Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Il nuovo regolamento per il trasporto aereo delle merci pericolose

14/11/2011: L’Enac ha deliberato il regolamento che disciplina la classificazione, il confezionamento, la documentazione, l’accettazione e l’ispezione per l’imbarco sugli aerei delle merci pericolose, inclusi i programmi di addestramento del personale.
L’ Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ha deliberato il Regolamento “Trasporto aereo delle merci pericolose” che ne disciplina la classificazione, il confezionamento, l’etichettatura e marcatura, la documentazione, l’accettazione e l’ispezione per l’imbarco sugli aeromobili, compresi i programmi di addestramento del personale addetto alle operazioni.

Pubblicità
MegaItaliaMedia
 
Nella premessa, L’Enac ricorda che l’ICAO, l’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile, ha emanato l’Annesso 18 “The Safe Transport of Dangerous Goods by Air” con il quale sono stati stabiliti standard internazionali e pratiche raccomandate per il trasporto in sicurezza delle merci pericolose per via aerea. L’Annesso 18, inoltre, richiede che le merci pericolose vengano trasportate in conformità alle disposizioni di dettaglio contenute nel Doc 9284 ICAO “Technical Instructions for the Safe Transport of Dangerous Goods by Air”.
L’Italia ha aderito alla convenzione di Chicago con il Decreto Legislativo 6 marzo 1948 n° 616. In seguito, con il Decreto del Presidente della Repubblica n° 461 del 4 luglio 1985, sono stati recepiti i principi generali contenuti negli Annessi ICAO, rinviando a successivi provvedimenti l’adozione delle relative disposizioni tecniche attuative.
Con il Decreto Legislativo n° 250 del 25 luglio 1997, viene attribuito all’ENAC il compito di provvedere alla regolamentazione tecnica nel settore dell’aviazione civile in ambito nazionale. L’articolo 690 del Codice della Navigazione, prevede che gli Annessi ICAO possano essere recepiti attraverso atti amministrativi dell’ENAC, mediante l’emanazione di regolamenti tecnici. Il nuovo regolamento costituisce quindi il dispositivo regolamentare di recepimento dell’Annesso 18 in Italia ed è vincolato, nella sua totalità, alle Technical Instructions che ne ampliano le disposizioni di base e specificano i requisiti necessari per il trasporto sicuro delle merci pericolose per via aerea.
 
L’indice del Regolamento.
Art. 1 Fonti normative
Art. 2 Definizioni
Art. 3 Applicabilità
Art. 4 Trasporto di merci pericolose per via aerea
Art. 5 Eccezioni e limitazioni
Art. 6 Trasporto di materiale di compagnia
Art. 7 Classificazione
Art. 8 Confezionamento
Art. 9 Etichettatura e marcatura
Art. 10 Documentazione
Art. 11 Accettazione delle merci pericolose
Art. 12 Ispezione delle merci pericolose per l’imbarco sugli aeromobili
Art. 13 Caricamento delle merci pericolose a bordo degli aeromobili
Art. 14 Informazioni sulle merci pericolose
Art. 15 Programmi di addestramento
Art. 16 Lingua
Art. 17 Decorrenza e norme transitorie
 
ENAC - Regolamento "Trasporto aereo delle merci pericolose" - Edizione 1 del 31 ottobre 2011 (formato PDF, 232 kB).
 
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!