stampa articolo  esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza: il ferro del puntello


Brescia, 15 Feb - Di utilizzo improprio di ferri d’armatura ne abbiamo parlato più volte, quando in cantiere mancano gli elementi necessari, ecco che i lavoratori improvvisano e utilizzano quanto c’è a loro disposizione e di spezzoni di ferro, durante le fasi di elevazione di un edificio non c’è mai carenza.

 

Ed allora i ferri d’armatura si usano

 

per integrare i parapetti dei ponteggi,

 

per i fermi dei ponti su cavalletti,

 

e per quelli dei ponti da intonacatore.

 

Pubblicità
RSPP-ASPP aggiornamento 6 ore - La gestione dell'emergenza - Tutti i settori
Corso online di aggiornamento per RSPP-ASPP di attività appartenenti a tutti i macrosettori ATECO. Il corso costituisce quota del credito formativo richiesto per RSPP-ASPP e Docenti-formatori in salute e sicurezza sul lavoro.

        

Oggi le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no ci documentano una di queste situazioni: durante la formazione di una struttura di sostegno di un solaio, per regolare i fermi dei puntelli, gli operai - anziché i sistemi previsti dal costruttore del puntello stesso, hanno usato il solito “tondino”.

 

 

 

La prassi, tanto scorretta quanto usuale, ha una serie di risvolti negativi ed il più evidente riguarda la tenuta dell’intero sistema, che certamente non è la stessa rispetto a quanto previsto. Un secondo aspetto negativo riguarda – in talune posizioni e situazioni - il rischio di urto contro i ferri stessi da parte degli operai, con conseguenti tagli che possono essere anche molto profondi.

 

Per i non addetti ai lavori nell’immagine 04 si riporta la tipologia corretta di fermo.

 

 

 

Ecco perché si rende necessario, da parte dei soggetti preposti, l’effettuazione di un controllo di quanto installato al fine di evitare questi comportamenti che vanno certamente stigmatizzati e corretti alla fonte, nonché per evitare di utilizzare puntelli non più idonei.

 

 

 

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Referente Gruppo di Lavoro Costruzioni di AiFOS.   

 

 

Fonte: SICURELLO.no: l’evidenza dei mancati infortuni.


 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Andrea Decorato15/02/2019 (08:51:57)
Buongiorno Redazione, in merito a quanto riportato penso che non sarà la prima volta che venga utilizzata quel tipo di attrezzatura e penso anche che il lavoro di quei lavoratori, sia stato portato a termine e che non sia capitato niente. Non sono le prime immagini che riportate descrivendo quel tipo di rischio, ma dilaga a macchia d'olio l'operare in quella maniera e con quel tipo di attrezzatura. Quindi il lavoratore si sente al sicuro, finalizzando il lavoro pur non essendo in sicurezza, né lui, né i suoi colleghi. Campagne di informazione, formazione ed addestramento devono essere pubblicizzate come le offerte delle compagnie telefoniche! Distinti saluti.

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!