Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Storie di infortunio: la scossa fatale

Storie di infortunio: la scossa fatale
Redazione
 Redazione
 Rischio elettrico
22/10/2019: L’infortunato stava scaricando un grosso carico di letame per conto di un’azienda agricola ed è stato folgorato da una scarica elettrica: come è avvenuto l’incidente, le cause e come si sarebbe potuto evitare.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblichiamo la storia “La scossa fatale” (a cura di Paolo Pagani, Ettore Guarnieri, Michele Montresor, Servizio P.S.A.L della ATS Valpadana) tratta dal repertorio delle “Storie d'infortunio” rielaborate dagli operatori dei Servizi PreSAL delle ASL piemontesi a partire dalle inchieste di infortunio, e raccolte nel sito del Centro regionale di Documentazione per la Promozione della Salute della Regione Piemonte (Dors).

 

 

Pubblicità
Svolgimento lavori elettrici - Primo Soccorso - 3 ore
Corso introduttivo per addetti ai lavori elettrici - Costituisce quota del corso di formazione di 14 ore per addetti ai lavori elettrici che devono ottenere il riconoscimento PES o PAV
 

La scossa fatale

Esito: l’infortunato è stato folgorato da una scarica elettrica ed è deceduto

 

Dove è avvenuto: in un campo adibito a deposito di letame

 

Cosa si stava facendo

Andrea, l’infortunato, stava scaricando un grosso carico di letame per conto di un’azienda agricola

 

Descrizione infortunio

Andrea era alla guida del trattore che trainava il rimorchio con il letame. Quando è arrivato nel luogo adibito a deposito ha manovrato il trattore per scaricare il contenuto del rimorchio che, alzandosi, ha toccato i fili elettrici che sovrastavano il campo. Andrea è sceso con un salto dal trattore, ha raggiunto la base del rimorchio e ha toccato il telaio in prossimità delle ruote; attraverso questo contatto ha innescato la scarica tra il carro ed il terreno. Lo ritroverà l’amico Fabio che sopraggiunge poco dopo, ma non potrà fare più nulla.

 

Come prevenire

Andrea non era stato informato dei pericoli legati alle operazioni che doveva svolgere, non sapeva che alzando il rimorchio avrebbe raggiunto gli 8 metri e quindi sarebbe andato a toccare le linee elettriche.

 

Era necessario

informare i lavoratori dei rischi legati alla presenza di linee elettriche, utilizzare mezzi che durante le manovre rimanessero ad una distanza di sicurezza dalle linee elettriche valutare i rischi legati non solo al transito ma anche a tutte le operazioni che si svolgono con mezzi ingombranti in zone dove sono presenti linee elettriche

 

Leggi la storia

 

Fonte: Dors




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!