Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell'insicurezza: utilizzo scorretto di una scala

Federica Gozzini
 Federica Gozzini
 Edilizia
04/12/2008: Nell’utilizzo delle scale portatili non sempre si seguono le indicazioni necessarie per il loro uso in sicurezza. Un infortunio per caduta dall’alto può essere spesso il risultato di un'errata valutazione dei rischi.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Pubblicità

L’uso di scale portatili inadatte o posizionate in modo non corretto è tra le prime cause di infortunio sul lavoro per caduta dall’alto.
Presentiamo un’immagine in cui un operatore, assistito da altri, utilizza una scala portatile senza prendere le adeguate precauzioni necessarie all’utilizzo in sicurezza della scala ed a evitare eventuali infortuni.
 
 

---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----




 
 
 

 
 
Volendo commentare l’immagine che presentiamo oggi, la scala è stata chiaramente sistemata in posizione di pericolo. Infatti, anche se ci troviamo in presenza di una scala trasformabile, che consente una diversa regolazione dell’altezza dei montanti in posizione di aggiustamento di livello o zoppa, i punti di appoggio non sembrano proprio essere in sicurezza.
Inoltre non è stata presa alcuna precauzione in caso di caduta accidentale dall’alto. Cosa potrebbe accadere all’operaio se dovesse scivolare e cadere all’indietro?
 
La normativa prevede che l’operatore che deve salire/scendere dalla scala debba sempre indossare un adeguato abbigliamento e idonei DPI sulla base dell’effettuata valutazione dei rischi.
 
Inoltre è necessario controllare che non ci siano pericoli potenziali nella zona di attività, sia in alto che nelle immediate vicinanze. Infatti non bisognerebbe mai collocare una scala ove la salita su di essa potrebbe produrre un rischio di caduta dall’alto, né prospiciente a zone vuote senza opportuni ripari o protezioni (come in questo caso).
 
È evidente che, nel caso dell’immagine di oggi, non è stata rispettata la normativa per la sicurezza sul lavoro e che quindi l’operaio sta lavorando in condizioni di insicurezza e di pericolo.
 
Non ultimo ricordiamo che le scale portatili devono essere usate solo per lavori semplici e di breve durata mentre per i lavori più complessi bisogna ricorrere a ponteggi mobili, piattaforme elevabili o altre attrezzature che offrono più sicurezza (ma anche maggiore comodità ed efficenza).
 
Alcune semplici indicazioni, per un uso corretto delle scale portatili sono presenti in altri articoli di Punto Sicuro:
-         la guida “Scale portatili: istruzioni per l’uso in sicurezza” prodotta dal Dipartimento di Prevenzione della Azienda USL di Viareggio;
-         la guida prodotta dall’ISPESL “Linee guida per la scelta, l’uso e la manutenzione delle scale portatili” che pur facendo riferimento alla vecchia normativa è comunque uno strumento ancora utile in quanto non è certo cambiato molto nell’uso in sicurezza delle scale;
-         La puntata n. 2, dedicata alle cadute dall’alto, della stagione 2008/2009 di Edilizia Sicura in TV.
 
 
Federica Gozzini


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!