Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

La segnaletica di salvataggio e antincendio nei luoghi di lavoro

22/03/2010: Indicazioni sulla segnaletica di salvataggio e antincendio negli ambienti di lavoro. Forma, pittogrammi, colori, indicazioni relative all’installazione, alle dimensioni e alla collocazione.
google_ad_client

PuntoSicuro ha già presentato diversi documenti e schede relativi alla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro - aggiornati al Decreto legislativo 81/2008 – presenti sul sito dell’ Azienda Ospedaliera S.Orsola Malpighi di Bologna.

In particolare ci siamo occupati di segnaletica di sicurezza in relazione a tutti quei segnali che possono fermare la nostra attenzione su situazioni o oggetti che possono essere causa di rischio sul luogo di lavoro.
Di segnaletica torniamo tuttavia ad occuparci in relazione alla “ Scheda tecnica n° 18: segnaletica di salvataggio e antincendio”, a cura del Servizio Prevenzione e Protezione dell’Azienda ospedaliero-universitaria bolognese.
 


---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----



 
La scheda ci ricorda che la segnaletica di salvataggio ed antincendio appartiene al campo più generale delle prescrizioni previste per la segnaletica di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro.
In particolare i segnali di salvataggio o di soccorso, che “forniscono indicazioni relative alle uscite di sicurezza o ai mezzi di soccorso o di salvataggio”, sono di “forma quadrata o rettangolare ed hanno un pittogramma bianco su fondo verde”.
La segnaletica antincendio invece è “destinata ad identificare e ad indicare l'ubicazione dei materiali e delle attrezzature antincendio” ed è di “forma quadrata o rettangolare ed ha pittogramma bianco su fondo rosso”.
Inoltre a questa categoria appartengono “specifici segnali di informazione che indicano il comportamento che devono osservare lavoratori e altre persone presenti in caso di incendio”.
In questo caso la forma, i pittogrammi ed i colori non sono stati predeterminati “ma devono comunque essere diversi da quelli previsti dalla normativa di riferimento per i segnali già codificati”.

La scheda indica che le attrezzature antincendio e i sistemi di salvataggio “devono essere identificati attraverso apposita segnaletica, indicante la loro ubicazione, in modo da renderli visibili da lontano”.
In certi casi possono essere necessari segnali aggiuntivi – ad esempio freccia bianca su fondo verde per i segnali di soccorso e bianca su fondo rosso per quelli antincendio – “da abbinare a quelli principali, per indicare le direzioni da seguire al fine di raggiungere questi sistemi e le attrezzature di sicurezza”.

Il documento riporta le immagini della segnaletica con indicazione del loro significato e offre dettagliate informazioni riguardo:
- all’installazione dei cartelli;
- alle loro dimensioni; 
- alla loro collocazione.


Azienda Ospedaliera S.Orsola Malpighi, “ Scheda tecnica n° 18: segnaletica di salvataggio e antincendio”,  a cura di  Alberto Bertozzi e Bruno Diano   (formato PDF, 1.01 MB).
 

FG

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!