Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza


 

Trento, 28 Ott - Più volte abbiamo parlato di segnaletica legata ai cantieri su strada aperta al traffico ed oggi vogliamo tornare su questo argomento con le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no relativamente alla posa di alcuni cartelli direzionali.

 

Per prima cosa è però necessario fare una premessa attingendo al codice della strada.

 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

 

Le classiche frecce bianche su sfondo blu, ovvero cartelli rientranti nei segnali di prescrizione,  possono essere di due tipologie:

  • Direzione obbligatoria (a destra, a sinistra, dritti)
  • Passaggio obbligatorio (a destra, a sinistra).

 

I cartelli di direzione obbligatoria indicano l'unica direzione consentita. Tale segnale obbliga il conducente a proseguire nel senso indicato dalla freccia, può essere posto nelle vicinanze di un incrocio o nei pressi di un cantiere.

 

Il cartello di passaggio obbligatorio a sinistra presuppone la presenza di un ostacolo. Tale segnale obbliga il conducente a superare l'ostacolo a sinistra. Il segnale significa che non è consentito superare l'ostacolo a destra (ma di passare a sinistra, lasciando l'ostacolo a destra). Il segnale non obbliga a svoltare (bisogna superare l'ostacolo, non si è in presenza di un incrocio).

 

Discorso analogo, ma invertito per il cartello di passaggio obbligatorio a destra.

Altre modalità non sono ammesse.

 

Un altro aspetto importante riguarda la coerenza e la credibilità di quanto esposto .

 

Il punto 2.1 PRINCIPI DEL SEGNALAMENTO TEMPORANEO del Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo, prevede infatti che:

Sulle strade la messa in opera della segnaletica temporanea richiede riflessione e buon senso ed il rispetto dei seguenti principi:

- Adattamento

- Coerenza

- Credibilità

- Visibilità e leggibilità.

 

Ed ecco che chi ha posato i cartelli ha certamente utilizzato il principio dell’adattamento (ha proprio adattato i cartelli alla propria fantasia o improvvisazione), sono però venute meno la coerenza e la credibilità. In particolare la freccia verso il basso per la quale non si comprende l’esatto significato: segnalazione visiva dell’ostacolo? Ingresso di un tunnel automobilistico tramite il pozzetto indicato dalla freccia stessa? Naturalmente il segnale così posizionato è rimasto in loco diversi giorni.

 

 

 

E qualche giorno dopo il cartello risultava “riposizionato” secondo uno “schema tipo” incoerente e sicuramente difficile da rispettare.

 

 

 

Ed all’incolpevole automobilista non rimane che la scelta di capire da che parte passare: logica contro segnaletica.

 

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Responsabile Comitato AiFOS COSTRUZIONI

 

 

Fonte: SICURELLO.no : l’evidenza dei mancati infortuni.




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!