Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Scuole: ci sono strumenti per verificare gli adempimenti in materia COVID-19?

Scuole: ci sono strumenti per verificare gli adempimenti in materia COVID-19?
Redazione
 Redazione
 Coronavirus-Covid19
24/09/2020: Una nota dell’USR Sicilia presenta una nuova lista di controllo per individuare le idonee misure di sicurezza e salute nelle scuole al fine di contenere la pandemia da Covid-19. I livelli, le misure generali di prevenzione e gli argomenti trattati.
 

Roma, 24 Set  – “Il monitoraggio dei livelli di sicurezza di una struttura scolastica e la conseguente valutazione dei rischi, finalizzata al miglioramento delle condizioni di igiene e di sicurezza degli studenti e dei lavoratori, deve essere approfondito, dettagliato e realizzato da persone esperte”.

A ricordare in questi termini quanto sia importante un adeguato monitoraggio, in questo periodo in cui tornano, pur con la preoccupazione dell’emergenza COVID-19, le attività scolastiche in presenza, è una nota della Direzione Generale dell’ Ufficio Scolastico Regionale (USR) per la Sicilia.

 

In particolare la nota dell’USR Sicilia ha in oggetto la “Check list per la verifica degli adempimenti delle scuole al fine di limitare il rischio di trasmissione del COVID 19”, un documento che supporta i dirigenti scolastici nella verifica degli adempimenti, sia obbligatori che facoltativi, correlati all’emergenza COVID-19.

La lista di controllo, in questa difficile ma importante fase di riaperture scolastiche, può, dunque, fornire un utile strumento di individuazione delle criticità e consentire una adeguata programmazione degli interventi “correttivi”.

 

L’articolo si sofferma sui seguenti argomenti:


Pubblicità
Lavoratori - Aggiornamento - Lo stress da pandemia - 1 ora
Corso online di aggiornamento per lavoratori che si trovano a gestire situazioni di stress in emergenza. Costituisce quota dell'aggiornamento quinquennale di 6 ore.

 

La nota dell’Ufficio regionale scolastico sulla check list per le scuole

La Nota dell’USR Sicilia ricorda che le indicazioni del D.lgs n. 81/2008 e “i vari decreti, circolari, documenti tecnici che approfondiscono la tematica e forniscono indicazioni generali, suggerimenti e prescrizioni da attuare relativamente all’attuale situazione di pandemia”, necessitano di un adeguato approfondimento “al fine di ridurre, per quanto tecnicamente possibile, la probabilità di contagio all’interno delle scuole” in relazione al virus SARS-CoV-2.

 

Si sottolinea, in particolare, che “la sicurezza nelle scuole, soprattutto in questo momento, non è di esclusiva competenza del dirigente scolastico, in qualità di datore di lavoro, ma è frutto della collaborazione di tutti (docenti, personale amministrativo e tecnico, studenti, genitori), poiché solo con un approccio sistemico e collegiale si può tutelare il bene prezioso della salute pubblica”.

 

La Check list presentata con la nota vuole dunque fornire, come indicato in premessa, ai dirigenti scolastici “uno strumento di supporto che, pur non avendo la pretesa di essere esaustivo, sia utile per individuare gli adempimenti indispensabili in questa situazione di emergenza”.

 

La lista di controllo, “basata su indicazioni operative in continua evoluzione, è distinta in livelli:

  • I- proprietario dell’immobile,
  • II- dirigente scolastico,
  • III- soggetti coinvolti direttamente (medico competente, RSPP, preposti, docenti, lavoratori in genere, alunni, genitori, ditte esterne, ecc...)
  • IV- procedure gestionali e/o suggerimenti.

E dalla compilazione della Check List deve “ovviamente scaturire la programmazione degli interventi “correttivi” a cura dei diversi soggetti interessati”.

 

Si sottolinea, inoltre, che “la capillare individuazione dei pericoli di diffusione del Covid-19 è propedeutica a un’efficace valutazione dei rischi”. E che le check list “possono essere uno strumento di monitoraggio e di verifica e possono essere utilizzate al fine di garantire la tracciabilità delle misure di prevenzione e di sicurezza implementate”.

 

La lista di controllo per individuare le idonee misure di sicurezza e salute

Riprendiamo qualche spunto dalla Check list – “Lista di controllo per individuare le idonee misure di sicurezza e salute nelle scuole al fine di contenere la pandemia da covid-19” - che è a cura di C. Resconi (Inail) e F. Passaro (USR Sicilia) e che è stata approvata dal tavolo tecnico “Modelli organizzativi, misure di prevenzione e di sicurezza” in data 4 settembre 2020.

 

 

Ad esempio nella sezione “Misure generali di prevenzione” della check- list si chiede se è stata disposta la revisione ed integrazione del DVR inserendo le misure adottate anticovid.

 

E in caso di risposta affermativa, la lista di controllo chiede di verificare che il DVR sia stato integrato con la trattazione di:

  • gestione dei casi sospetti;
  • azioni da attuare per evitare assembramenti, soprattutto durante le ore di ricreazione;
  • regolamentazione e tempistica degli ingressi e delle uscite da scuola;
  • disposizioni per l’accesso di soggetti esterni e tracciabilità dell’ingresso;
  • formazione e informazione, ai sensi del D.Lgs 81/2008, per tutti i soggetti della sicurezza, con riferimento al rischio generico da COVID-19 e, secondo l’accordo CSR 221 del 21/12/2011, in particolare i moduli formativi di aggiornamento per i preposti della sicurezza”.

 

È stata poi disposta “l’integrazione del regolamento di istituto e del patto educativo di corresponsabilità tenendo conto delle nuove esigenze dovute alla diffusione del COVID 19”? Ed è stato “predisposto e segnato nella planimetria generale del piano di evacuazione un locale per l’accoglienza di eventuali casi sintomatici”?

 

Inoltre la lista si sofferma sul controllo della nomina all’interno dell’Istituzione scolastica di:

 

Il referente e il suo sostituto devono essere a conoscenza “di tutti i seguenti compiti a loro assegnati:

  • “controllare eventuali ‘assenze elevate’ (sopra al 40%) di studenti in ogni singola classe”;
  • comunicare al Dipartimento di Prevenzione (DdP) “se si verifica un numero elevato di assenze improvvise di studenti in una classe (es. 40%); tale valore deve tenere conto anche della situazione di altre classi o di personale docente/ATA;
  • fornire un supporto operativo per la gestione dei casi di bambini con segni/sintomi da COVID-19 e per la preparazione, il monitoraggio e la risposta a potenziali focolai da COVID-19 collegati all’ambito scolastico”;
  • coordinare la comunicazione tra Scuola, Famiglia, DdP, PLS (Pediatra di Libera Scelta) e MMG (Medico di Medicina Generale), “nel caso in cui un alunno o componente del personale scolastico, risultassero contatti stretti di un caso confermato da COVID-19;
  • raccogliere le comunicazioni di eventuali segni/sintomi di casi da COVID-19 provenienti da ogni plesso;
  • concertare una sorveglianza attiva dei casi potenzialmente infetti da COVID-19 tra il DdP, in accordo/con i PLS e MMG;
  • supportare la propria scuola in accordo con il MC per le attività di cui all’art. 41 del D. Lgs 81/08;
  • contattare immediatamente i genitori/tutore legale ogni qual volta si individui un alunno sintomatico a scuola;
  • fornire al DdP l’elenco dei compagni di classe, nonché degli insegnanti, del caso confermato che gli sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi, affinchè i contatti stretti individuati dal DdP, con le consuete attività di contact tracing, siamo posti in quarantena per 14 giorni dalla data dell’ultimo contatto con il caso confermato. Indi il DdP, in accordo con DS e RC, deciderà la strategia più adatta circa eventuali screening rivolti al personale scolastico e agli alunni”.

 

Gli argomenti trattati nella check list per le scuole

Concludiamo segnalando le varie parti di cui è composta la “Lista di controllo per individuare le idonee misure di sicurezza e salute nelle scuole al fine di contenere la pandemia da covid-19”:

 

  • Misure generali di prevenzione
  • Organizzazione COVID
  • Pulizia, disinfezione e sanificazione
  • Caso conclamato o sospetto COVID
  • Informazione e formazione
  • Visitatori esterni
  • Accessi
  • Spazi didattici
  • Laboratori e aule attrezzate
  • Palestre
  • Mensa
  • Aula magna
  • Spazi comuni non didattici (l’atrio, i corridoi, l’area ricreazione, la sala insegnanti, i servizi igienici, ecc.)
  • Ricreazione
  • Sala insegnanti
  • Servizi igienici
  • Ventilazione locali

 

 

RTM

 

 

Scarica il documento da cui è tratto l'articolo:

Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, “ Lista di controllo per individuare le idonee misure di sicurezza e salute nelle scuole al fine di contenere la pandemia da covid-1”, a cura di C. Resconi (Inail) e F. Passaro (USR Sicilia) e approvata dal tavolo tecnico “Modelli organizzativi, misure di prevenzione e di sicurezza” in data 4 settembre 2020, vers 1.0 (formato PDF, 748 kB).

 

Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, “ Nota dell’USR Sicilia relativa alla check list per la verifica degli adempimenti delle scuole al fine di limitare il rischio di trasmissione del COVID 19” (formato PDF, 157 kB).

 

 

Scarica la normativa di riferimento:

DECRETO-LEGGE 8 settembre 2020, n. 111 - Disposizioni urgenti per far fronte a indifferibili esigenze finanziarie e di sostegno per l'avvio dell'anno scolastico, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.

 

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 settembre 2020 - Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19.

 

DECRETO-LEGGE n. 104 del 14 agosto 2020 - Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia.

 

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI del 07 agosto 2020 - Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19.

 

 

 

Leggi gli altri articoli di PuntoSicuro sul nuovo coronavirus Sars-CoV-2

 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!