Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Pubblicità
             
 
Trento, 9 Gen -  Ormai abbiamo perso il conto delle volte in cui abbiamo affrontato il tema dell’esecuzione di lavori su strade aperte al traffico. Le immagini di oggi ci illustrano un’ulteriore situazione dove il rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro e di quella relativa al codice della strada non vengono tenuti assolutamente in considerazione.
 


Pubblicità
Guida sicura in DVD
Formazione sui rischi specifici di chi lavora al volante (Art. 37 D.Lgs. 81/08) in DVD
 
 
Le foto di oggi sono state scattate nelle fasi di smantellamento di un cantiere allestito per la posa di tubazioni interrate. In particolare è in corso lo spostamento di un tubo ed il suo posizionamento su un camion, il tutto eseguito con l’ausilio di un miniescavatore.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Non analizziamo la fase di movimentazione e caricamento (anche se più di qualche perplessità sulle modalità adottate può sorgere), ma certamente lasciano perplessi gli aspetti riguardanti l’esecuzione delle attività che vengono svolte:
-          su una strada regolarmente aperta al traffico a doppio senso di marcia,
-          senza la presenza di alcun operatore addetto alla gestione della viabilità,
-          con il solo posizionamento, qualche decina di metri prima del cantiere, di un unico segnale di lavori in corso,
-          in adiacenza ad un marciapiede ove passano regolarmente dei pedoni.
 
L’idea è quella che in fase di smobilizzo del cantiere le norme, le procedure, le prescrizioni non valgano più, l’importante è fare in fretta senza perdita di tempo. E se ciò comporta il mancato rispetto delle regole? “Pazienza, tanto il cantiere è ormai terminato”.
 
Geom. Stefano Farina, Responsabile Nazionale Comitato Costruzioni di AiFOS
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!