Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!
  

RLS: formazione e consapevolezza per tutelare salute e sicurezza

RLS: formazione e consapevolezza per tutelare salute e sicurezza
 Ufficio Stampa
 PUBBLIREDAZIONALE
28/07/2017: Un convegno il 14 settembre ad Ambiente Lavoro Convention di Modena per rendere consapevoli i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) del loro importante ruolo nella tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Pubblicità
RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza
Formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (D. Lgs. n. 81, 9 aprile 2008, Artt. 37,47)

 

Il Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ( D.Lgs. 81/2008) ha da tempo riconosciuto, confermato e potenziato il ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) nella gestione della salute e sicurezza in ogni ambito lavorativo.

 

Tuttavia l’RLS, snodo fondamentale dei rapporti tra i vari soggetti coinvolti nel sistema di prevenzione aziendale, non è solo portatore delle esigenze dei lavoratori, ma partecipa direttamente a molti aspetti essenziali della tutela della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro:

- consultazione: l’RLS deve essere consultato in ordine alla valutazione dei rischi, alla individuazione, programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nella azienda o unità produttiva. E deve essere consultato anche sulle nomine e sulle designazioni dei soggetti responsabili della sicurezza;

- formazione: l’RLS deve essere consultato in merito all’organizzazione della formazione in azienda;

- coinvolgimento: deve promuovere il coinvolgimento dei lavoratori nella gestione della sicurezza e raccogliere le informazioni necessarie ad una conoscenza migliore dell’ambiente lavorativo;

- documentazione e vigilanza: l’RLS ha accesso a diversi documenti in materia di sicurezza, vigila sulla corretta applicazione delle disposizioni normative e può far ricorso alle autorità competenti qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro non siano idonee a garantire la sicurezza e la salute.

 

È dunque necessario che il ruolo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza si configuri come una collaborazione attiva, responsabile, non conflittuale al processo aziendale di progettazione e innovazione dei sistemi di produzione centrati sulle persone, sul lavoro qualificato e di qualità. Una collaborazione orientata alla difesa della salute e sicurezza dei lavoratori.

 

Proprio partendo da queste constatazioni, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro ( AiFOS) ha organizzato il 14 settembre 2017, durante la manifestazione “ Ambiente Lavoro Convention”, il convegno “L’RLS consapevole, buone esperienze di formazione”.

 

Ricordiamo che “Ambiente Lavoro Convention”, manifestazione che si tiene a Modena dal 13 al 14 settembre 2017 presso il quartiere fieristico, è un momento di incontro di operatori e aziende, un’occasione per diffondere e scambiare competenze cercando di raccogliere soluzioni e proposte per il presente e il futuro della prevenzione di incidenti e malattie professionali in Italia.

 

Nel convegno si sottolineerà come i lavoratori, mediante loro rappresentanze, hanno il diritto di controllare l’applicazione delle norme per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e di promuovere la ricerca, l’elaborazione e l’attuazione di tutte le misure idonee a tutelare la loro salute e la loro integrità fisica. Questo compito primario dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza sarà raccontato, durante il convegno, da relatori esperti attraverso le proprie esperienze formative.

 

Ricordiamo che a livello normativo il D.Lgs. 81/2008 individua tre diversi tipi di Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza:

-  il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza aziendale (RLS – art. 47);

-  il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale o di comparto (RLST – art. 48);

-  il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo (RLSS – art. 49).

Ricordiamo, ad esempio, che l’RLS territoriale o di comparto esercita le sue competenze con riferimento a tutte le aziende o unità produttive del territorio o del comparto nelle quali non sia stato eletto o designato il RLS aziendale.

 

Dunque per favorire la consapevolezza di questo importante ruolo nel sistema di prevenzione, giovedì 14 settembre 2017, dalle 09.30 - 12.30, durante la manifestazione Ambiente Lavoro Convention 2017 di Modena (Sala Puccini - Padiglione B), si terrà il convegno “L’RLS consapevole, buone esperienze di formazione”.

 

Gli interventi al convegno:

- Rocco Vitale, Presidente AiFOS: Introduzione al tema

- Mario Gallo, Giurista e docente universitario esperto in materia di sicurezza sul lavoro: Inquadramento normativo

- Cinzia Frascheri, Responsabile Nazionale CISL per la Salute e Sicurezza sul Lavoro: Gli impegni della CISL alla luce del selfie nazionale scattato dagli RLS

- Marco Lupi, ‎Servizio Politiche del Sociale e Sostenibilità UIL Nazionale: Un nuovo modello di formazione per gli RLS: l’esperienza UIL

- Loris Brizio, Coordinatore del Dipartimento Nazionale Salute e Sicurezza F.A.B.I. (Federazione Autonoma Bancari Italiani): La creazione dell’elenco nazionale RLS FABI

- Francesco Naviglio, Segretario Generale AiFOS: Considerazioni finali e chiusura

 

Il link per avere ulteriori informazioni…

 

L’incontro, riservato a massimo 100 partecipanti, è valido per il rilascio di n. 2 crediti di aggiornamento per la figura di formatore alla sicurezza (area tematica 3), RSPP/ASPP e RLS.

 

Segnaliamo che per la partecipazione ai workshop e convegni modenesi organizzati da AiFOS è necessaria la registrazione agli eventi e il pagamento della quota d’ingresso ad Ambiente Lavoro Convention.

 

Alla manifestazione AiFOS sarà presente allo stand B46-B48 a disposizione dei soci, delle aziende e di tutti coloro che vogliano conoscere le attività di questa realtà associativa.

 

 

Per informazioni:

Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it   - info@aifos.it  - convegni@aifos.it



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!

Ti potrebbero interessare anche


Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome: (obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: