Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza


Brescia, 2 Sett - Dopo la pausa estiva riprendiamo oggi con le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no.

Il tema di oggi e delle prossime settimane sarà quello legato alla cura e manutenzione dei Dispositivi di Protezione Individuale.

 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

Come premessa citiamo l’articolo 78 del Decreto Legislativo 81/2008 e s.m.i.. Tale articolo, in riferimento agli obblighi dei lavoratori in materia di D.P.I., sottolinea come i lavoratori debbano:

- provvedere alla cura dei DPI messi a loro disposizione;

- non apportare modifiche di propria iniziativa.

 

Le fotografie di oggi invece ci mostrano, che anziché avere cura del nuovo gilet ad alta visibilità, il lavoratore ha messo in atto un “accorgimento” per rendere il tutto più “fresco”:

      • una serie di sforbiciate e l’areazione naturale è garantita.

La visibilità e la conformità dell’indumento un po’ meno.

 

Ricordiamo infine che il datore di lavoro ha l’obbligo di mantenere in  efficienza i DPI, assicurandone le condizioni d'igiene, mediante la manutenzione, le riparazioni e le sostituzioni necessarie e secondo le eventuali indicazioni fornite dal fabbricante.

 

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Responsabile Comitato AiFOS COSTRUZIONI

 

Fonte: SICURELLO.no : l’evidenza dei mancati infortuni.

 





Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: GFR SICUREZZA - likes: 0
02/09/2016 (08:13:10)
...alla moda...
Rispondi Autore: Davide - likes: 0
02/09/2016 (09:35:17)
Caspita.. adesso l'operatore è veramente invisibile..
Non esageriamo
Rispondi Autore: fausto pane - likes: 0
02/09/2016 (17:37:41)
Geniale soluzione per aumentare il comfort microclimatico, la traspirazione, e la visibilità del soggetto, anche se sembrerebbe il contrario.
Si, perché forando la superficie arancione, aumenta il contrasto visivo grazie alla differenza tra colori tra gilet ed indumento sottostante.
I miei complimenti all'autore di questa trovata che, al contrario di quanto si vuol far credere, è un bellissimo esempio di mitigazione dei rischi nell'impiego di DPI ed incremento della loro efficacia.
Rispondi Autore: sauro bartoli - likes: 0
03/09/2016 (09:19:28)
Mi pare proprio una soluzione intelligente e da brevettare...avanti i produttori!!

Sauro Bartoli
Rispondi Autore: matteo cassanmagnago - likes: 0
05/09/2016 (08:28:41)
in Italia c'è un'azienda che produce (tra gli altri articoli tecnici e non) un tessuto alta visibilità certificato alla norma EN 471/2003 100% cotone, che garantisce una migliore traspirabilità, freschezza e di conseguenza confort, rispetto al tessuto 100% polyester utilizzato dalla quasi totalità dei produttori di indumenti da lavoro

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!