Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Pubblicità
     
Trento, 17 Giu - Gli incidenti e gli infortuni legati all’utilizzo dei trattori in ambito agricolo e forestale sono sempre più presenti nelle cronache quotidiane e nelle statistiche dei morti sul lavoro e con le immagini dell’insicurezza di SICURELLO.no di oggi vogliamo rilevare e mettere in evidenza la necessità di corretti comportamenti nell’utilizzo di queste attrezzature. 

Pubblicità
Cassetta di primo soccorso FarmaStar
Cassetta di primo soccorso FarmaStar con contenuto previsto per aziende dei Gruppi A e B (oltre 2 dipendenti)
 
Le fotografie di oggi sono state scattate lungo una strada extraurbana dove, nei pressi di una curva, il conducente di un trattore effettuava una manovra di innesto su una strada parallela in un modo a dir poco sconsiderato, con l’invasione della corsia opposta ed il taglio in diagonale dell’incrocio.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Da considerare anche che il mezzo circolava liberamente, senza alcun tipo di scorta tecnica, senza frecce e stop posteriori, senza lampeggianti, con la barra totalmente priva di elementi che ne segnalassero l’ingombro, …
 
Per fortuna il traffico era ridotto e nulla è successo, ma come ripeto spesso non possiamo e non dobbiamo sempre e solo basarci sulla fortuna.
 
Geom. Stefano Farina, Responsabile Nazionale Comitato AiFOS COSTRUZIONI
 




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Rispondi Autore: Christian B.
17/06/2016 (07:36:43)
C'è in giro della gente da rinchiudere, senza rimorsi, vista la leggerezza che mettono in qualsiasi azione quotidiana. Oltre al mancato rispetto delle regole basilari per la sicurezza, ritengo che vi sia anche una grave mancanza di senso civico e di rispetto per gli altri, in alcuni casi, anche della vita degli altri. In ogni ambito, ovviamente...
Buon proseguimento a tutti e buon lavoro.
Rispondi Autore: Eugenio Roncelli
17/06/2016 (10:41:14)
Purtroppo il problema è molto più complesso ed incomincia a momta:
1) non conoscenza delle leggi da parte di chi prepara l'appalto (tecnici comunali, progettisti etc)
2) mancata "qualifica" dei possibili appaltatori
3) mancato controllo da parte dei responsabili (sia del committente, che dei professionisti etc)
4) mancanza d informazione/formazione da aprte delle associazioni di categoria

Insomma, mancanza totale di conoscenza, preparazione e controllo: sarebbe ora che i giudici non si rivolgessero solo e soltanto ai CSE (magari qui forse colpevoli)

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!