Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza: come ti “parcheggio” la gru


Brescia, 7 Set - Una cittadina turistica, un parcheggio, una pista ciclabile, un marciapiede, un attraversamento pedonale e poi la protagonista delle immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no di oggi: una gru che deve essere caricata (o scaricata) sul pianale di un carrellone.

 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

 

Gli elementi dell’insicurezza ci sono tutti, in quanto durante queste attività la gru, con il timone abbassato, viene lasciata temporaneamente parcheggiata sulle strisce pedonali senza alcuna delimitazione dell’area di sosta.

 

 

 

 

Gli unici elementi di sicurezza che contraddistinguono la scena sono alcuni coni stradali posizionati per precludere l’accesso ad alcuni posti auto al fine, riteniamo, di garantire le manovre dei mezzi d’opera.

 

Alcune barriere stradali, un po’ di segnaletica e magari un moviere, non sarebbero stati certamente un costo impossibile da sostenere, ma si sa, troppo spesso l’improvvisazione regna e le situazioni documentate in queste fotografie sono considerate ordinarie.

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Referente Gruppo di Lavoro Costruzioni di AiFOS.

 

Fonte: SICURELLO.no : l’evidenza dei mancati infortuni.

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!