Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Formazione sulla sicurezza per le scuole

04/04/2007: Si inaugura a Roma la mostra-gioco PATATRAC! per promuovere tra i più piccoli la prevenzione dei pericoli in ambiente domestico.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Pubblicità

È stata inaugurata a Roma presso Explora il Museo dei bambini di Roma, in via Flaminia 82, la mostra-gioco “Patatrac!Gioca in sicurezza”, realizzata dalla direzione regionale dell’INAIL e dall’Associazione Culturale Nasinsù. L’iniziativa si propone di educare i più piccoli alla cultura della sicurezza nei confronti di se stessi e degli altri, trasmettendo l’importanza della prevenzione degli infortuni domestici che, come rivela l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nei paesi sviluppati rappresentano la prima causa di morte per i bambini di età compresa tra i due e gli otto anni.

Il percorso della mostra si articola in un allestimento che riproduce, a misura di bambino, gli ambienti casalinghi come il giardino, la cucina, la camera da letto e il bagno. I giovani visitatori saranno accompagnati da tre simpatici personaggi che li coinvolgeranno in delle scenette animate. Patatrac, il cucciolo di orso, che personifica l’inconsapevolezza dei bambini di fronte a situazioni solo apparentemente sicure nell’ambiente domestico e in aperta campagna. Nasinsù, padrone di casa nel ruolo dell’adulto responsabile, accompagna Patatrac e i piccoli visitatori alla scoperta dei pericoli che possono presentarsi anche in contesti conosciuti e familiari. La Cuginetta di Nasinsù, complice di Patatrac nel combinare guai. Insieme si avventurano in situazioni domestiche alla scoperta di oggetti ed azioni quotidiane che possono trasformarsi in pericoli.

Il suono di una sirena e una spia luminosa richiamano l’attenzione dei bambini nei singoli sketch di rischio che si susseguono: le sostanze tossiche, gli oggetti taglienti, i rischi di soffocamento e bruciature, la scarica elettrica dell’asciugacapelli, ecc. La visita si conclude con uno scambio di riflessioni sui momenti più significativi del percorso e la consegna ai bambini di un patentino di “esperto in sicurezza”.

La mostra, inclusa nel biglietto di ingresso a Explora, resterà aperta al pubblico dal martedì alla domenica fino al 24 giugno, con quattro visite al giorno della durata di un’ora e 45 minuti, con inizio alle ore 10, 12, 15 e 17.

Fonte: Inail

 

 

Pubblicità

 

Creative Commons License
Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!

Redazione di PuntoSicuro

Direttore responsabile:
Luigi Meroni

Redazione:
Federica Gozzini
Tiziano Menduto
Pietro de' Castiglioni

ContattaciFEED RSS