Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

I quesiti sul decreto 81: imprese familiari, formazione e attrezzature

I quesiti sul decreto 81: imprese familiari, formazione e attrezzature
21/11/2018: Sull’obbligo o meno da parte dei componenti di un’impresa familiare di abilitarsi alla conduzione di una particolare attrezzatura di lavoro di cui all’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012.
 

Quesito

Facendo riferimento e seguito al quesito sull’obbligo o meno da parte dei componenti di un’impresa familiare di formarsi per il montaggio e smontaggio dei ponteggi, gli stessi nel caso che fossero addetti alla conduzione di una particolare attrezzatura di lavoro di cui all’Accordo Stato Regioni del 22/2/2012 devono conseguire la formazione specifica ("patentino") prevista da tale Accordo?


Pubblicità
Attrezzature da lavoro - Attività Generica
Attrezzature da lavoro - Attività Generica - Modello di corso su Slide in formato PowerPoint per formatori sulla sicurezza
 

Risposta

A dispetto di qualcuno che sostiene un po’ troppo sommariamente che di fatto non esistono le imprese familiari e che non tiene conto dell’esistenza nel campo del lavoro di piccole e semplici organizzazioni tant’è che il legislatore ha ritenuto di prenderle specificatamente in considerazione con l’art. 21 del D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i., ecco che a seguito della lettura del quesito pubblicato sul quotidiano del 7/11/2018 riguardante l’obbligo o meno per i componenti dell’impresa familiare addetti al montaggio e smontaggio di ponteggi della formazione di cui all’art. 136 comma 6 del D. Lgs. n. 81/2008, è stato formulato un altro quesito riguardante l’obbligo o meno da parte degli stessi di abilitarsi alla conduzione di particolari attrezzature di lavoro di cui all’art. 71 comma 7 del D. Lgs. n. 81/2008 nel caso che operino su tali attrezzature.

 

Il quesito formulato riporta alla mente quello analogo pubblicato sul quotidiano del 19/11/2014, che ha riguardato l’obbligo o meno da parte del datore di lavoro di abilitarsi secondo le indicazioni fornite dall’ Accordo Stato Regioni del 22/2/2012 se intende operare su una delle particolari attrezzature previste dallo stesso Accordo, e per rispondere allo stesso si ritiene utile formulare le stesse considerazioni svolte in quella occasione.

 

 

(…)

 

 

La risposta completa è disponibile per gli abbonati in area riservata:

 

Ing. Gerardo Porreca – I quesiti sul decreto 81 – Sull’obbligo o meno da parte dei componenti di un’impresa familiare di abilitarsi alla conduzione di una particolare attrezzatura di lavoro di cui all’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012.

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: CARLO TIMILLERO21/11/2018 (10:53:47)
Argomentazione non corretta a mio parere. Arrivare ad estendere l'obbligo di abilitazione ai componenti dell'impresa famigliare per analogia con quanto previsto per il datore di lavoro è una forzatura non consentita dal nostro ordinamento che non consente l'utilizzo del procedimento analogico nel'ambito del Diritto Penale.
Alla definzione dell'obbligo dell'abilitazione per i componenti dell'impresa famigliare si arriva in maniera più semplice atgtrevrso la lettura dell'art.26 e dell'accordo stato regioni sulle attrezzature.
- articolo 26 - i componenti dell’impresa familiare di cui all’articolo 230-bis del Codice civile......... devono:
a) utilizzare attrezzature di lavoro in conformità alle disposizioni di cui al Titolo III; l'obbligo dell'abilitazione scaturisce dall'art. 73, che del Titolo III fa parte. Quind: tutti i soggetti previsti all'art.21 devono essere abilitati all'utilizzo delle attrezzature di lavoro
- accordo Stato Regioni 22 febbraio 2012 - la premessa all'allegato indica quali sono gli operatori per cui è obbligatoria l'abilitazione e tra questi comprende tutti i soggetti dell'art 21 ( ...l’individuazione delle attrezzature di lavoro per te quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, ivi compresi i soggetti di cui all’articolo 21, comma 1del D.Lgs. n. 81/2008...).
Spero di avere dato un contributo utile a chiarire la questione

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!