Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

RENTRI: ambiente demo e manuali operativi

RENTRI: ambiente demo e manuali operativi
Redazione

Autore: Redazione

Categoria: Ambiente

29/05/2024

A che punto è il Registro Elettronico Nazionale per la Tracciabilità dei Rifiuti? La fase di test, l’ambiente demo e i manuali per gli operatori.

Il RENTRI (Registro Elettronico Nazionale per la Tracciabilità dei Rifiuti) è lo strumento su cui il Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica fonda il sistema di tracciabilità dei rifiuti e prevede la digitalizzazione dei documenti relativi alla movimentazione e al trasporto dei rifiuti.

 

Nel portale rentri.gov.it è stata attivata l’Area Demo, utilizzabile per effettuare prove e verifiche in merito alle funzionalità del nuovo registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti.

 

Per l’accesso a questa area, tramite la funzione “Ambiente Demo” dell’home – page del portale Rentri, sono previste le stesse modalità per il futuro portale operativo, pertanto tramite SPID / CIE / CNS e previe eventuali deleghe.

 

Ad oggi non sono presenti tutte le funzionalità previste a regime, che saranno disponibili in tempi successivi.

 

Sul portale Rentri sono inoltre stati pubblicati due manuali operativi che si riportano in allegato e rivolti, rispettivamente, agli operatori ed ai soggetti delegati.

 

Avvio della fase di test

A partire dal 16 aprile 2024, è stata avviata la fase di test in  ambiente "demo", raggiungibile dal portale del RENTRI, con regole d’accesso e funzionalità analoghe a quelle del portale ufficiale e permette agli utenti di:

  • analizzare le informazioni che dovranno essere trasmesse in sede di iscrizione e simulare quella che sarà la procedura di iscrizione al RENTRI;
  • verificare le funzionalità offerte dai servizi di supporto messi a disposizione dal RENTRI per:
  • la tenuta dei registri cronologici di carico e scarico in formato digitale;
  • la vidimazione e l’emissione dei nuovi formulari di identificazione del rifiuto in formato cartaceo;
  • testare le regole e le procedure per l’interoperabilità tra i sistemi informativi degli utenti e il RENTRI.

 

Le diverse funzioni verranno rilasciate nell’arco dei prossimi mesi.

 

A partire dal 16 aprile operatori e delegati possono testare:

  • le procedure di iscrizione
  • la vidimazione e l’emissione del FIR cartaceo e la trasmissione della copia completa dello stesso
  • la stampa del format di registro cronologico di carico e scarico

 

I produttori di software possono accedere ai servizi e alla documentazione relativi a:

  • vidimazione digitale del FIR cartaceo e trasmissione della copia completa
  • vidimazione digitale e trasmissione dei dati del registro cronologico di carico e scarico digitale
  • utilizzo di strumenti di identità digitale e di sottoscrizione dei documenti

 

L’ambiente DEMO sarà operativo anche dopo l’avvio a regime del RENTRI.

Pubblicità
RSPP-ASPP - Aggiornamento 2 ore - La valutazione dei rischi nelle attività in modalità lavoro agile - Tutti i settori
Corso online di aggiornamento per RSPP-ASPP di attività appartenenti a tutti i settori di attività ATECO 2007. Il corso costituisce credito formativo per RSPP-ASPP, Docenti-formatori e Coordinatori per la sicurezza sul lavoro.

 

Attivazione Assistente Virtuale

A partire dal 13 Maggio 2024 è stato attivato il servizio di Assistenza virtuale.

L’assistente virtuale, presente nella sezione “ SUPPORTO”, guida l’operatore nell’individuazione dei nuovi adempimenti ed obblighi normativi.

L’utente, attraverso la navigazione guidata, ottiene informazioni testuali e collegamenti alle schede di approfondimento.

Il servizio è accessibile h24 senza alcuna forma di autenticazione.

 

Ambiente Demo

L’art. 188 bis del D.lgs. 152/2006 che istituisce il RENTRI prevede criteri di gradualità per la progressiva iscrizione degli operatori e un periodo preliminare di sperimentazione. 

 

Il Ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica avvia pertanto una fase sperimentale, su base volontaria, del RENTRI per avvicinare gli utenti al sistema RENTRI in modo che questi possano familiarizzare con le procedure e gli adempimenti e, laddove necessario, migliorarne l’usabilità prima dell’avvio in effettivo.

 

La sperimentazione avviene tramite un’area dimostrativa, RENTRI-DEMO, con regole d’accesso e funzionalità analoghe a quelle del portale ufficiale, e, oltre a consentire la risoluzione tempestiva di eventuali aspetti tecnici legati all’uso del sistema informativo, permetterà agli utenti interessati:

  • di analizzare le informazioni che dovranno essere trasmesse in sede di registrazione;
  • di verificare le funzionalità offerte dai servizi di supporto messi a disposizione dal RENTRI per la tenuta dei registri cronologici di carico e scarico in formato digitale;
  • di verificare le funzionalità offerte dai servizi di supporto messi a disposizione dal RENTRI per la vidimazione e emissione dei nuovi formulari di identificazione del rifiuto in formato cartaceo;
  • di testare le regole e le procedure per l’interoperabilità tra i sistemi informativi degli utenti e RENTRI.

La piena operatività del Rentri decorrerà dal 15 dicembre 2024 come stabilito dall’articolo 13 del Decreto 4 aprile 2023, n.59 così come chiarito dal Decreto Direttoriale del 21 settembre 2023, n.97.

 

L’ambiente DEMO di RENTRI rimarrà comunque sempre accessibile, anche dopo la piena operatività del RENTRI.

 

Iscrizione soggetti delegati in ambiente DEMO

I soggetti delegati, di cui all’art. 18 del D.M. 04 aprile 2023, n. 59, che intendono utilizzare l’ambiente DEMO del RENTRI possono effettuare l’iscrizione seguendo le indicazioni riportate nel relativo Manuale.

 

ESCLUSIVAMENTE per l’utilizzo dell’ambiente DEMO l’iscrizione di tali soggetti non sarà sottoposta ad alcuna verifica preventiva da parte delle Sezioni dell’Albo nazionale gestori ambientali, per l’accertamento dei requisiti necessari a poter essere delegati ai sensi dell’articolo 18 del D.M. 04 aprile 2023, n. 59.

 

DIVERSAMENTE, per l’iscrizione al RENTRI, tali soggetti verranno sottoposti alla verifica dei requisiti da possedere, da parte della Sezione dell’Albo nazionale gestori ambientali, che ne valuterà l’ammissibilità, secondo quanto previsto dal decreto direttoriale n. 143/2023. Solo a conclusione, con esito positivo, di tale attività da parte delle Sezioni dell’Albo, il richiedente sarà abilitato ad operare in qualità di soggetto delegato.

 

Manuali per gli operatori in ambiente Demo

E' disponibile il manuale per l’accesso e l’iscrizione da parte degli operatori al RENTRI all'ambiente Demo in modo che gli utenti possano familiarizzare con le procedure e gli adempimenti. L’utilizzo dell’ambiente DEMO avviene su base volontaria con regole d’accesso e funzionalità analoghe a quelle del portale ufficiale.

 

Manuale per l'accesso e l'iscrizione da parte degli operatori al RENTRI

 

Manuale per la gestione del Formulario di identificazione del rifiuto (FIR) in formato cartaceo

 

 

 

Fonte: Rentri





Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblica un commento

Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.

Pubblica un commento

Banca Dati di PuntoSicuro


Altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM di PuntoSicuro

Quesiti o discussioni? Proponili nel FORUM!