Per visualizzare questo banner pubblicitario è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To view this ad banner you must accept cookies of the 'Marketing' category

Sicurezza sul lavoro e risorse umane: un binomio vincente

Sicurezza sul lavoro e risorse umane: un binomio vincente
Redazione
 Redazione
 Valutazione dei rischi
07/06/2018: La percezione che i lavoratori hanno in merito alle tematiche della sicurezza in azienda, il loro grado di coinvolgimento e la consapevolezza maturata nel tempo.

Presentiamo la tesi di laurea “Sicurezza sul lavoro e risorse umane, binomio vincente per le organizzazioni: l’esperienza in AnconAmbiente” di Jessica Agostini del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell’Ambienti di vita e nei Luoghi di Lavoro (Università Politecnica delle Marche) e Premio AiFOS 2015 - Menzione Speciale

 

L'elaborato si ripropone di paragonare le diverse modalità di valutazione e gestione dei rischi previste nel D.Lgs. 81/08, il sistema di gestione integrato BS OHSAS 18001 e le linee guida UNI-INAIL in un’azienda come l’AnconAmbiente S.p.a., il maggior gestore di servizi di igiene urbana della provincia di Ancona, soffermandosi particolarmente sugli aspetti relativi alla percezione che hanno i lavoratori in merito alle tematiche della sicurezza in azienda, il loro grado di coinvolgimento e consapevolezza maturata nel tempo. Il dato è stato analizzato in riferimento all’andamento degli infortuni aziendali dal 2008 al giugno del 2015.

 

Pubblicità
Preposti - Aggiornamento quinquennale - 6 ore
Corso online di aggiornamento quinquennale per Preposti di tutti i settori o comparti aziendali.
 

La realizzazione del modello di gestione non è obbligatoria per le aziende, ma è auspicabile che venga adottata in quanto si ha per l’azienda una riduzione concreta dei rischi cui possono essere esposti sia i dipendenti sia i terzi, con un aumento dell’efficienza e delle prestazioni aziendali attraverso una corretta pianificazione delle attività d’impresa e una riduzione dei costi per la sicurezza, sia diretti che indiretti. Secondo questa logica è stato fatto uno studio prospettico tramite somministrazione di un questionario a 159 lavoratori. L’azienda in questione è l’AnconAmbiente S.p.a., nasce nel 1973 come azienda municipalizzata di Ancona con il nome di Asmiu. Dal 2001 diventa una società per azioni a totale capitale pubblico. L’AnconAmbiente è certificata ISO 9001, 14001 e BS OHSAS 18001, nel 2006 l’azienda ha iniziato il percorso di registrazione EMAS (acronimo di Eco-Management and Audit Scheme) ottenendo la convalida della Dichiarazione Ambientale. Il questionario è composto di 12 domande, tre delle quali riferite ai dati anagrafici come età, sesso e titolo di studi, cinque attinenti al ruolo e mansione lavorativa in azienda e non, quattro inerenti al grado di coinvolgimento dei lavoratori nel sistema di gestione della sicurezza aziendale.

 

L’analisi dell’andamento degli infortuni a partire dall’anno 2008 fino al 2015 alla data del 30 giugno, evidenzia alcuni spunti di riflessione. L’introduzione del sistema di raccolta “ porta a porta” ha incrementato notevolmente il numero di infortuni passato da 37 casi del 2008 a 63 nell’anno successivo, con una media di 58,5 eventi nei quattro anni successivi. Nel 2014, con 39 casi di infortunio, si assiste ad un’inversione di tendenza confermato anche dai dati parziali del corrente anno, conseguenza del nuovo approccio gestionale ed organizzativo dell’azienda. Ciò trova riscontro nei dati acquisiti attraverso il questionario somministrato, dal quale emerge un dato più che positivo in quanto l’88% ritiene che l’osservanza alla legge e l’applicazione di un sistema di gestione serva a diminuire il rischio di infortuni e malattie professionali, rilevando altresì che il 68% dei lavoratori si sente coinvolto dall’azienda in materia di sicurezza, la quale viene ritenuta attenta ai bisogni dei lavoratori secondo un 65%. A conferma del valore aggiunto che rivestono i lavoratori nel conseguire gli obiettivi di tutela, il 91% degli intervistati ritiene fondamentale il fattore umano ai fini della sicurezza.

 

Fai clic qui per scaricare la tesi di laurea (pdf)

 

Fonte: AIFOS



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per condividere questo elemento nei social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To share this element in social networks it is necessary to accept cookies of the 'Marketing' category


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!