Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza


 

Trento, 10 Feb - Dopo alcuni anni riprendiamo un argomento già trattato nelle immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no: quello relativo all’utilizzo dell’autobetoniera ed in particolare il lavaggio della tramoggia e della “canala di scarico” del calcestruzzo.

 

 

Pubblicità
Preposti - Sicurezza sul lavoro: principi generali - 5 ore
Corso online di formazione generale per i Preposti di tutti i settori o comparti aziendali.
 

Già nelle foto pubblicate nel 2011 si stigmatizzava il comportamento di alcuni autisti che per eseguire la lavorazione si esponevano ad un elevato rischio di caduta dall’alto.

 

Identica situazione nella foto di oggi con l’operatore che, dopo aver abbandonato la pedana specificatamente predisposta, si posiziona con un piede sul parapetto e per il resto… nulla.

 

 

La situazione fotografata si ripete spesso e certamente è fondamentale studiare ed implementare soluzioni tecniche che permettano il corretto lavaggio degli elementi di scarico del cls, garantendo nel contempo la sicurezza degli addetti (e magari impedendo comportamenti scorretti).

  

 

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Responsabile Comitato AiFOS COSTRUZIONI

 

 

Fonte: SICURELLO.no : l’evidenza dei mancati infortuni.


 





Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Flavio Napolitano - likes: 0
10/02/2017 (10:41:48)
Inizia ad usarsi come procedura l'utilizzo dell'imbracatura di sicurezza, ed è quella che anche io personalmente utilizzo in assenza di altre soluzioni tecniche... Chiedo ai colleghi se nella loro esperienza e nel loro operato hanno trovato o adottano altri tipi di prescrizioni
Rispondi Autore: Eugenio Roncelli - likes: 0
10/02/2017 (16:13:26)
Non solo è "irregolare" la posizione dell'addetto, ma è irregolare TUTTA la manovra di pulizia: dove viene scaricata l'acqua di lavaggio ??
Il CSE nulla vede e nulla sa !!!
Rispondi Autore: ventroni silvio - likes: 0
10/02/2017 (18:46:41)
Il lavaggio del mezzo non è detto che deve avvenire in cantiere .
Infatti se il cantiere non è dottato di impianto recupero inerti del cls , la pulizia del mezzo deve avvenire in ditta di bettonaggio .
Essendo una mera fornitura tutto viene gestito dalla ditta affidataria e la fornitrice di cls , quindi si applica art. 26 e DM 11/02/11. ED POS , il quale CSE deve verificare se è idoneo coerente, prevedendo anche il coordinamneto e cooperazione delle stesse .

Oltretutto ha a che fare con i rischi intraziendali della ditta di bettonaggio perciò è azzardato e fuorviante anche da parte del CSE prevedere azioni di vigilanza su aspetti di mera fornitura .
Rispondi Autore: silvio ventroni - likes: 0
10/02/2017 (18:56:04)
Chiaro che la procedura in foto non è corretta è rischiosa .
Attenzione alla misura enunciata da Napolitano , anch'essa potrebbe essere non idona.
Dove andrebbe collegato il cordino della imbracatura , adiacente abbiamo il tamburo rotante della autobettoniera ,non sarebbe il massimo perché ci sarebbe il rischio che lo stesso cordino potrebbe impigliarsi .
A mio avviso il mezzo deve avere in dotazione ( dalla fabbrica ) delle scale con pedane e paramano .
spero il mio siqa un contributo alla discussione .
Rispondi Autore: M.C. Motta - likes: 0
10/02/2017 (19:04:44)
Chissà magari leggendo il manuale del mezzo c' è pure scritto come effettuare in sicurezzal' operazione di lavaggio del canale. Oggi sono ottimista.
Rispondi Autore: Eugenio Roncelli - likes: 0
10/02/2017 (21:18:44)
Nutro seri dubbi che il CSE si salvi in questa situazione: il mezzo è entrato in cantiere su sua autorizzazione (non ditemi che è una mera fornitura, perché nessuno entra in cantiere se non autorizzato !!); ne uscirà tranquillamente inquinando la strada ????.
Se la "pulizia" avvenisse nel cantiere (come in realtà avviene) e l'addetto si infortunasse, pensate che il CSE si possa voltare dall'altra parte ??
Rispondi Autore: Harleysta - likes: 0
14/02/2017 (08:37:05)
...l'altezza è superiore ai 2 metri? comunque poco ci vorrebbe a omologare 'sti mezzi con idonee strutture; quanto all'inquinamento, è acqua e cemento, o calcestruzzo. per me inquina di più il dispositivo s&s in uso sulle auto di oggi, ad ogni riavvio...

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!