LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano sulla sicurezza sul lavoro, ambiente, security
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuroAbbonati alla Banca Dati di PuntoSicuro
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

La goccia e la lapide: un video sul rischio agenti chimici


Un breve video che affronta il rischio agenti chimici.


Pubblicità
Il rischio chimicoVideocorsi in DVD - Il rischio chimico
Materiale didattico per la formazione sui rischi specifici dei lavoratori che utilizzano sostanze chimiche (Art. 37 D.Lgs. 81/08)

Un breve filmato rivolti alla prevenzione dei rischi correlati alle principali tipologie di malattia professionale e di infortunio sul lavoro realizzato dall’ Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 5 "Friuli Occidentale" con l’obiettivo di contrastare le cause culturali, sociali e organizzative che generano e favoriscono varie condizioni di rischio nei luoghi di lavoro e sono interpretati da Ramiro Besa e Andrea Appi, comunemente conosciuti come “i Papu”.

 

 

 

La goccia e la lapide - Rischio agenti chimici

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Forum PuntoSicuro

QUESITI? proponili nel FORUM

 


Commenta questo articolo!


Rispondi Autore: patrizio madaschi18/05/2017 (08:38:35)
sono responsabile di una società di consulenza in provincia di bergamo, volevo sapere se è possibile pubblicare questo video sul nostro sito internet piuttosto che sulla pagina facebook. Grazie.
Rispondi Autore: Laura Magris18/05/2017 (09:12:53)
Buongiorno,
i video sono a disposizione di TUTTI, sono stati realizzati a tale scopo.
Possono essere scaricati ed utilizzati per attività didattica, di sensibilizzazione sulla salute e sicurezza sui posti di lavoro e non solo.

Alcuni suggerimenti per l'uso didattico dei video da parte dei formatori:

I video propongono comportamenti sicuri rivolgendosi non esclusivamente ai lavoratori, ma con attenzione alla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali anche negli ambienti extra lavorativi.
Le vicende sono ambientate all'interno di veri luoghi di lavoro; esse simulano situazioni di pericolosità senza che queste appaiano paradossali o, per contro, eccessivamente semplificate. La verosimiglianza è infatti una condizione ritenuta indispensabile per acquisire credibilità agli occhi del destinatario del messaggio.
Nei video si evidenziano sempre comportamenti corretti e non corretti, con una conclusione positiva.

In ambito didattico, nella progettazione della lezione, possono essere inseriti al fine di:
- introdurre un argomento;
- per attivare le preconoscenze su un argomento prestabilito;
- per migliorare le conoscenze, le abilità di osservazione e di analisi;
- per mostrare comportamenti efficaci;
- per facilitare discussioni…

Poichè in tutti i video si ripropongono alcuni contenuti, di seguito elencati,il docente a partire dal filmato, può approfondire gli argomenti obiettivo del corso progettato.

I principali elementi ricorrenti nei video sono:
- Riferimenti normativi alla legislazione Europea, Nazionale, Regionale
- Riferimenti normativi al D.Lgs. 81/08
- I limiti di esposizione professionale
- Le figure della sicurezza ed il Servizio di Prevenzione e Protezione, ruoli e responsabilità
- I rischi e le misure di prevenzione e protezione attraverso il comportamento corretto e non corretto
- I dispositivi di sicurezza individuale la loro scelta, le modalità di utilizzo e di conservazione
- La segnaletica di sicurezza
- Le procedure di lavoro
- Le istruzioni di lavoro
- Le schede di sicurezza delle sostanze e miscele
- I manuali di istruzione e d’uso
- La formazione ed i corsi di formazione
- La sorveglianza sanitaria anche per mansioni specifiche
- Cenni alle patologie e alle loro conseguenze
- Il comportamento nei giovani e la prevenzione
- La tutela dell’ambiente

Vi ringraziamo per il loro utilizzo e divulgazione in ogni ambito, affinché possano promuovere la cultura della sicurezza.

Rispondi Autore: patrizio madaschi18/05/2017 (09:21:07)
grazie mille per la gentile e rapida risposta; i filmati sono veramente molto belli e utili e gli attori molto bravi. Li utilizzeremo senz'altro seguendo i Suoi consigli. Grazie ancora, buona giornata.

FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: