LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!

  

SISTRI: ultime novità


Confermata la sospensione del Sistema di Tracciabilità dei Rifiuti fino al 2013 con la conversione il legge del DL n. 83/2012.

Pubblicità
 
È stato convertito in legge nel mese di agosto, il DL 83/2012 recante "Misure urgenti per la crescita del Paese, che conteneva all’ art. 52 la sospensione del termine di entrata in operatività del Sistri e dei conseguenti adempimenti per le imprese.
 
I commi 1 e 2 dell’art. 52 recante "Disposizione in materia di tracciabilità dei rifiuti", mantengono invariate le disposizioni sul Sistri, così come introdotte dal Decreto Legge originario ai commi 1 e 2 dello stesso articolo 52.
È quindi confermata la sospensione fino al completamento di ulteriori verifiche amministrative e funzionali del Sistema, e comunque non oltre il 30 giugno 2013.
Sono parimenti sospesi i pagamenti dei contributi SISTRI dovuti dagli utenti per l’anno 2012.
 

Pubblicità
Registro ambientaleModelli di documenti - Registro ambientale
Modello di documenti, kit e linee guida sulla sicurezza

Ricordiamo che la gestione dei rifiuti deve continuare ad essere condotta in accordo agli adempimenti di cui agli articoli 190 (registri carico e scarico) e 193 (formulari di identificazione rifiuti) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e nell’osservanza della relativa disciplina anche sanzionatoria vigente antecedentemente all`entrata in vigore del decreto legislativo del 3 dicembre 2010, n. 205.
 
Con l’occasione segnaliamo inoltre che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 agosto 2012 il DM n. 141 del 25 maggio 2012 recante "Modifiche ed integrazioni al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 18 febbraio 2011, n.52, avente ad oggetto «Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell’articolo 189, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modifiche e integrazioni, e dell’articolo 14-bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n.78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102» ".
 
Il provvedimento, introduce numerose modifiche di carattere operativo al testo del DM 52/2011 (tempi di firma delle registrazioni, gestione RAEE e microraccolta ecc.) ma, al momento, vista la sospensione di SISTRI, restano in stand-by.
 
 
RPS

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Autore: pasquale De Vita28/10/2012 (18:34:41)
SE SONO SOSPESI I PAGAMENTI PER IL SISTRI MA PER I NUOVI TRASPORTATORI DA POCO AUTORIZZATI DALL'ALBO GESTIONE RIFIUTI OCCORRE SEMPRE ISCRIVERSI PER POI PAGARE ENTRO GIUGNO 2013? VI PREGO FATEMI SAPERE
Autore: antonella morandi05/09/2012 (09:43:09)
Il pagamento del contributo non è al momento stato soppresso, ma rinviato al 30/11/2012.
Il contributo pagato al 27/4 costiutisce adempimento alla norma ancora in vigore.
Se il SISTRI venisse soppresso, allora si dovrà discutere sui rimborsi, anche per gli anni precedenti al 2012, visto che il sistema non è mai partito!
Grazie a tutti dell'attenzione
Autore: Mario Ferri04/09/2012 (09:28:21)
Purtroppo non si parla di rimborso per chi ha già pagato il contributo.
(Scadeva il 30/4, ho pagato il 27/4, la proroga arrivò il 28/4)
La solita beffa per chi è zelante negli adempimenti.

FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: