Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

I quesiti sul decreto 81: sulla sicurezza della fornitura di calcestruzzo

I quesiti sul decreto 81: sulla sicurezza della fornitura di calcestruzzo
20/11/2013: Sull’applicazione delle procedure di sicurezza relative alla fornitura di calcestruzzo nei cantieri edili. A cura di G. Porreca.
 
 
Bari, 20 Nov – Sull’applicazione delle procedure di sicurezza relative alla fornitura di calcestruzzo nei cantieri edili. A cura di Gerardo Porreca ( www.porreca.it).
 
Quesito
Se è il committente a richiedere un fornitura di calcestruzzo per un cantiere edile vanno applicate ugualmente le procedure di cui alla circolare del Ministero del Lavoro del 10/2/2011 considerato che nella stessa viene fatto riferimento quale richiedente all’impresa esecutrice? E se è invece l’impresa esecutrice a fare la richiesta della fornitura la stessa deve essere indicata nel POS?


Pubblicità
Modello DVR
Sicurezza Calcestruzzo (Produzione) - Categoria Istat: C - Attività Manifatturiere
 
Risposta
Per dare una risposta al quesito occorre entrare nella logica e rimarcare il motivo principale per il quale il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha inteso introdurre con la lettera circolare prot. n. 3328 del 10/2/2011 “la procedura per la fornitura del calcestruzzo in cantiere”, procedura approvata dalla Commissione consultiva permanente nella riunione del 19/1/2011. La finalità di tale procedura, infatti, è quella di far applicare le disposizioni di cui all’art. 26 del D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. con riferimento in particolare alla necessità di garantire una reciproca informazione e collaborazione fra il datore di lavoro dell’impresa esecutrice che dovrà usufruire della fornitura del calcestruzzo e quello dell’impresa che provvede a fornirlo allo scopo di eliminare i rischi dovuti alle interferenze e di tutelare la salute e sicurezza dei lavoratori coinvolti in tale operazione.
 
(…)
 
La risposta completa è disponibile per gli abbonati in area riservata:
 
 
 
 
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: alessandro - likes: 0
20/11/2013 (11:45:09)
Buongiorno, è la prima volta che sul vs. sito trovo un articolo di approfondimento che in realtà non lo è. A parer mio trattasi di pubblicità del sito di qualche altro operatore. Nulla da obiettare sul copyright o su un servizio a pagamento ma ritengo che la vs. newsletter sia tra le più complete ed apprezzabili del mondo sicurezza e che il posto della pubblicità sia sui banner centrali o laterali. Spero prendiate le mie parole in modo costruttivo e complimenti per le tante informazioni che fornite giornalmente e puntualmente.

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!