Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Nuova inchiesta sulle morti bianche

Redazione
 Redazione
 Approfondimento
20/10/2006: Istituita una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro. L’apprezzamento del Presidente della Repubblica.
Pubblicità
 
La Commissione Lavoro e Previdenza sociale del Senato ha approvato la proposta di «Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro con particolare riguardo alle cosiddette "morti bianche"», su iniziativa delSen.Antonino Caruso(Alleanza Nazionale).

Tra i compiti della Commissione vi saranno quelli di:
accertare la dimensione del fenomeno degli infortuni sul lavoro; accertare l’entità della presenza dei minori nel fenomeno degli infortuni; accertare il livello di applicazione delle leggi antinfortunistiche e l’efficacia della legislazione vigente per la prevenzione degli infortuni, anche con riferimento alla incidenza sui medesimi del lavoro flessibile o precario;  accertare quali nuovi strumenti legislativi ed amministrativi siano da proporre al fine di prevenire e di reprimere gli infortuni sul lavoro.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso, con una lettera al Presidente del Senato e al Presidente della Commissione Lavoro Tiziano Treu, il suo apprezzamento per questa decisione.

“Ho appreso con particolare soddisfazione la notizia dell’approvazione all’unanimità da parte della Commissione Lavoro e Previdenza sociale del Senato, in sede deliberante, del Documento XXII n.7-A che istituisce la “Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro con particolare riguardo alle cosiddette ‘morti bianche’“.
"In questo modo - aggiunge il Capo dello Stato - il Parlamento raccoglie l’allarme per la preoccupante frequenza con la quale continuano a verificarsi infortuni sul lavoro, rispondendo così alla necessità di analizzarne le cause e individuare le misure idonee a contrastare efficacemente tutti quei fenomeni che mettono a repentaglio perfino il diritto fondamentale alla sicurezza della vita. "
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!