Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

Storie di infortunio: Il volo di Horus

Storie di infortunio: Il volo di Horus
Redazione

Autore: Redazione

Categoria: Infortuni sul lavoro

09/12/2020

La storia di un infortunio accaduto ad un operaio caduto sulla controsoffittatura in cartongesso di un edificio, sfondandola e precipitando da circa sette metri: come è avvenuto l’incidente, le cause e come si sarebbe potuto evitare.

Pubblichiamo la storia “Il volo di Horus” (a cura di Giorgio Ruffinatto, Silvia Clerico, Servizio PreSAL della Asl TO3) tratta dal repertorio delle “Storie d'infortunio” rielaborate dagli operatori dei Servizi PreSAL delle ASL piemontesi a partire dalle inchieste di infortunio, e raccolte nel sito del Centro regionale di Documentazione per la Promozione della Salute della Regione Piemonte ( Dors).

 

La conoscenza delle dinamiche infortunistiche non è sufficiente per comprendere aspetti di contesto, in particolare quelli organizzativi, che sempre più frequentemente ricorrono tra le cause di un evento. Un approccio basato sullo studio di caso, che trasformi le inchieste infortuni in “storie” narrate dagli operatori che hanno svolto l’indagine, può consentire la comprensione dei fattori che hanno indotto il realizzarsi o il permanere di una situazione di rischio permettendo la formulazione e condivisione di soluzioni preventive.

 

Pubblicità
Dirigenti - Aggiornamento quinquennale - 6 ore
Corso online di aggiornamento in materia di sicurezza e salute sul lavoro per Dirigenti di tutti i settori o comparti aziendali
 

Comparto produttivo: edilizia

 

Esito: l’infortunato è caduto sulla controsoffittatura in cartongesso di un edificio, sfondandola e precipitando da circa sette metri procurandosi la frattura della scapola destra e del radio sinistro.

 

Dove è avvenuto: all’interno di un capannone industriale in cui si stavano eseguendo dei lavori di tinteggiatura delle pareti

 

Cosa si stava facendo

Horus, l’infortunato, doveva tinteggiare una porzione di parete sopra un edificio all’ interno di un capannone ad un’altezza di circa sette metri. Quel mattino viene trasportato tramite la piattaforma mobile elevabile sulla struttura non portante, che fa da controsoffittatura del locale “uffici”. Lì trova alcune assi da ponte larghe all’incirca 20 centimetri e lunghe 4 metri, che, poste l’una di seguito all’altra, fungevano da camminamento, essendo appoggiate alle putrelle che sorreggono la struttura della controsoffittatura sottostante, costituita da quadrotte in cartongesso.

 

Descrizione infortunio

Horus sale sulle assi con un grosso secchiello di pittura bianca in una mano e nell’altra la lunga asta con il rullo ed inizia a tinteggiare la porzione di parete che da sopra al locale uffici arriva fino al tetto del capannone industriale. Dopo aver imbiancato alcuni metri quadrati di parete, perde l’equilibrio e cade sulla controsoffittatura sottostante precipitando nell’ufficio tecnico, a pochi centimetri dalla scrivania di un impiegato.

 

Come prevenire

Dall’analisi di questo infortunio emerge l’importanza fondamentale degli aspetti organizzativi nella gestione di un cantiere, la carenza di organizzazione ha portato alla scelta di modalità di lavoro improvvisate, causa determinante nell’accadimento dell’infortunio.  Il committente dei lavori non ha fornito le necessarie informazioni sui rischi specifici presenti nell’ambiente di lavoro e non c’è stata, tra il committente ed i datori di lavoro della ditta affidataria ed esecutrice, una cooperazione all’attuazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi sul lavoro.

 

Leggi la storia completa 

DORS – Storia di infortunio “Il volo di Horus”




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Ordina commenti:

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento

Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.

Pubblica un commento

Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!