Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Come aggiornare e formare i lavoratori per le attività in smart working?

Come aggiornare e formare i lavoratori per le attività in smart working?
 Ufficio Stampa
 PUBBLIREDAZIONALE
11/03/2020: Un corso in modalità e-learning per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori che in questi tempi di Coronavirus sperimentano il “lavoro agile”. Valido come aggiornamento formativo quinquennale obbligatorio previsto dal D.Lgs. 81/08.
 

Stiamo assistendo in queste settimane, in relazione all’attuale emergenza in corso correlata all’evento epidemico del nuovo coronavirus, ad un utilizzo sempre più diffuso e in molte realtà quasi indispensabile del cosiddetto smart working o “lavoro agile”, una modalità di svolgimento dell’attività lavorativa saltuariamente effettuata al di fuori dei locali dell’impresa e con l’uso di tecnologie informatiche in remoto.

 

Questa modalità lavorativa è indicata nei recenti decreti in materia di COVID-19 come una idonea misura per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus SARS-CoV-2.

In questi decreti, che hanno ormai esteso la zona di protezione all’intero territorio italiano (attraverso il DPCM 9 marzo 2020), si indica infatti che la modalità di lavoro agile - disciplinata dalla legge 22 maggio 2017, n. 81 – ‘può essere applicata, per la durata dello stato di emergenza di cui alla deliberazione del Consiglio dei ministri 31 gennaio 2020, dai datori di lavoro a ogni rapporto di lavoro subordinato, nel rispetto dei principi dettati dalle menzionate disposizioni, anche in assenza degli accordi individuali ivi previsti’. E per favorire questa modalità lavorativa si indica che ‘gli obblighi di informativa di cui all'art. 22 della legge 22 maggio 2017, n. 81, sono assolti in via telematica anche ricorrendo alla documentazione resa disponibile sul sito dell'Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro” ( Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dell’8 marzo 2020).

 

Tuttavia anche questa modalità di lavoro ha specifici rischi per i lavoratori che la utilizzano.

È dunque necessario aggiornare la formazione dei lavoratori fornendo idonee indicazioni per la prevenzione dei rischi correlati alle attività di smart working.

 

Esiste un corso di aggiornamento in grado di migliorare la tutela di salute e sicurezza nel “lavoro agile”?

Si, è' possibile svolgere la formazione in modalità e-learning e fornire ai lavoratori le informazioni necessarie per affrontare adeguatamente il lavoro in modalità smart working, adempiendo contestualmente all'obbligo di aggiornamento quinquennale previsto dal D.Lgs. 81/2008.

 

Il corso per i lavoratori che operano in attività di smart working

La normativa e le caratteristiche del lavoro agile

Il corso di aggiornamento e i corsi in e-learning


Pubblicità
Lavoratori - Aggiornamento - Smart Working - 1 ora
Corso online di aggiornamento per lavoratori che operano in attività Smart Working. Costituisce quota dell'aggiornamento quinquennale di 6 ore.

 

Il corso per i lavoratori che operano in attività di smart working

Efficacia, qualità, semplicità e rigore didattico sono alcune delle caratteristiche del corso in e-learning proposto dall’azienda Mega Italia Media, una delle aziende leader nella formazione alla sicurezza in Italia e nello sviluppo di applicazioni tecnologicamente avanzate per la formazione online.

 

Il “ Corso online - Lavoratori - Aggiornamento - Smart Working - 1 ora” è destinato a lavoratori e lavoratrici che svolgono l'attività lavorativa in modalità smart working e che devono effettuare l'aggiornamento quinquennale della formazione in quanto hanno già ricevuto:

  • la formazione in materia di sicurezza e salute sul lavoro prevista dall'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011;
  • una formazione adeguata prima dell'entrata in vigore dell'Accordo Stato-Regioni.

 

 

Ricordiamo che gli Accordi Stato-Regioni in materia di formazione alla sicurezza prevedono che i corsi di aggiornamento quinquennale per i lavoratori:

  • possono essere svolti in modalità e-Learning;
  • devono essere di durata complessiva non inferiore a 6 ore;
  • non devono consistere in una semplice riproduzione di argomenti e contenuti già proposti nei corsi base, ma devono trattare significative evoluzioni e innovazioni, applicazioni pratiche e/o approfondimenti.

Il “ Corso online - Lavoratori - Aggiornamento - Smart Working - 1 ora”” costituisce quota dell’aggiornamento quinquennale obbligatorio per i lavoratori.

 

La normativa e le caratteristiche del lavoro agile

Al di là del contenuto dei recenti decreti in materia di COVID-19, segnaliamo che le disposizioni della Legge n. 81 del 22 maggio 2017, recante “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”, promuovono il lavoro agile quale modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato “anche con forme di organizzazione per fasi, cicli e obiettivi e senza precisi vincoli di orario o di luogo di lavoro, con il possibile utilizzo di strumenti tecnologici per lo svolgimento dell'attività lavorativa”. E secondo la normativa la prestazione lavorativa “viene eseguita, in parte all'interno di locali aziendali e in parte all'esterno senza una postazione fissa”.

 

Dunque nelle attività di lavoro agile il lavoratore ha la possibilità di lavorare anche al di fuori del proprio ufficio di appartenenza e con minori vincoli orari, ma ha anche la responsabilità di organizzarsi in modo da assicurare il rispetto dei tempi massimi e la tutela della salute e sicurezza nel luogo di lavoro scelto.

 

Il corso di aggiornamento e i corsi in e-learning

I contenuti del “ Corso online - Lavoratori - Aggiornamento - Smart Working - 1 ora” hanno dunque l'obiettivo di fornire nuovi strumenti al lavoratore per ampliare le sue capacità di farsi parte attiva e soggetto promotore nella tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, anche quelli non aziendali.

 

Riprendiamo i principali contenuti del corso:

  • cos'è lo smart working?
  • smart working: normativa
  • smart working: l'assicurazione dei lavoratori
  • smart working: salute e sicurezza
  • rischi generali connessi alla mansione
  • scelta del luogo di lavoro
  • vigilanza e controllo

 

Ricordiamo, infine, che tutti i corsi erogati da Mega Italia Media in modalità e-Learning - ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016 - basano la loro efficacia sulla qualità del percorso formativo, sulla competenza dei docenti di riferimento e sul rispetto di alcuni fattori:

  • multimedialità
  • interattività
  • monitoraggio continuo dell’attività e del livello di apprendimento       
  • qualità e chiarezza dei contenuti
  • rigore didattico

 

Il docente utilizzato nel corso online è Lorenzo Fantini, avvocato giuslavorista e, dal 2003 al 2013, dirigente delle divisioni competenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

 

Ricordiamo che, come per tutti i corsi di formazione in e-Learning di Mega Italia Media, è possibile provare il corso richiedendo l'attivazione di una demo.

 

Il link per accedere al “Corso online - Lavoratori - Aggiornamento - Smart Working - 1 ora” e attivare la demo…

 

Per ulteriori informazioni su questi corsi scrivere a formazione@megaitaliamedia.it o contattare Mega Italia Media S.P.A. - Via Roncadelle 70A, 25030 Castel Mella – Brescia - Tel. +39.030.5531802 - http://www.megaitaliamedia.com/it/



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!