LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!
social-login social-login social-login

02 aprile 2009 - Cat: Varie
  

No agli incidenti sul lavoro: un libro e una mostra


La mostra fotografica di Anmil e Contrasto, dedicata agli incidenti sul lavoro, è diventata ora anche una pubblicazione disponibile on line. Una raccolta di episodi biografici e immagini che mostrano come gli incidenti non siano un’astratta eventualità.

Pubblicità
google_ad_client

La mostra fotografica, organizzata da Anmil e Contrasto, per dire NO alle morti bianche e per fare conoscere le condizioni di quanti si ritrovano ad affrontare un futuro difficile all’indomani di un grave infortunio lavorativo, con la collaborazione dell’Inail è diventata una pubblicazione disponibile on line.
Una pubblicazione che fa parte di quel nuovo percorso informativo che l’Inail ha imboccato per favorire la prevenzione facendo parlare i diretti interessati, facendone emergere le immagini, portando l’incidente non più nell’ambito di un’astratta eventualità, ma di una esperienza vissuta.
 

---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----




Questo documento, intitolato (come la mostra) “NO! contro il dramma degli incidenti sul lavoro”, è una raccolta di episodi biografici narrati dagli stessi protagonisti e corredati da immagini fotografiche che vogliono porre in evidenza la drammaticità degli infortuni sul lavoro.
Pubblicata in una prima edizione dall'Anmil, l’opera è ora riproposta in collaborazione con Inail ed è diventata il catalogo ufficiale della mostra fotografica itinerante programmata in otto città italiane nel corso del 2009.
 
 
Inail, Anmil, Contrasto: “NO! contro il dramma degli incidenti sul lavoro” (formato PDF, 4.11 MB).



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: