Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Alcol e lavoro: un opuscolo informativo per i lavoratori

Alcol e lavoro: un opuscolo informativo per i lavoratori
Redazione
 Redazione
 Alcol e droghe
02/09/2015: Disponibile un opuscolo informativo per i lavoratori expo Milano 2015 che riassume i rischi causati dall’uso di alcol sul lavoro.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Pubblicità
 
Il Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro ASL Milano ha pubblicato un opuscolo informativo per i lavoratori expo Milano 2015: “ Alcol e lavoro”.
 
ALCOL: SAI COSA BEVI? PIU’ SAI MENO RISCHI!
L’alcol è una sostanza tossica che può causare MALATTIE e dare DIPENDENZA.
Danneggia molti organi: fegato, stomaco, cervello, apparato riproduttivo.
A differenza del fumo, i cui effetti negativi per la salute possono presentarsi dopo decenni di uso abituale di sigarette, l’alcol può esporre a forti rischi anche come conseguenza di un singolo o occasionale episodio di consumo, spesso erroneamente valutato come moderato.
 
PROBLEMI SUL LAVORO:
frequenti cambiamenti di lavoro, frequenti assenze dal lavoro per malattia, frequenti attriti con colleghi, errori nello svolgimento delle attività, assegnazione a mansioni inferiori
 


Pubblicità
MegaItaliaMedia
 
 
BERE RICHIEDE MOLTA RESPONSABILITA
 
SE CRESCE IL LIVELLO DI ALCOL NEL SANGUE  (tasso alcolemico) E’ PIU’ ALTO IL RISCHIO DI
INFORTUNI !!!
-      0,2 gr/l: aumenta la tendenza ad agire in modo imprudente e si riduce la percezione del rischio. Ci si espone più facilmente ai pericoli senza pensare alle conseguenze di infortunio.
-      0,4 gr/l: rallentano le capacità di vigilanza. Le percezioni e i movimenti vengono  eseguiti con difficoltà di coordinazione: è più difficile reagire in modo adeguato se si presenta un pericolo sul lavoro.
-      0,6 gr/l: il campo visivo si riduce a causa della riduzione della visione laterale. Si verifica la riduzione della capacità di percezione degli stimoli sonori, luminosi e uditivi e della conseguente capacità di
 
OLTRE IL LIMITE LEGALE, DA 0.5 GR/L IN POI:
- I movimenti e gli ostacoli sono percepiti con notevole ritardo
- I tempi di reazione sono fortemente compromessi e l’esecuzione dei normali movimenti è priva di coordinamento
- Euforia e disturbi motori rendono precario l’equilibrio
- E’ visibile l’alterazione della capacità di attenzione
- Non si percepiscono più le situazioni di rischio
- Anche le attività più semplici come camminare diventano pericolose
 
NON ESISTONO QUANTITA’ “SICURE” DI ALCOL. IL RISCHIO ESISTE A QUALUNQUE LIVELLO DI CONSUMO
 
Come calcolare quanto si beve
Come calcolare i bicchieri:
-      Birra 330 ml
-      Vino 125 ml
-      Aperitivo 80 ml
-      Cocktail 40 ml
 
Se il numero di bicchieri è superiore a:
2 bicchieri/giorno per gli uomini
1 bicchiere/giorno per le donne
1 bicchiere/giorno per ultra 65enni
 
Salute e benessere sono esposti ad un maggior rischio
Stesse quantità di alcol possono avere effetti differenti da individuo a individuo
 
ALCOL E LAVORO
-      SE FAI UN LAVORO IN ALTEZZA... NON DEVI BERE
-      SE GUIDI UN VEICOLO...NON DEVI BERE
-      SE FAI UN LAVORO RISCHIOSO O CHE POSSA COMPORTARE UN RISCHIO PER ALTRE PERSONE...NON DEVI BERE
 
LA ASL TI AIUTA
Servizio di Alcologia (NOA) della ASL di Milano. E’ un servizio:
·         Gratuito
·         Garantisce l’anonimato
·         Fornisce consulenza e informazioni
·         Propone percorsi terapeutici personalizzati
·         Riceve per appuntamento
·         Numero verde Alcol 800 632 000
 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Daniele Bersano16/09/2015 (15:11:59)
Opuscolo preparato in modo un po' sbrigativo, erano meglio i precedenti: per la normativa sul lavoro il limite è 0,0 g/l (i grammi si abbreviano g e non gr) e non 0,5, che è il limite del codice della strada.
Anche lo slogan "Alcol, meno è meglio" è discutibile, sul lavoro l'assunzione deve essere ZERO (e sarebbe stato necessario anche un cenno al divieto di assunzione prima di recarsi sul posto di lavoro).

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!