Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

PUBBLIREDAZIONALE – La prevenzione del rischio terrorismo in azienda

Redazione
 Redazione
 Criminalità
25/09/2008: La necessità di programmi di gestione delle minacce terroristiche è oramai una esigenza di molte aziende: ma come effettuare la formazione ai dipendenti? La risposta nel nuovo corso e-learning “Antiterrorismo” Mega Italia Media con il patrocinio Aipros.
Pubblicità


"Una lunga esperienza nell'addestramento di dipendenti di enti pubblici e privati, mi porta a credere fermamente che sia opportuno sensibilizzare tutti gli addetti alla sicurezza sulla necessità di attivare dei programmi incisivi di gestione delle minacce terroristiche. La immanenza e la letalità di questi possibili attacchi obbligano tutti i responsabili della sicurezza di enti a rischio ad attivare adeguati programmi di prevenzione e di contrasto" così si esprime l’Ing. Adalberto Biasiotti, esperto di sicurezza ed autore del nuovo corso di formazione “Antiterrorismo”prodotto da Mega Italia Media con il patrocinio di A.I.PRO.S. (Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza).
 
Se l’esigenza di attivare dei programmi incisivi di gestione delle minacce terroristiche è quindi una realtà, come effettuare la formazione ai dipendenti?
 
Il nuovo corso e-learning “ Antiterrorismo” risponde a questa necessità fornendo ai responsabili aziendali della sicurezza uno strumento formativo efficace, con bassi costi di gestione e di erogazione ed una notevole flessibilità operativa: la modalità e-learning permette infatti la fruizione del corso in qualsiasi momento della giornata senza i vincoli temporali della formazione classica in aula, semplicemente collegandosi al sito web dedicato al corso e seguendo le lezioni.
 

---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----






La sensibilizzazione e la formazione di tutti i dipendenti sulle principali tecniche di attacco e sulle modalità con cui esse possono essere tempestivamente individuate, rappresentano degli aspetti chiave di prevenzione. Tale sensibilizzazione deve rappresentare un momento di equilibrio fra la necessità di trasferire informazioni particolarmente critiche, e la necessità di evitare l'insorgenza di panico ed allarmismo ingiustificato.
 
Il corso affronta le problematiche specifiche di prevenzione e, laddove possibile, di contrasto di azioni terroristiche, su un piano estremamente concreto, offrendo immagini e testi accompagnatori, che permettono rapidamente di inquadrare le principali aree, dove il contributo di tutti i dipendenti, e non soltanto degli addetti alla sicurezza, può risultare determinante per accrescere in misura significativa il livello di sicurezza dell'insediamento.
 
Nel corso sono illustrati i metodi per individuare e controbattere in tempo utile le eventuali minacce terroristiche, sia scoprendo in anticipo le attività preparatorie, sia bloccando sul nascere l’eventuale minaccia. Sono illustrati i metodi per valutare la posta in arrivo e per gestire in modo sicuro le telefonate terroristiche: il modulo prevede l’ascolto di alcune tipiche telefonate per mettere alla prova le capacità di attenzione dell’addetto.
 
Il corso è suddiviso in 4 moduli formativi:
1- le attività preliminari ad un possibile attacco terroristico
2- la gestione sicura della corrispondenza
3- la gestione sicura delle telefonate terroristiche
4- come individuare e gestire un ordigno sospetto
 

 
Autore e docente: Ing. Adalberto Biasiotti
Destinatari: Guardie Particolari Giurate, addetti alla vigilanza, steward di stadio, addetti di guardiania, addetti alla reception, addetti alle centrali operative, ecc.
 
Patrocinio
Il corso ha ottenuto il patrocinio di A.I.PRO.S. (Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza).
 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!