Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 17/04/2020: Preparare il posto di lavoro per COVID-19

le indicazioni della World Health Organization (WHO)

La World Health Organization (WHO) ha pubblicato a marzo il documento "Getting your workplace ready for COVID-19" che fornisce consigli su:

1. Semplici modi per prevenire la diffusione di COVID-19 sul posto di lavoro

2. Come gestire i rischi COVID-19 quando si organizzano riunioni ed eventi

3. Aspetti da considerare quando tu e i tuoi dipendenti viaggiate 

4. Preparare il posto di lavoro nel caso in cui COVID-19 arrivi nella vostra comunità

 

Vediamo alcuni semplici modi per prevenire la diffusione di COVID-19 sul posto di lavoro:

 

Promuovere il lavaggio delle mani regolare e completo da parte di dipendenti, appaltatori e clienti

  • Mettere i dispenser per strofinare le mani igienizzanti in luoghi importanti intorno al posto di lavoro.
  • Assicurarsi questi distributori vengono regolarmente ricaricati o Mostra poster che promuovono il lavaggio delle mani - chiedi alla tua autorità sanitaria locale per questi oppure guarda su www.WHO.int.
  • Combinare questo con altre misure di comunicazione come offrire una guida da responsabili della salute e sicurezza sul lavoro, briefing in occasione di riunioni e informazioni sul tema intranet per promuovere il lavaggio delle mani
  • Assicurarsi che il personale, gli appaltatori e i clienti abbiano accesso ai luoghi dove possono lavarsi le mani con acqua e sapone o perché? Perché il lavaggio uccide il virus sulle mani e impedisce la diffusione di COVID19

 

Promuovere una buona igiene respiratoria nei luoghi di lavoro

  • Mostra poster che promuovono l'igiene respiratoria. Combina questo con altre comunicazioni misure come l'offerta di assistenza da parte di responsabili della salute e sicurezza sul lavoro, informazioni in occasione di riunioni e informazioni sull'intranet, ecc.
  • Assicurati che le maschere per il viso1 e / o i fazzoletti di carta siano disponibili nei tuoi luoghi di lavoro, per quelli che sviluppano un naso che cola o tosse al lavoro, insieme a cassonetti chiusi per igiene eliminandoli o perché?
  • Perché una buona igiene respiratoria impedisce la diffusione di COVID-19

 

Consigliare ai dipendenti e agli appaltatori di consultare i consigli di viaggio nazionali prima di partire per viaggi di lavoro

 

Informa i tuoi dipendenti, appaltatori e clienti che se COVID-19 inizia a diffondersi nel tuo comunità chiunque abbia anche una tosse lieve o febbre bassa (37.3 C o più) deve rimanere a casa. Dovrebbero anche rimanere a casa (o lavorare da casa) se hanno dovuto assumere farmaci semplici, come paracetamolo / acetaminofene, ibuprofene o aspirina, che possono mascherare sintomi di infezione

  • Continua a comunicare e promuovere il messaggio che le persone devono rimanere a casa anche se hanno solo lievi sintomi di COVID-19.
  • Visualizza i poster con questo messaggio nei tuoi luoghi di lavoro. Combina questo con altri canali di comunicazione comunemente utilizzati nella tua organizzazione o azienda.
  • I vostri servizi di medicina del lavoro, autorità sanitarie pubbliche locali o altri partner possono hanno sviluppato materiali per campagne per promuovere questo messaggio
  • Rendere chiaro ai dipendenti che saranno in grado di contare questa pausa come congedo per malattia.

 

WHO - Getting your workplace ready for COVID-19 (pdf)

 

 

 


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

21/12/2020: Le novità normative per prevenire il contagio durante le feste

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo decreto-legge n. 172 del 18 dicembre 2020 con le disposizioni per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 durante il periodo festivo. Le indicazioni e i contributi per le attività lavorative.


18/12/2020: La radiazione UV solare gioca un ruolo nell’infezione e nei decessi per COVID-19?

Uno studio ecologico ambientale in Italia


17/12/2020: Covid-19, i test diagnostici: online il tutorial Inail

Molecolari, sierologici, antigenici: sono strumenti indispensabili per prevenire e contenere la diffusione del contagio da SARS-CoV-2. Nel video pubblicato sul portale di INAIL, le informazioni per comprenderne le diverse funzioni e utilizzarli in modo corretto


16/12/2020: Strumenti pratici per luoghi di lavoro più inclusivi e più sani

Scopri il set di strumenti CHRODIS PLUS sulle malattie croniche e il lavoro 


15/12/2020: Al via il “Forum Risk management” in modalità digitale

La manifestazione punto di riferimento del settore sanitario, giunta alla quindicesima edizione, è in programma dal 15 al 18 dicembre. Webinar Inail, il 17


14/12/2020: COVID-19: i nuovi livelli di rischio delle Regioni italiane

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale l’Ordinanza del l’11 dicembre 2020 del Ministero della salute che abbassa i livelli di rischio per cinque diverse Regioni: Basilicata, Calabria, Lombardia, Piemonte e Abruzzo.


11/12/2020: Riduzione dell'inquinamento atmosferico durante l'epidemia Covid 19

Uno studio condotto dalla London School of Hygiene & Tropical Medicine


10/12/2020: Proroga per le autorizzazioni ambientali e sospensione delle verifiche di responsabile tecnico

La Legge n. 159 del 27 novembre 2020 con il testo coordinato del DL 125/2020 e la Circolare n. 13 del 9 dicembre 2020


09/12/2020: Come si calcola la mortalità associata al Covid-19

Il Sistema di Sorveglianza dell’ISS rileva i pazienti positivi all'infezione da SARS-CoV-2 sulla base di tampone molecolare. E poi?


07/12/2020: SARS-CoV-2, come prevenire il contagio indoor

Mantenere il giusto grado di umidità e un adeguato ricambio d’aria evita la propagazione del virus negli ambienti al chiuso, specialmente dove il rischio è più alto, come ospedali e studi medici.


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11