Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza: un cartello inutile



Brescia, 1 giu - La chiusura di un marciapiede comporta sempre dei disagi per l’utenza, nonché l’obbligo di presegnalare tale chiusura.

 

Nelle immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no di oggi viene evidenziata una situazione nella quale chi ha posizionato il cartello segnaletico non si è minimamente posto il problema relativo al suo significato e alle relative conseguenze: i pedoni, raggiunto il punto dove trovano l’informazione di spostarsi sul lato opposto, se decidono di attraversare la strada… si trovano un bel guardrail metallico che impedisce l’accesso al marciapiede posto a destra.

 

 

 

Un po’ più di cura ed attenzione, posizionando la segnaletica all’altezza di un passaggio pedonale utilizzabile, avrebbe evitato che i pedoni, superato il cartello e raggiunto il punto dove il marciapiede risulta interrotto, debbano tornare indietro di circa 80-100 mt. per poter attraversare la strada.

 

Pubblicità
RSPP-ASPP - Modulo A - 28 ore
Corso online di prima formazione per RSPP/ASPP.
 

Certamente un giovane non avrebbe problemi, ma una persona anziana o non perfettamente deambulante, tra tornare indietro o raggiungere la propria meta, purtroppo sceglierebbe di proseguire camminando sulla strada e rischiando l’investimento.

 

Un po’ più di attenzione a questi aspetti è certamente necessaria.

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Referente Gruppo di Lavoro Costruzioni di AiFOS.

 

Fonte: SICURELLO.no: l’evidenza dei mancati infortuni.

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Eugenio Roncelli01/06/2018 (08:26:45)
Oltre al Decreto 81/08, c'è tutto il Codice dalla Strada che non è rispettato: mai visto la Polizia Locale intervenire (nemmeno quando cadono calcinacci dai tetti ...).
Il pesce puzza dalla testa, si dice
Rispondi Autore: Massimo Zucchiatti01/06/2018 (08:42:17)
...SEI FORTE !!!

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!