Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Cantiere edile e D.Lgs. 81/08: gli atti del convegno

Redazione
 Redazione
 Edilizia
24/07/2009: Disponibili gli atti del convegno “La sicurezza nel cantiere edile alla luce del D.Lgs. 81/08” organizzato dall’Ispesl. Il sistema di gestione della sicurezza, il decreto correttivo, i DPI, le attrezzature, gli impianti elettrici e le attività ispettive.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
google_ad_client

Malgrado il lento miglioramento nelle condizioni di sicurezza, il comparto costruzioni rimane fra i settori a più alto indice di infortuni, per numero e gravità.
Incidenti che sono generalmente riconducibili a errori comportamentali e organizzativi e che spesso si associano alla disapplicazione delle normative vigenti in tema di salute e sicurezza sul lavoro.
Per questo motivo l’ISPESL continua a proporre azioni di sensibilizzazione e informazione sul tema della sicurezza nei cantieri temporanei e mobili per favorire l’aggiornamento degli operatori sull’evoluzione normativa e tecnologica.
Con questi obiettivi si è tenuto a Bari il 24 aprile 2009 il convegno intitolato “La sicurezza nel cantiere edile alla luce del D.Lgs. 81/08”, successivamente ad altri convegni su cantieri edili e Testo Unico svolti nei mesi scorsi, di cui sono stati pubblicati recentemente gli atti.
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----



 
Il convegno, organizzato da ISPESLDipartimento Tecnologie di Sicurezza, si proponeva “di ribadire alcuni dei principali obblighi contenuti nel Testo Unico (D.Lgs. 81/08), anche alla luce dell’imminente emanazione dei decreti attuativi previsti dallo stesso, e di fare il quadro dell’attuale stato dell’arte con riferimento alla normativa tecnica in continua evoluzione”.
 
Gli atti relativi agli interventi del convegno:
 
- “La gestione della sicurezza nei cantieri temporanei e mobili alla luce del Testo Unico”, L. Tomassini - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 940 kB);
 
 
- “Il Titolo III – Uso delle attrezzature di lavoro", L. Monica - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 957 kB);
 
- “Il Titolo III - Impianti ed apparecchiature elettriche”, L. Di Donato - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 2.04 MB);
 
- “I dispositivi di protezione ed il TU”, L. Rossi - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 152 kB);
 
- “Attività ispettiva nell’edilizia”, F. Rana - Direttore SPESAL ASL di Bari (formato PDF, 641 kB);
 
- “Qualificazione delle imprese”, V. Bellomo - Presidente Sezione Edile Confindustria Bari (formato PDF, 121 kB);
 
- “Presentazione delle Linee Guida ANCE SGSL”, M. Tritto - ANCE (formato PDF, 278 kB);
 
- “Presentazione di uno studio per l’applicazione dei SGSL”, A. Pireddu - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 522 kB);
 
- “Art. 30: il modello di organizzazione e gestione”, L. Monica - I.S.P.E.S.L./D.T.S. (formato PDF, 521 kB).



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!