Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Regolamento CLP: la scadenza del 1 dicembre

Redazione
 Redazione
 Rischio chimico
27/11/2012: Sostanze e preparati pericolosi: la scadenza del 1 dicembre 2012 per l'etichettatura CLP delle sostanze “a scaffale”.
Si ricorda che a decorrere dalla data del 01/12/2012 non è più applicabile la deroga disposta dal Regolamento UE 1272/2008 ( Regolamento CLP), che consentiva di non ri-etichettare e non re-imballare, secondo i nuovi criteri disposti dal Regolamento stesso, le sostanze che erano state immesse sul mercato prima della data del 01.12.2010. Si tratta delle cosiddette “sostanze a scaffale” ossia quelle sostanze che sono già uscite dai magazzini del produttore e che sono “sugli scaffali” del rivenditore.

Pubblicità
Il rischio chimico
Modello di corso su Slide in formato PPT con documenti di gestione del corso per formatori sulla sicurezza

La deroga in parola disponeva infatti che tali sostanze potessero mantenere la classificazione e l’imballaggio in conformità alla direttiva 67/548/CEE e successive modifiche, cioè in conformità al regime in essere prima dell’entrata in vigore del Regolamento CLP.
 
A decorrere dalla data del 01/12/2012 anche le sostanze che fino ad oggi hanno usufruito della deroga dovranno essere ri-etichettate e re-imballate secondo i criteri del Regolamento CLP.
Si precisa inoltre che, sempre a partire dal 1° dicembre 2012, le Schede di Sicurezza di tali sostanze dovranno essere conformi alle prescrizioni dell’allegato I del Regolamento UE 453/2010 (modifica dell’Allegato II di Reach in materia di schede di sicurezza).
 
Fonte: Confindustria Bergamo.


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!