Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza: a cavallo dell’ape… car

Brescia, 21 Set - Oggi abbiamo voluto giocare un po’ con le parole del titolo, in realtà non si tratta proprio di un ape, ma di un mezzo leggermente più grande, ma il concetto non cambia:
  • Segnaletica stradale,
  • Posa o rimozione dei coni di segnalazione,
  • Tempi di lavoro ristretti,
  • Procedure di lavoro assenti o non rispettate,
  • Soluzioni estemporanee,
  • Assenza di controlli,
  • ….

e chi più ne ha, più ne metta.

Pubblicità

RSPP - Aggiornamento 40 ore - Tutti i settori
Corso online di aggiornamento per RSPP di attività appartenenti a tutti i settori di attività ATECO 2007. Il corso costituisce credito formativo per RSPP, Docenti-formatori e Coordinatori per la sicurezza sul lavoro.

 

Ed ecco che le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no hanno “beccato” un operatore, addetto alla segnaletica orizzontale su una superstrada a 4 corsie, che, seduto a cavallo tra la sponda del mezzo ed i bidoni di colore, sta piazzando (o togliendo i coni di segnalazione).

 

 

 

La posizione non è certamente comoda ed altrettanto certamente non è nemmeno sicura.

 

Un’ulteriore annotazione riguarda l’assenza della portiera della cabina di guida: che sia un metodo alternativo per permettere anche all’autista di provvedere alla posa dei coni?

Decreto Legislativo 81/08, D.M. 4 marzo 2013, Codice della Strada,… ma cosa sono queste cose?
Carta inutile?

 

 

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Referente Gruppo di Lavoro Costruzioni di AiFOS.

 

Fonte: SICURELLO.no : l’evidenza dei mancati infortuni.



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Andrea Decorato21/09/2018 (07:13:10)
Buongiorno, che dire! Non sarà la prima volta che viene svolto quel tipo di lavoro, con quel tipo di comportamento. Il D.L. ha il dovere di informare, formare e addestrare i lavoratori facendo presente che il rischio accompagna ogni lavoratore durante il lavoro. Ai lavoratori, in tal caso riportato, ricordo sempre che sono obbligati, secondo il D.Lgs, ad informare i loro dirigenti e superiori delle anomalie riscontrate nel luogo di lavoro. Distinti saluti.
Rispondi Autore: Massimo Zucchiatti21/09/2018 (07:44:05)
Carissimo Farina... Mancano le foto di quando pone o toglie i coni... Molto interessanti con piegamento da ballerino verso terra... Ma cosa dice il codice della strada e i vigili urbani o i carabinieri in merito? Mandi (sono quello del Bollino Verde Zucchiatti...)

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!