Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le norme di sicurezza per i lavori in sotterraneo

23/06/2009: Disponibile on line un documento del Gecav relativo alle norme di sicurezza per i lavori in sotterraneo. I principi per tutelare i soccorritori, le normative, il grisou, le misure di sicurezza, le verifiche e il monitoraggio.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
google_ad_client

Alla luce dei numerosi incidenti mortali aggravati da una gestione spontanea e non organizzata dei soccorsi, continuiamo a raccogliere e segnalare documenti relativi alle azioni di soccorso sanitario da prestare agli infortunati specialmente in relazione agli ambienti confinati.
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----



In particolare segnaliamo un documento del Gecav, il servizio deputato alla Gestione dell’Emergenza nei cantieri dell’Alta Velocità nella tratta Bologna-Firenze e della Variante di Valico nel corso dei lavori di costruzione di gallerie, relativo alla “Normativa sicurezza per i lavori in sotterraneo”.
 
Il documento ricorda innanzitutto che l’azione di soccorso sanitario da prestare agli infortunati nel corso dei lavori di costruzione di gallerie “deve tenere conto della particolarità del luogo in cui gli operatori sono chiamati ad agire”.
In particolare il “sistema di soccorso sanitario, oltre alle conoscenze proprie dell’attività che è chiamato a svolgere, deve avere a disposizione informazioni e procedure tali da garantire che l’azione di soccorso avvenga in condizioni di sicurezza e che essa non sia a sua volta fonte di pericoli” e le regole di sicurezza da applicare all’interno delle gallerie in costruzione “devono correlarsi con il Piano di Sicurezza adottato dalla Ditta” che esegue i lavori.
 
Nel documento vengono presentate le Norme di Sicurezza adottate dal Consorzio CAVET nella costruzione delle Gallerie dell’Alta Velocità, norme che “devono essere conosciute alla perfezione dal Personale di Soccorso, che, anche se occasionalmente, entra nelle Gallerie per garantire il Soccorso”.
 
Altri temi affrontati sono:
- le normative: leggi, direttive CEE, Piani di Sicurezza che “orientano le Lavorazioni all’interno delle Gallerie TAV nella prospettiva della Garanzia della Sicurezza del Lavoratore”;
- il grisou: dal tenore di questo gas (una miscela composta da metano e aria ambiente) “dipendono infatti le tecniche di Lavorazione adottate, gli Impianti e Mezzi utilizzati ed i Sistemi di Sicurezza idonei”;
- le misure di sicurezza, adottate dal CAVET, a tutela dei lavoratori, durante le lavorazioni in galleria: “ventilazione, Monitoraggio Gas, Segnaletica di Sicurezza, Eliminazione Innesco, Comunicazione con l’esterno, Antincendio, Investimento Mezzi”.
Queste misure sono importanti per preservare la sicurezza anche dell’operatore destinato al Soccorso Sanitario.
 
Si segnala infine che su iniziativa della Regione Emilia Romagna e Toscana, è stato istituito l’Osservatorio per il Monitoraggio della Salute e della Sicurezza alla costruzione della Linea ad Alta Velocità (OMTAV).
L’obiettivo è quello di “coordinare ed indirizzare i servizi di prevenzione, acquisire maggiori conoscenze relative alle malattie professionali, alle dinamiche degli infortuni nonché all’efficienza ed all’efficacia dell’azione dei servizi stessi al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori addetti alla costruzione dell’infrastruttura e mantenere conoscenze importanti per il futuro”.
 
 
GECAV, “Normativa sicurezza per i lavori in sotterraneo” (formato PDF, 706 kB).



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!