Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Esposizione a sostanze chimiche e cancro

Redazione
 Redazione
 Istruzione
21/03/2000: Riconosciuto indennizzo per causa di servizio alle eredi del preside di un istituto agrario deceduto in seguito a neoplasia cerebrale.
Il Consiglio di Stato ha riconosciuto un equo indennizzo per causa di servizio alle eredi del preside di un istituto tecnico agrario deceduto per neoplasia ''dopo essere stato a contatto, durante l'attivita' di insegnamento teorico-pratico di disciplina agraria, con sostanze chimiche del tipo nitrosoamidi''.

Con sentenza n.1158/2000 della sesta sezione il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso in appello del ministero della pubblica istruzione contro la decisione del Tar del Lazio che, posta l'attuale incertezza sulla genesi delle neoplasie, aveva affermato l'impossibilita' di escludere a priori che eventi relativi al servizio, sotto il profilo delle condizioni ambientali o del materiale trattato, possano aver contribuito in maniera determinante all'insorgenza della patologia tumorale.

Con tale decisione i giudici hanno affermato ''che e' stata dimostrata la natura cancerogena almeno potenziale dei nitrosoamidi''.
L'amministrazione ''doveva quindi dimostrare perche' i prodotti chimici utilizzati dal preside nell'esercizio della sua attivita' di insegnamento non potevano esser causa di insorgenza della neoplasia, anziche' partire dal ragionamento contrario, e cioe' che il nesso causale tra sostanza e malattia non puo' essere affermato con certezza assoluta''.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!