Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Approvati due nuovi decreti in materia di incidenti rilevanti e RAEE

Approvati due nuovi decreti in materia di incidenti rilevanti e RAEE
Redazione
 Redazione
 Normativa
19/03/2014: Il Consiglio dei Ministri ha approvato due decreti legislativi che recepiscono direttive europee in materia di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose e in materia di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Roma, 19 Mar – Un comunicato stampa del Consiglio dei Ministri segnala che il Consiglio dei Ministri n. 7 del 14 marzo 2014 ha approvato, su proposta del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi e del Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Gian Luca Galletti, due decreti in materia di politiche europee:

Pubblicità
Il rischio chimico
Modello di corso su Slide in formato PPT con documenti di gestione del corso per formatori sulla sicurezza

- Controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose: il decreto legislativo recepisce l’articolo 30 della direttiva 2012/18/UE in materia di controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose; in particolare il provvedimento modifica la sezione “prodotti petroliferi” della parte 1 dell’allegato I della direttiva 96/82/CE (cosiddetta “ Direttiva Seveso”), aggiungendo gli oli combustibili densi all’elenco delle sostanze pericolose ai fini dell’applicazione delle misure di prevenzione dei rischi. Sul testo sono stati acquisiti i pareri della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari competenti;
 
- Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE): il decreto legislativo recepisce la direttiva 2012/19/UE in materia di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), con l’obiettivo di prevenire o ridurre gli impatti sull'ambiente connessi alla produzione di apparecchiature elettriche ed elettroniche, incrementarne i livelli di raccolta e di recupero, migliorare la qualità del trattamento dei RAEE, rafforzare le misure di controllo, ridurre i costi amministrativi mantenendo al contempo un elevato livello di tutela dell'ambiente. Sul provvedimento sono stati acquisiti i pareri della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari competenti.
 
 
 
 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!