Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
stampa articolo  esporta articolo in PDF

I tre errori più gravi che portano al rinvio a giudizio

I tre errori più gravi che portano al rinvio a giudizio
 Ufficio Stampa
 PUBBLIREDAZIONALE
16/05/2018: La tua organizzazione è adeguata in caso di infortunio grave? Quali comportamenti e figure intervengono a seguito di un infortunio sul lavoro? Cosa fare prima e dopo le indagini della polizia giudiziaria?

Venerdì 25 maggio 2018 alle ore 09:30 presso il NOI Tech Park in Via A. Volta, 13 a Bolzano, si terrà il convegno gratuito dal titolo “Infortunio: i tre errori più gravi che portano al rinvio a giudizio”.

 

La tua organizzazione è adeguata in caso di infortunio grave?

 

Quali comportamenti e figure intervengono a seguito di un infortunio sul lavoro?

 

Cosa fare prima e dopo le indagini della polizia giudiziaria?

 

La conoscenza, l’organizzazione e gli strumenti a disposizione dei vertici aziendali sono lo strumento più efficace per l’esito di un processo penale. L’adeguatezza – compliance – dell’organizzazione aziendale, supportata dalla conoscenza in ambito di prevenzione, si rivela essere il principale e più efficace strumento di prevenzione al servizio dell’imprenditore. Il convegno intende approfondire tale premessa procedendo poi con l’analisi delle sequenze, i comportamenti, le figure che intervengono dopo un infortunio avvenuto durante il lavoro ed il ciclo delle fasi successive alle indagini di polizia giudiziaria. Verranno inoltre presi in considerazione gli scenari prevedibili supportati dalla trentennale esperienza dei tecnici di Polistudio e dall’esame di casi concreti e del loro epilogo giudiziario.

 

Il convegno, con il patrocinio di Aifos, è valido ai fini dell'aggiornamento RSPP/ASPP (2 crediti formativi) o aggiornamento dirigenti secondo l'Accordo Stato Regioni.

 

 

Per maggiori informazioni e per iscriversi: https://www.polistudio.it/it/evento25maggio2018

 

 

 

 

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!