Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

I quesiti sul decreto 81: la titolarità delle verifiche periodiche

26/02/2014: Un quesito sulla titolarità per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro dopo le modifiche apportate dalla legge n. 98/2013 al D. Lgs. 81/2008. A cura di Gerardo Porreca.
I quesiti sul decreto 81: la titolarità delle verifiche periodiche
Bari, 26 Feb - Quesito sulla titolarità per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro dopo le modifiche apportate dalla legge n. 98/2013 al D. Lgs. 81/2008. A cura di Gerardo Porreca ( www.porreca.it).

Pubblicità
MegaItaliaMedia

Quesito
Con riferimento a quanto sostenuto nel quesito pubblicato sul quotidiano del 18/12/2013 sull’obbligo delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro dopo la modifica apportata della legge n. 98/2013 al comma 11 dell’articolo 71 del D. Lgs. n. 81/2008 e riferita alla titolarità per l’effettuazione delle verifiche periodiche, la modifica stessa non va apportata dopo avere modificato anche il comma 13 dell’articolo 71 che costituisce pur sempre una fonte normativa primaria?
 
Risposta
Il lettore che ha formulato il quesito, facendo riferimento alla risposta ad un quesito di pari contenuto pubblicato sul quotidiano del 18/12/2013 e relativo alla individuazione dei soggetti titolati ad effettuare le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro dopo le modifiche apportate dalla legge n. 98/2013 all’articolo 71 del D. Lgs. n. 81/2008, risolleva i dubbi su tale titolarità medesima sostenendo, a suo parere, che, non essendo stati contemporaneamente modificati anche il comma 13 dello stesso articolo 71 né il Decreto Ministeriale 11/4/2011, emanato a seguito dello stesso comma, la titolarità delle verifiche periodiche permane a carico delle ASL così come esplicitamente indicato nell’art. 2 comma 1 dello stesso Decreto secondo il quale: 
 
Ai sensi dell’articolo 71, commi 11 e 12, del decreto legislativo n. 81/2008, l’INAIL è titolare della prima delle verifiche periodiche da effettuarsi nel termine di sessanta giorni dalla richiesta, mentre le ASL sono titolari delle verifiche periodiche successive alla prima, da effettuarsi nel termine di trenta giorni dalla richiesta”.
 
 
(...)
 
La risposta completa è disponibile per gli abbonati in area riservata:
 
 
 
 
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Sandro Casiraghi - likes: 0
28/02/2014 (22:39:43)
In Italia quando qualcosa funziona, non va bene e deve essere cambiata. I soggetti abilitati fanno solo il loro lavoro ovviamente devono poter fatturare alttimenti come stanno in piedi?

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!