Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Alcol e lavoro: un opuscolo informativo per i lavoratori

Alcol e lavoro: un opuscolo informativo per i lavoratori
Redazione
 Redazione
 Alcol e droghe
02/09/2015: Disponibile un opuscolo informativo per i lavoratori expo Milano 2015 che riassume i rischi causati dall’uso di alcol sul lavoro.
Pubblicità
 
Il Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro ASL Milano ha pubblicato un opuscolo informativo per i lavoratori expo Milano 2015: “ Alcol e lavoro”.
 
ALCOL: SAI COSA BEVI? PIU’ SAI MENO RISCHI!
L’alcol è una sostanza tossica che può causare MALATTIE e dare DIPENDENZA.
Danneggia molti organi: fegato, stomaco, cervello, apparato riproduttivo.
A differenza del fumo, i cui effetti negativi per la salute possono presentarsi dopo decenni di uso abituale di sigarette, l’alcol può esporre a forti rischi anche come conseguenza di un singolo o occasionale episodio di consumo, spesso erroneamente valutato come moderato.
 
PROBLEMI SUL LAVORO:
frequenti cambiamenti di lavoro, frequenti assenze dal lavoro per malattia, frequenti attriti con colleghi, errori nello svolgimento delle attività, assegnazione a mansioni inferiori
 


Pubblicità
MegaItaliaMedia
 
 
BERE RICHIEDE MOLTA RESPONSABILITA
 
SE CRESCE IL LIVELLO DI ALCOL NEL SANGUE  (tasso alcolemico) E’ PIU’ ALTO IL RISCHIO DI
INFORTUNI !!!
-      0,2 gr/l: aumenta la tendenza ad agire in modo imprudente e si riduce la percezione del rischio. Ci si espone più facilmente ai pericoli senza pensare alle conseguenze di infortunio.
-      0,4 gr/l: rallentano le capacità di vigilanza. Le percezioni e i movimenti vengono  eseguiti con difficoltà di coordinazione: è più difficile reagire in modo adeguato se si presenta un pericolo sul lavoro.
-      0,6 gr/l: il campo visivo si riduce a causa della riduzione della visione laterale. Si verifica la riduzione della capacità di percezione degli stimoli sonori, luminosi e uditivi e della conseguente capacità di
 
OLTRE IL LIMITE LEGALE, DA 0.5 GR/L IN POI:
- I movimenti e gli ostacoli sono percepiti con notevole ritardo
- I tempi di reazione sono fortemente compromessi e l’esecuzione dei normali movimenti è priva di coordinamento
- Euforia e disturbi motori rendono precario l’equilibrio
- E’ visibile l’alterazione della capacità di attenzione
- Non si percepiscono più le situazioni di rischio
- Anche le attività più semplici come camminare diventano pericolose
 
NON ESISTONO QUANTITA’ “SICURE” DI ALCOL. IL RISCHIO ESISTE A QUALUNQUE LIVELLO DI CONSUMO
 
Come calcolare quanto si beve
Come calcolare i bicchieri:
-      Birra 330 ml
-      Vino 125 ml
-      Aperitivo 80 ml
-      Cocktail 40 ml
 
Se il numero di bicchieri è superiore a:
2 bicchieri/giorno per gli uomini
1 bicchiere/giorno per le donne
1 bicchiere/giorno per ultra 65enni
 
Salute e benessere sono esposti ad un maggior rischio
Stesse quantità di alcol possono avere effetti differenti da individuo a individuo
 
ALCOL E LAVORO
-      SE FAI UN LAVORO IN ALTEZZA... NON DEVI BERE
-      SE GUIDI UN VEICOLO...NON DEVI BERE
-      SE FAI UN LAVORO RISCHIOSO O CHE POSSA COMPORTARE UN RISCHIO PER ALTRE PERSONE...NON DEVI BERE
 
LA ASL TI AIUTA
Servizio di Alcologia (NOA) della ASL di Milano. E’ un servizio:
·         Gratuito
·         Garantisce l’anonimato
·         Fornisce consulenza e informazioni
·         Propone percorsi terapeutici personalizzati
·         Riceve per appuntamento
·         Numero verde Alcol 800 632 000
 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Daniele Bersano - likes: 0
16/09/2015 (15:11:59)
Opuscolo preparato in modo un po' sbrigativo, erano meglio i precedenti: per la normativa sul lavoro il limite è 0,0 g/l (i grammi si abbreviano g e non gr) e non 0,5, che è il limite del codice della strada.
Anche lo slogan "Alcol, meno è meglio" è discutibile, sul lavoro l'assunzione deve essere ZERO (e sarebbe stato necessario anche un cenno al divieto di assunzione prima di recarsi sul posto di lavoro).

Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!