esporta articolo in PDF

Inail: un manuale per ridurre il rumore negli ambienti di lavoro

Redazione
 Redazione
 Rischio rumore
23/05/2013: Pubblicato dall’Inail il manuale operativo approvato dalla Commissione Consultiva il 28 novembre 2012 per favorire interventi tecnici per la riduzione del rumore negli ambienti di lavoro. Lo stato dell'arte in materia di controllo del rumore.
Inail: un manuale per ridurre il rumore negli ambienti di lavoro
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Roma, 23 Mag – Il manuale operativo “ Metodologie e interventi tecnici per la riduzione del rumore negli ambienti di lavoro” - elaborato dal Comitato 9 della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro, come aggiornamento di un precedente documento, e approvato dalla Commissione il 28 novembre 2012 - è stato recentemente pubblicato dal Dipartimento Igiene del Lavoro dell’ Inail.
 
La pubblicazione, che mantiene il titolo “Metodologie e interventi tecnici per la riduzione del rumore negli ambienti di lavoro”, costituisce lo stato dell'arte italiano in materia di  controllo del rumore tramite gli interventi di prevenzione tecnica primari e secondari.
In sinergia alla recente Norma UNI/TR 11347, il documento costituisce un sopporto metodologico e operativo per gli adempimenti previsti dal capo II del Titolo VIII del D.Lgs. 81/2008 volti all'eliminazione o la riduzione al minimo del rischio rumore sulla base dell'attuale stato dell'arte della tecnologia.

Pubblicità
Il rischio rumore in DVD
Formazione sui rischi specifici per chi opera all'interno di ambienti rumorosi (Art. 37 D.Lgs. 81/08) in DVD

 
Ricordiamo che il manuale, che comprende anche 30 diverse schede di approfondimento, si rivolge ai datori di lavoro, a tutti i soggetti della prevenzione (RSPP, consulenti, progettisti, costruttori, ecc.) e agli organi di vigilanza.
 
L’obiettivo è di  mettere a disposizione “informazioni, metodologie e interventi realizzati sul campo, normalmente reperibili solo in un ristretto ambito di addetti ai lavori e di esperti di acustica, utili per  garantire il pieno controllo del rischio rumore in tutti i principali comparti produttivi”.
Il documento rappresenta lo schema di riferimento approvato dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome il 16.12.2004, in grado di orientare le aziende, i loro consulenti ed anche gli organi di vigilanza “verso una corretta risposta agli adempimenti fissati dall’attuale normativa, tenendo conto dell’evoluzione tecnica, scientifica, legislativa e normativa degli ultimi anni e con indicazioni univoche su tutto il territorio nazionale”.
 
Ricordiamo gli articoli già pubblicati da PuntoSicuro di approfondimento del manuale operativo approvato dalla Commissione Consultiva:
 
 
 
L’indice della pubblicazione Inail:
 
PRIMO LIVELLO
1 Obiettivi e destinatari del manuale
 
2 Dalla valutazione del rischio alle strategie per la sua riduzione
2.1 Valutazione del rischio rumore
2.2 Strategie per la riduzione del rischio
 
3 Prestazioni acustiche e criteri di progettazione e bonifica degli stabilimenti industriali
3.1 Riduzione dell’impatto acustico
3.2 Riduzione del rischio per i lavoratori
3.2.1 Individuazione e caratterizzazione delle sorgenti di rumore
3.2.2 Spazi e caratteristiche geometriche dello stabilimento
3.2.3 Stima dei livelli di esposizione negli ambienti di lavoro
3.2.4 Definizione degli obiettivi acustici da raggiungere
3.2.5 Interventi sul lay-out
3.2.6 Trattamenti fonoassorbenti ambientali
 
4 Prestazioni acustiche e criteri di progettazione e bonifica per specifici luoghi di lavoro
4.1 Parametri da controllare e valori di riferimento
4.1.1 Uffici
4.1.2 Attività commerciali
4.1.3 Ambienti scolastici
4.1.4 Strutture sanitarie
4.2 Sintesi dei requisiti e degli standard acustici
 
5 Criteri acustici di acquisto di macchine, attrezzature e impianti
5.1 Requisiti acustici previsti dalla legislazione
5.1.1 Provvedimenti legislativi di carattere generale
5.1.2 Provvedimenti legislativi di carattere specifico
5.2 Specifiche di acquisto e di accettazione
5.3 Indicazioni per la vigilanza e controllo delle ASL
 
6 Bonifica acustica di macchine, attrezzature e impianti
6.1 Controllo del rumore alla sorgente
6.1.1 Elementi metodologici per la bonifica
6.1.2 Bonifica delle sorgenti sonore primarie
6.1.3 Bonifica delle sorgenti sonore secondarie
6.1.4 Esame di un caso
6.2 Interventi sulla trasmissione e sulla propagazione del rumore
6.2.1 Cabine acustiche (Coperture integrali)
6.2.2 Cappottature acustiche (Coperture parziali)
6.2.3 Schermi e barriere acustiche
6.2.4 Silenziatori
6.2.5 Interventi sulla propagazione per via solida
6.2.6 Interventi di controllo attivo del rumore e delle vibrazioni
6.2.7 Cabine per operatori
6.2.8 Trattamenti fonoassorbenti ambientali
6.3 Manutenzione e controllo della rumorosità
 
7 Collaudo acustico in opera degli interventi di controllo del rumore
 
8 Bibliografia
8.1 Bibliografia generale
8.1 Bibliografia specifica
 
9 Glossario
 
SECONDO LIVELLO
 
Schede di approfondimento:
 
1 Propagazione del rumore in ambienti chiusi: aspetti fisici
2 Propagazione del rumore in ambienti industriali: modellizzazione
3 Isolamento acustico: aspetti fisici
4 Isolamento al calpestio e basamenti galleggianti
5 Comprensione del messaggio verbale e dei segnali di pericolo
6 Capitolato di acquisto di una macchina
7 Criteri per la scelta del personale qualificato in acustica
8 Urti e impatti: emissione sonora e criteri di bonifica
9 Microurti: emissione sonora e criteri di bonifica
10 Attrito e inerzia
11Moto di liquidi: turbolenza, cavitazione, colpo d’ariete. Emissione sonora e criteri di bonifica
12 Risonanza meccanica
13 Materiali e tecnologie per l’isolamento e lo smorzamento delle vibrazioni
14 Trasmissione del rumore per via aerea e per via strutturale
15 Radiazione acustica di superfici vibranti
16 Controllo attivo del rumore e delle vibrazioni
17 Coperture totali e parziali di sorgenti sonore
18 Cabine silenti per operatori
19 Schermature di sorgenti sonore e di aree rumorose
20 Trattamenti fonoassorbenti
21 Propagazione del rumore nelle condotte d’aria
22 Silenziatori dissipativi e reattivi
23 Silenziatori per getti d’aria
24 Misura e valutazione del livello di potenza sonora
25 Criteri generali di collaudo di una bonifica acustica
26 Modulistica per la raccolta d’informazioni acustiche nei nuovi insediamenti produttivi o nelle loro ristrutturazioni
27 Riduzione dell’impatto acustico di stabilimenti industriali
28 Modello di segnalazione di presunta non conformità ai RES da parte delle ASL
29 Normativa di legge e tecnica essenziale
30 Esempi di interventi tecnici di riduzione del rumore realizzati sul campo
 
 
Inail, “ Metodologie e interventi tecnici per la riduzione del rumore negli ambienti di lavoro”, documento elaborato dal Comitato 9 e approvato dalla Commissione Consultiva Permanente per la salute e sicurezza sul lavoro nella seduta del 28 novembre 2012 (formato PDF, 9.15 MB).
 
 
RPS
 
 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!