Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Un nuovo manuale per la tutela del personale di laboratorio

Redazione
 Redazione
 Rischio chimico
18/01/2008: Dall’Ispesl il nuovo manuale "RISCHIO CHIMICO - Laboratori di ricerca biomedica - Manuale informativo per la tutela della salute del personale di laboratorio."
Pubblicità
google_ad_client<\/div

 
 
Il contesto
I laboratori di ricerca rappresentano un contesto lavorativo particolarmente esposto al rischio chimico per la presenza di agenti chimici diversi, utilizzati spesso in miscela tra loro anche se comunemente a bassi dosaggi.
 
Mentre per l'esposizione acuta e/o ad alte dosi gli effetti sulla salute sono conosciuti, quelli da esposizione ad agenti multipli e a basse dosi sono ancora oggetto di studio. L'adozione di buone prassi in laboratorio rappresenta l'elemento base per ottenere un ambiente realmente salubre e sicuro.
 
Per questo è importante che gli operatori abbiano delle conoscenze approfondite sulle sostanze che manipolano e sull'ambiente in cui lavorano. Il laboratorio, pur se frequentato da professionisti ad alta preparazione specifica, diventa spesso contesto di apprendimento, aperto alla frequentazione di personale in formazione che necessita di preparazione specifica anche rispetto alle norme di sicurezza.
 
Le finalità
Il manuale rientra nel progetto dell'ISPESL di fornire contributi tecnici, operativi e procedurali semplici e di facile utilizzo che consentano un'attenta gestione della salute dei lavoratori rispetto ai rischi presenti nei luoghi di lavoro, con attenzione massima alla prevenzione. Questa pubblicazione intende quindi fornire al personale addetto una guida rapida e di facile consultazione, per identificare e controllare il rischio chimico.
 
Nel manuale sono descritti i principi generali da seguire al fine di ridurre al minimo la probabilità di incidenti ed eventi espositivi dannosi; le manovre corrette di Primo Soccorso da adottare nel caso di incidenti a seguito di contatto e/o versamenti accidentali di sostanze chimiche; le giuste procedure per lo stoccaggio e la manipolazione in sicurezza dei prodotti chimici e delle bombole di gas compresso presenti nei laboratori.
 
 

---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----





Per facilitare la conoscenza delle caratteristiche di pericolosità delle sostanze e dei preparati manipolati, sono descritte le modalità per reperire le informazioni necessarie, con speciale attenzione alla comprensione dei simboli e delle sigle in etichetta e alla lettura delle schede di sicurezza.
 
È stato inserito un paragrafo informativo anche sui dispositivi di protezione individuale con indicazioni sulla loro opportuna scelta rispetto alle caratteristiche chimiche e chimico-fisiche dei prodotti utilizzati.
 
Indice della pubblicazione
Presentazione
Rischi per la salute del personale di laboratorio
Indicazioni per il primo soccorso in caso di incidenti
Buona prassi di laboratorio
Sostanze pericolose
Stoccaggio
Impiego/manipolazione
Dispositivi di protezione individuali
Segnaletica
Appendici
Sostanze chimiche incompatibili
Cartelli di indicazione
 
La presentazione è disponibile nell'area Informazione -> Documenti -> Argomenti RISCHIO CHIMICO - Laboratori di ricerca biomedica del sito Ispesl.
 
Per ulteriori informazioni
ISPESL – Dipartimento di Medicina del Lavoro
Dr. Bruno Papaleo
Via Fontana Candida, 1 - 00040 Monte Porzio Catone (RM)
Tel. 0694181 456/285

Creative Commons License
Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!