Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Seminari a Rimini su Reach e CLP

Redazione
 Redazione
 Rischio chimico
10/05/2013: Si terranno il 17 e il 27 maggio due incontri tecnici gratuiti dedicati ai regolamenti ( CE ) n° 1907/2006 ( REACH ) e (CE ) n° 1272/2008 ( CLP ).
Sono previsti per questo mese due seminari tecnici gratuiti organizzati da Confindustria Rimini dedicati ai regolamenti Reach e CLP.
 
I Seminari Tecnici, in linea con quanto si propone Confindustria per la Informazione e Sensibilizzazione delle aziende aderenti, in collaborazione con relatori del settore, si pongono lo scopo di riunire istituzioni e aziende per affrontare temi di forte attualità e valutare le ricadute di tipo pratico-operativo nell’applicazione della normativa e quindi effettuare una valutazione integrata di applicazione del D.Lgs. 81/2008 .
Una preziosa occasione di confronto per diffondere la cultura della sicurezza e per conoscere le nuove opportunità economiche a vantaggio delle imprese.

Pubblicità
MegaItaliaMedia

IL REGOLAMENTO (CE) n° 1907/2006 (REACH)
Venerdì 17 Maggio 2013 dalle ore 9,00 alle ore 13.00
presso Confindustria Rimini, Piazza Cavour, 4 – Rimini (Sala A)
 
Il Regolamento REACH (Regolamento n. 1907/2006) è la nuova regolamentazione della Commissione Europea sulle sostanze chimiche, e sul loro utilizzo sicuro. Il REACH nasce con l’obiettivo di migliorare la protezione della salute umana e dell’ambiente attraverso un'identificazione migliore e preventiva delle proprietà intrinseche delle sostanze chimiche e coinvolge fabbricanti, importatori ed utilizzatori di sostanze chimiche (siano esse materie prime, intermedi, sostanze contenute in preparati oppure in articoli) ed ha, ovviamente, importanti ripercussioni sull’attività produttiva delle aziende.
Il REACH, considerato il suo aspetto pervasivo nei confronti dell’industria chimica, che da sempre fornisce beni intermedi a tutti i settori dell’economia, ha avuto ed avrà forti ripercussioni, sia gestionali che economiche, sulle aziende chimiche, come pure su tutti i settori
industriali che fanno uso di sostanze chimiche. E’ stato per questo definito come “il Regolamento della chimica”, non “delle aziende chimiche”, per sottolineare il fatto che interessa svariati settori merceologici, tra i quali quelli tessile e abbigliamento, cuoio e calzature, legno e arredamento, carta e stampa, gomma e plastica, metalli e prodotti derivati, apparecchiature meccaniche, sistemi elettronici ed elettronica di consumo.
 
Il programma
-Corretta identificazione dell’azienda ai sensi del REACH (importatore, produttore, utilizzatore a valle, distributore); Definizione di sostanza, miscela ed articolo; La registrazione delle sostanze e gli obblighi dei fabbricanti e degli importatori; Analisi degli obblighi dei fabbricanti e importatori di articoli; La notifica delle sostanze della Candidate List presenti in articoli e l’autorizzazione delle sostanze in allegato XIV; La gestione delle sostanze problematiche per il REACH e per il D.lgs. 81/2008 (CMR, SVHC);
-L’applicazione del Regolamento REACH – Ruolo dei Dipartimenti di sanità Pubblica delle AUSL
 
 
 
IL REGOLAMENTO (CE) n° 1272/2008 (CLP)
Lunedì 27 Maggio 2013 dalle ore 9.00 alle ore 13.00
presso Confindustria Rimini, Piazza Cavour, 4 – Rimini (Sala A)
 
Il Regolamento CLP (Regolamento n. 1272/2008), che deriva dai criteri armonizzati per la classificazione e l’etichettatura ed imballaggio, meglio noti come GHS (Globally Harmonized System), nasce con lo scopo di favorire il commercio mondiale di sostanze e miscele pericolose
e al contempo di tutelare la salute umana e l’ambiente. Il CLP è rivolto a chiunque all’interno della filiera produca, immetta sul mercato, acquisti, utilizzi una sostanza o una miscela e riguarda le nuove regole di classificazione, etichettatura ed imballaggio delle sostanze e miscele chimiche. Prevede, tra l’altro, sostanziali modifiche agli attuali simboli di pericolo, alle frasi di rischio, ai consigli di prudenza e conseguentemente comporta un aggiornamento delle attuali schede di sicurezza, presto non più utilizzabili. Molte disposizioni del Regolamento CLP sono strettamente legate a disposizioni del Regolamento REACH e ad altre normative comunitarie. Visto che vengono completamente rivisti i criteri di classificazione ed etichettatura si avranno ripercussioni in tutte quelle norme ed attività delle aziende che si rifanno alle regole di cui al CLP, ad esempio la direttiva Seveso, il Testo Unico Sicurezza, la gestione dei rifiuti pericolosi, ecc.
 
Il programma
-Nuovi criteri di classificazione introdotti dal regolamento; Etichettatura delle sostanze e miscele; Notifica delle sostanze; Obblighi dei produttori, distributori e utilizzatori a valle; Novità introdotte nella redazione e gestione delle schede di sicurezza delle sostanze e/o miscele pericolose con l’entrata in vigore del Regolamento (UE) n.453/2010 ; Ricadute sul D.Lgs. 81/2008
-Regolamenti REACH e CLP – Aspetti sanzionatori
 
 
 
Gli incontri, a partecipazione gratuita, sono rivolti a: Datori di Lavoro, Aziende del settore chimico o che utilizzano prodotti chimici nel loro ciclo produttivo. Responsabili Ricerca e Sviluppo e sicurezza prodotti, Responsabili Ambiente, Responsabili acquisti ,Responsabili dell'organizzazione aziendale, Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione, Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza e Medici Competenti e a tutti coloro che in qualche modo sono coinvolti nel sistema sicurezza in azienda.
Le aziende interessate a partecipare sono pregate di inviare, entro il 15 maggio p.v., la scheda di adesione.
 
 
 
RPS
 
 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!