimato prima del relativo nuovo documento di orientamento del regolamento biocidi è stato reso disponibile come documento di orientamento transitorio.
 
Si rammenta che gli altri documenti di orientamento e approfondimento sul regolamento biocidi (BPR) sono disponibili nella sezione dedicata del sito ECHA.
 
 
 
Fonte: AIB
 
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Forum PuntoSicuro

QUESITI? proponili nel FORUM

 


Commenta questo articolo!


Rispondi Autore: Franco Rossi29/07/2014 (09:05:07)
Non mi pare che il sottotitolo c'azzecchi molto!

FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: